007, Sam Mendes disconosce Spectre: "Ecco perché andò male, non come Skyfall"

007, Sam Mendes disconosce Spectre: 'Ecco perché andò male, non come Skyfall'
di

Il regista Sam Mendes ha dato una panoramica molto interessante sulle ragioni del calo di qualità di Spectre. Le dichiarazioni riportate danno anche da pensare riguardo alla decisione di non dirigere il capitolo conclusivo della saga. Come si suol dire, Spectre sarebbe il chiaro esempio del detto: "la gatta frettolosa fa i gattini ciechi".

"Ho sentito una pressione non indifferente. Barbara e Michael hanno insistito molto con me e Daniel Craig sulla realizzazione di un altro film, e questo ha fatto la differenza. Il fatto che le persone ripetessero 'Fatelo!', e mi incoraggiassero così tanto, è stato forte", così ha affermato Sam Mendes in un'intervista per The Hollywood Reporter in occasione del decimo anniversario di Skyfall, film acclamatissimo nonché terzo capitolo della saga che vede come protagonista Craig.

Tuttavia, non è stata solamente la pressione percepita dal regista a determinare il calo di qualità di Spectre, quanto il tempo effettivamente concesso per la sua realizzazione: "Questo tipo di film è difficile da scrivere. Quei 10 mesi di inattività (riferendosi a Skyfall) sono stati fondamentali per lo script, perché in quel lasso di tempo abbiamo avuto l'occasione di esplorare vicoli ciechi e tentare cose tipo la [squadra Bond-Silva]. Per Spectre, tutto quel tempo non mi è stato permesso. E la differenza si sente proprio nello script", ha continuato Mendes. La differenza tuttavia si è fatta sentire anche al box office: Skyfall è infatti l'unico film James Bond ad aver incassato 1 miliardo e 120 milioni.

Il clima di tensione del franchise si fa ancora sentire, questa volta però per la scelta del prossimo James Bond. Ci sono, come saprete, diversi candidati papabili per il ruolo, ma diverse voci protendono verso uno in particolare: ad esempio, Dwayne Johnson vorrebbe Idris Elba come 007. La star, come tanti fan, sarebbe curiosa di vedere l'attore nei panni del prossimo agente segreto. Ma la storia è più complicata di quanto non sembri, tra le restrizioni d'età di James Bond e le continue risposte negative da parte di Elba.

Vi è piaciuto Spectre? Avete percepito anche voi un calo di qualità rispetto a Skyfall, o vi trovate in disaccordo? Fatecelo sapere nei commenti.

FONTE: CBR.COM
Quanto è interessante?
2