007 No Time To Die, Lea Seydoux sul ritorno di Daniel Craig: "Non ci speravo"

007 No Time To Die, Lea Seydoux sul ritorno di Daniel Craig: 'Non ci speravo'
di

In una recente intervista Daniel Craig ha ricordato la decisione di mollare 007 dopo Spectre, film per il quale era già tornato un po' controvoglia dopo il successo di Skyfall, e adesso Lea Seydoux ha parlato di quel periodo alla luce del successo di No Time To Die.

L'interprete di Madeleine Swann, in un'intervista con JoBlo, ha rivelato che, come molti fan, non si aspettava il ritorno di Daniel Craig per No Time to Die. Non a caso, quando le è stato chiesto se pensava che Madeleine avrebbe avuto un arco narrativo attraverso più film, l'attrice ha ammesso di non averci pensato per molto tempo poiché "credevo davvero che Spectre sarebbe stato l'ultimo film di Daniel".

"Pensavo avesse finito con quel film. Ma non organizzammo un party e non festeggiammo niente e nessuno, ricordo che Barbara Broccoli, la co-produttrice della saga, non aveva intenzione di lasciarlo andare, diceva continuamente: 'No Daniel, tu tornerai'. Ricordo che Daniel era estremamente stanco in quel periodo e mi ero davvero convinta che avesse concluso con James Bond. Quindi quando cinque anni dopo mi hanno richiamata, e cinque anni sono un bel po' di tempo, è stata una sorpresa. Mi hanno detto: 'Daniel ha deciso di tornare. È un segreto. Non dirlo a nessuno, ma anche tu farai parte dell'ultima avventura'. Ero così felice. Non solo per me, ma felice che lui fosse tornato."

Per altri approfondimenti, ecco l'addio di Daniel Craig a James Bond. Ricordiamo che 007 No Time To Die è attualmente in programmazione nei cinema italiani.

FONTE: JoBlo
Quanto è interessante?
1