2001: Odissea nello spazio sarà presentato da Christopher Nolan a Cannes

di

Quest’anno il capolavoro di Stanley Kubrick, 2001: Odissea nello spazio, compirà 50 anni e per l’occasione verrà celebrato al prossimo Festival di Cannes, dove ci sarà ad attenderlo un ospite d’eccezione.

La proiezione della versione restaurata della pellicola in 70mm sarà preceduta da una presentazione di Christopher Nolan, in quella che marcherà la sua prima presenza al prestigioso festival cinematografico. Nolan introdurrà la proiezione di uno dei film che hanno fatto la storia del cinema per omaggiare così uno dei suoi venerati maestri, alla presenza della famiglia di Kubrick, incluse la figlia Katharina e del cognato e socio produttore Jan Harlan.

La proiezione avverrà il 12 maggio 2018.

Nolan è stato anche coinvolto personalmente in questo particolarissimo restauro di 2001: Odissea nello spazio insieme al team della Warner Bros. per creare una nuova versione in 70mm a partire dai negativi originali della macchina da presa utilizzata nel 1968 dal regista. Questa versione non conterrà alcun aggiornamento o ritocco effettuato dopo l’uscita al cinema originale. Sarà l’occasione migliore per avvicinarsi maggiormente all’esperienza visiva che il pubblico percepì in sala ormai cinquant’anni fa.

Gli impegni di Nolan a Cannes, inoltre, non si esauriscono nella cornice dell’omaggio a Stanley Kubrick. Il regista di Interstellar e Dunkirk sarà infatti protagonista di una masterclass il giorno successivo, il 13 maggio. Qui si discuterà della sua filmografia e, ovviamente, del suo amore per Kubrick.

La suddetta versione restaurata in 70mm di 2001: Odissea nello spazio sarà proiettata anche in alcuni cinema statunitensi a partire dal 18 maggio seguente.

Quanto è interessante?
4