007 No Time To Die da oggi al cinema: in che ordine guardare i film di James Bond?

007 No Time To Die da oggi al cinema: in che ordine guardare i film di James Bond?
di

Oggi è finalmente il giorno di 007 No Time To Die, venticinquesimo capitolo della saga di James Bond nonché quinto ed ultimo episodio del ciclo di Daniel Craig, che lascerà il ruolo ad una nuova star ancora sconosciuta: ma esiste un ordine cronologico per recuperare a dovere tutti i film precedenti?

Come potete bene immaginare, guardare i film di James Bond in ordine cronologico non è cosa facile: del resto sono passati quasi sei decenni da quando Sean Connery ha debuttato per la prima volta in Licenza di uccidere, film conosciuto anche col titolo di Dr No, e dopo sei attori e 24 film ufficiali, la serie di James Bond rimane uno dei franchise più longevi e popolari della storia del cinema. C'è un modo per guardare i film di 007 in ordine cronologico ed intrecciare le storie dei Bond di Daniel Craig, Sean Connery, Roger Moore, George Lazenby, Timothy Dalton e Pierce Brosnan? In un certo senso si.

L'ordine di visione più popolare, lineare e semplicistico col quale godersi i film di James Bond è quello cronologico di uscita, che è il seguente:

  1. Dr No (1962)
  2. From Russia with Love (1963)
  3. Goldfinger (1964)
  4. Thunderball (1965)
  5. You Only Live Twice (1967)
  6. On Her Majesty’s Secret Service (1969)
  7. Diamonds Are Forever (1971)
  8. Live and Let Die (1973)
  9. The Man with the Golden Gun (1974)
  10. The Spy Who Loved Me (1977)
  11. Moonraker (1979)
  12. For Your Eyes Only (1981)
  13. Octopussy (1983)
  14. A View to a Kill (1985)
  15. The Living Daylights (1987)
  16. Licence to Kill (1989)
  17. GoldenEye (1995)
  18. Tomorrow Never Dies (1997)
  19. The World is Not Enough (1999)
  20. Die Another Day (2002)
  21. Casino Royale (2006)
  22. Quantum of Solace (2008)
  23. Skyfall (2012)
  24. Spectre (2015)
  25. No Time to Die (2021)

Tuttavia è possibile suddividere questi primi venticinque film di James Bond in due macro-saghe: la prima che parte da Licenza di uccidere/Dr No e arriva fino a Die Another Day, una run completa che copre circa quarant'anni (sebbene non sia mai stato dichiarato esplicitamente, si può tranquillamente presumere che questi film rappresentino una sorta di sequenza, e in effetti ci sono diversi elementi chiave di continuità che sembrano confermarlo: ad esempio, in Solo per i tuoi occhi il Bond di Roger Moore fa visita alla tomba della defunta moglie Tracy, sposata dal Bond di George Lazenby in Al servizio segreto, oppure è chiaro che L'uomo dalla pistola d'oro si svolga dopo Vivi e lascia morire perché 007 incontra lo sceriffo JW Pepper per la seconda volta, idem per l'ex agente del KGB interpretato da Robbie Coltrane in GoldenEye e The World is Not Enough).

La seconda macro-saga è proprio quella di Daniel Craig, che a tutti gli effetti rappresenta una sorta di remake/reboot del franchise 'originale'.

Per altri approfondimenti scoprite quanti e quali orologi ha indossato James Bond nei film della saga. Inoltre, date un'occhiata al primo ruolo che interpreterà Daniel Craig dopo aver lasciato la parte di 007.

Quanto è interessante?
3