Will Ferrell e la comicità: i personaggi più famosi dell'attore americano

Con l'arrivo in sala di Daddy's Home 2, il 30 novembre scorso, ricordiamo i ruoli più iconici interpretati da Will Ferrell: la nostra Top 3.

speciale Will Ferrell e la comicità: i personaggi più famosi dell'attore americano
Articolo a cura di
Carlo Lanna Carlo Lanna Giornalista Pubblicista, laureato in Giurisprudenza con un'insana passione per le serie tv ed il cinema.

Attore, comico e produttore, Will Ferrell è uno fra i personaggi più influenti e apprezzati del cinema di oggi. Diventato celebre dopo una proverbiale apparizione al Saturday Night Live, successivamente prende parte ad alcuni film che, in poco tempo, sono diventanti dei veri e propri cult acclamati dal pubblico. Re indiscusso della commedia e della satira politica, Will Ferrell debutta al cinema con Austin Powers, anche se il ruolo che gli ha regalato più successo è stato quello in Zoolander. Si ricorda anche in Anchorman, Gli Stagisti, Due Single a Nozze e altri ancora. Dal 1997 a oggi molti sono i film a cui ha preso parte, come innumerevoli sono le partecipazioni ad altrettante comedy series di successo, come The Office e 30 Rock, ma è stato anche produttore e doppiatore per Megamind e The Lego Movie. Lo scorso 30 novembre, un po' in sordina a dir la verità, l'attore è tornato al cinema in Daddy's Home 2, sequel di Daddy Home, diretto nuovamente da Sean Anders e con il ritorno di Mark Wahlberg. Cercare quindi di fotografare la carriera del comico americano non è per nulla semplice, dato che molti sono i personaggi che ha interpretato sul grande schermo, alcuni ben riusciti, altri purtroppo del tutto dimenticabili, eppure secondo il nostro sindacabile parere Will Ferrell è da ricordare soprattutto per questi tre ruoli che ha interpretato in altrettanti film di successo (di pubblico, ma non di critica ahinoi).

3. Vita da Strega

Ispirato all'omonima sit-com di grande successo negli anni '60, nel 2005 Will Ferrell ha diviso lo schermo con Nicole Kidman nell'adattamento di Vita da Strega. Interpretava Jack Wyatt, un attore famoso, il quale rimasto fatalmente attratto dal fascino e dalla bellezza di Isabel decide di scritturare la donna come interprete di Samantha nel remake della serie televisiva ‘Vita da Strega'. Anche se la pellicola non ha avuto un buon riscontro da parte del pubblico, nonostante una grande accortezza nei dettagli, a spiccare è stato proprio il talento di Will Ferrell.

Istrionico, anticonvenzionale e totalmente fuori di testa, questo forse è stato il film più maturo del comico americano, un ruolo che ha bilanciato in maniera perfetta sia la sua proverbiale verve comica che il suo lato più romantico e sensibile. Affiancato a Nicole Kidman, in totale stato di grazia, il personaggio di Jack Wyatt sembrava costruito alla perfezione sulle solide spalle di Ferrell. Vita da Strega è stato comunque un totale fiasco, vessato dalla critica e premiato da uno scarso riscontro al botteghino, tanto è vero che è stato più volte nominato ai Razzie Awards.

2. Anchorman

È del 2004 il film diretto da Adam McKay con, fra i tanti, Steve Carrell e Christina Applegate. Grande successo di pubblico ma bocciato di nuovo dalla critica, Anchorman è una divertente commedia ambientata nel mondo del giornalismo, una sagace e bizzarra satira sociale. Will Ferrell interpreta Ron Burgundy, un famoso anchorman di San Diego, il quale si trova a dover difendere con le unghie e con i denti il ruolo di giornalista che con il tempo si è costruito, nel momento in cui la giovane Veronica cerca senza mezzi termini di distruggere la sua creatività. Con battute graffianti, situazioni al limite dell'assurdo, Will Ferrell qui torna a toni comici iper-sarcastici e surreali, portando al cinema un personaggio spocchioso, stupido come non mai e amante delle donne. Alla luce di un buon successo, nel 2013 è stato realizzato anche un sequel del film, che però non è riuscito a riproporre la miscela esplosiva del precedente capitolo.

1. Zoolander

Il mondo della moda non è stato più lo stesso dopo il grande successo di Zoolander, film diretto, scritto e interpretato da Ben Stiller. Imploso in maniera del tutto inaspettata come una bomba ad orologeria, nessuno si aspettava che un film di questo tipo potesse diventare un cult di ultima generazione. Arrivato nelle sale nel 2001, Zoolander rappresenta, a rigor di logica, uno dei lavori migliori di Will Ferrell; nel film interpreta infatti lo stilista Jacobim Mugatu, uomo folle, visionario e totalmente fuori di testa, che viene incaricato dalla mafia della moda di uccidere il primo ministro maltese (accusato di sfruttamento minorile); lo stilista si farà aiutare in questa folle impresa dal supermodello Derek Zoolander. Fra battute di stile, abiti vanesi, sfilate di moda e camei più o meno celebri, il film ha rappresentato una ventata di aria fresca per la comicità di genere. Will Ferrell è riuscito a far entrare nel mito un personaggio irriverente, stupido, ma coinvolgente più che mai. Zoolander ha avuto anche un sequel che, rispetto al primo, è stato un sonoro flop sia di critica che di pubblico, come purtroppo spesso accade con i seguiti.

Che voto dai a: Daddy's Home 2

Media Voto Utenti
Voti: 1
7
nd