Speciale Warner Classics - Una coppia di Oscar in alta definizione!

I capolavori di Goulding e Wyler in blu-ray!

INFORMAZIONI FILM
Articolo a cura di

Testi a cura di Mirko Lomuscio.
Direttamente dagli archivi della Academy Awards, Warner Home Video recupera in alta definizione due classici insigniti del prestigioso premio cinematografico come miglior film: la storia corale firmata Edmund Goulding - ma prodotta dal grande Irvin G. Thalberg - Grand hotel, del 1932, e il capolavoro di William Wyler La signora Miniver, realizzato dieci anni dopo.
Entrambi tratti da opere letterarie, la prima di Vicki Baum, ex cameriera d'albergo, la seconda di Jan Struther, due titoli che rappresentano un appuntamento imperdibile con la celluloide che ha fatto grande l'industria hollywoodiana.
Grand hotel, con il suo giro di vite nell'albergo più prestigioso di Berlino, rappresenta la prima pellicola che sfoggia una galleria di star in qualità di protagonisti; dalla divina Greta Garbo a John Barrymore, passando per Lionel Barrymore, Wallace Beery, Joan Crawford, Lewis Stone e Jean Hersholt.
La signora Miniver, invece, vede Greer Garson (anch'ella premiata con l'Oscar) nei panni di una donna inglese che, nel bel mezzo della Seconda Guerra Mondiale, lotta contro l'orrore dell'epoca, cercando di tenere elevato l'umore, sia in famiglia che fuori, affinché non ci si arrenda alla prima difficoltà.
Esempio di propaganda antinazista da schermo, il film di Wyler fu simbolo della rivalsa che gli Stati Uniti stavano attuando in quel periodo contro la Germania.

Grand hotel e La signora Miniver

Due blu-ray che, oltre a presentare una qualità audiovisiva impeccabile, non lasciano affatto a desiderare neppure per quanto riguarda i contenuti speciali.
Infatti, al di là del commento audio dei due storici della Settima arte Jeffrey Vance e Mark A. Vieira, due storici del cinema, il film di Goulding riserva una serie di clip e documentari; dal making of Checking out: Grand hotel (della durata di dodici minuti), con aneddoti e dietro le quinte relativi alla sua realizzazione, a Hollywood premiere of Metro Goldwyn Mayer's Grand hotel (durata nove minuti), divertente documento video della prima cinematografica dell'epoca con i divi più in voga negli anni Trenta (tra i tanti erano presenti Jean Harlow e Clark Gable). Passando per il cortometraggio musicale Nothing ever happens (durata diciotto minuti minuti), tratto dallo stesso materiale d'ispirazione di Grand hotel, Just a word warning, ovvero un annuncio pubblicitario del film, e due trailer: uno del lungometraggio, l'altro del suo remake targato 1945, Grand hotel Astoria, con protagonisti Walter Pidgeon, Lana Turner, Van Johnson e Ginger Rogers.
La Signora Miniver, invece, vanta una serie di contenuti speciali dell'epoca, specchio del pensiero bellico di allora; infatti, abbiamo due cortometraggi propagandistici, Mr. Blubbermouth (durata diciannove minuti) e For the common defense (durata ventuno minuti), che incitano gli spettatori a investire su sostegni antinazisti, e un cartone animato di dieci minuti, Blitz wolf, il quale, sebbene possa sembrare un prodotto nato per un pubblico infantile, va molto più in profondità di quello che sembra, con tanto di un Hitler lupo cattivo alle prese con tre porcellini arruolati all'esercito americano (e la parentesi sull'attacco al Giappone è qualcosa di inquietantemente assurdo).
Completano il tutto l'immancabile trailer e una clip sulla notte degli Oscar, con la Garson presa nel suo indimenticabile discorso di ringraziamento, ricordato come uno dei più lunghi della storia degli Academy (superò i cinque minuti, ma l'estratto qui proposto non arriva ai sessanta secondi).
Nota finale: La signora Miniver vinse ben sei statuette (oltre ai citati miglior film e attrice, ottenne regia, attrice non protagonista, ovvero Teresa Wright, sceneggiatura non originale e fotografia in bianco e nero per mano di Joseph Ruttenberg); mentre Grand hotel rimane, a tutt'oggi, l'unico titolo a essere stato candidato nella sola categoria relativa al miglior film e ad aver portato a casa il premio.

Quanto attendi: Warner classics

Hype
Hype totali: 2
35%
nd