'F**k Marvel': David Ayer alla premiere di Suicide Squad (ma poi si scusa)

di

E siamo di nuovo qui a parlare di questa inutile guerra che c'è tra la Marvel e la DC Comics. O meglio, che c'è nella testa dei loro fan(boy). Anche grazie all'esplosione dell'Universo Cinematografico DC al cinema, i commenti di 'guerriglia' sono aumentati sulle varie pagine dei social network, sui siti web e sui forum.

Persone che elogiano ogni scelta (anche quella più bizzarra) di uno studio per poi commentare, in maniera negativa (e spesso con insulti al suo fanbase) quelli dell'altro. Ma si sa, cosi funziona internet. Cosi funzionano i fan. Il problema è quando qualcuno dei filmaker o delle star coinvolte in queste pellicole fa uno scivolone del genere. Perché fare uno scivolone del genere, alimenta soltanto la guerra invece di 'spegnerla'.

Persino uno come Zack Snyder, che ha da sempre 'trollato' nei confronti della Marvel con uscite decisamente infelici ed usate, successivamente, come 'scudo' dai fanboy DC, ha deciso, negli ultimi tempi, di fare passi indietro e di rendere tutto più pacifico.

Oggi, a fare uno scivolone, ci ha pensato David Ayer, regista e sceneggiatore di Suicide Squad. Alla premiere della sua pellicola, se ne è uscito con un bel "F**k Marvel", ripreso da tanti fan e caricato sul web (trovate il video qui sotto). Inutile dire che tale commento ha dato origine ad un'altra guerra: da una parte i fanboy Marvel, irritati; dall'altra quelli della DC, che hanno usato le parole di Ayer per offendere gli altri.

Però una cosa bisogna dirla. Ayer si è accorto dello scivolone e, quasi immediatamente, ha chiesto scusa su Twitter: "Scusate per esser stato preso dal momento e aver detto 'f**k Marvel'. Qualcuno l'ha detto, io gli ho fatto eco. Rispetto per i miei colleghi filmakers".

Quanto è interessante?
0