1917 dovrebbe incassare 25 milioni questo weekend dopo la vittoria ai Golden Globes

1917 dovrebbe incassare 25 milioni questo weekend dopo la vittoria ai Golden Globes
di

Si cominciano già a vedere i primi effetti della stagione dei premi sui film in sala: ultimo a subirne l'influenza - positiva - è stato 1917 che dopo la sorprendente vittoria come miglior film drammatico ai Golden Globes ha visto le sue prevendite impennarsi.

Infatti, Fandango ha reso noto che le prevendite di 1917 sono schizzate alle stelle vendendo circa cinque volte la quantità di biglietti venduti la scorsa settimana. Le proiezioni degli analisti adesso prevedono che il film di Sam Mendes possa aprire il prossimo weekend con 25 milioni di dollari; ricordiamo che 1917 è stato distribuito in pochissime sale americane proprio per permettere al film di partecipare alla stagione dei premi e che sarà distribuito in maniera più massiccia sul territorio dal prossimo weekend. Finora, dalle 11 location in cui è uscito, il film ha racimolato ben 2.2 milioni di dollari.

Forte quindi della vittoria a sorpresa ai Golden Globes, dove ha battuto il favorito The Irishman di Martin Scorsese, 1917 ha anche ricevuto un ottimo punteggio su Rotten Tomatoes dove attualmente viaggia sul 90% di preferenze e recensioni positive. La pellicola dalla prossima settimana avrà a disposizione circa tremila sale cinematografiche e potrà battagliare con Star Wars: L'Ascesa di Skywalker che dovrebbe subire una flessione del 45% con un incasso di circa 20 milioni di dollari, lasciando così per la prima volta la prima posizione nella classifica del box office americano.

Parlando di 1917, Sam Mendes ha ammesso che il progetto si è alla fine rivelato un antidoto contro James Bond. Per il regista infatti si è trattato della prima opera dopo la doppietta di James Bond, saga per la quale ha diretto gli ultimi due capitoli Skyfall e Spectre, e rispetto a quelle produzioni 1917 ha rappresentato un antidoto. Mendes ha parlato di "caos" per i film con Daniel Craig, nel ricordare mesi e mesi di problemi logistici, discussioni e compromessi.

1917 ha recentemente incassato anche i complimenti di Steven Spielberg: "Ci sono degli script che ho letto, e poi ci sono quelli in cui mi sono perso dentro. L'esperienza mi coinvolge così profondamente, ed è stato quello che ho provato quando ho letto la sceneggiatura di Sam e Krysty Wilson-Cairn per 1917. La sceneggiatura è stata straordinaria. È stata una vera storia in tre atti e mi ha riportato a un periodo al quale sono molto interessato personalmente, la prima guerra mondiale, ma è anche una storia morale, una storia umana, una storia sulla sopravvivenza, sulla fratellanza e con molte altre qualità alle quali aspirare. Ho pensato che fosse straordinario."

In Italia 1917 uscirà nelle sale il 23 gennaio prossimo. Su queste pagine potete recuperare il trailer italiano del film.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
3