Vin Diesel, un attore molto Fast ma poco Furious

Da XXX a Pitch Black fino all'immortale saga roboante di Fast and Furious: ricostruiamo il mito di Vin Diesel.

Vin Diesel, un attore molto Fast ma poco Furious
Articolo a cura di

È uno degli attori più richiesti del momento, ha uno sguardo schivo, un fisico statuario ed un sorriso beffardo. Mark Vincent Sinclair III, in arte Vin Diesel (Vin è l'abbreviazione del suo nome e Diesel è il soprannome che gli fu affibbiato da alcuni amici per la sua energia no-stop), è nato nel luglio del 1967 ed ha una carriera fulminante alle spalle. Attore, doppiatore ma anche produttore cinematografico, Vin Diesel è ricordato soprattutto per essere Dominic Toretto nel franchise di Fast And Furious, ma altri sono i ruoli iconici che lo hanno reso celebre nel panorama cinematografico di oggi. In attesa di vederlo di nuovo sul grande schermo nell'ottavo capitolo di Fast and Furious (questa volta dividerà lo schermo con una glaciale Charlize Theron), ripercorriamo la vita privata e la carriera del famoso attore.

Le origini

Cresciuto sotto l'influenza della madre, astrologa e psicologa, Vin Diesel è nato in una piccola contea della California; il padre adottivo era un insegnante di teatro e lo ha formato artisticamente, ha un fratello gemello di nome Paul, uno più giovane di nome Tim ed una sorella e soprattutto non ha mai conosciuto il padre biologico. Il giovane attore non ha mai pensato di voler intraprendere la carriera recitativa, eppure il suo debutto sulla scena risale all'età di 7 anni, quando partecipò con riluttanza ad una rappresentazione teatrale nel cuore di New York. Affascinato da questo mondo, Vin Diesel decise di voler immergersi negli studi teatrali tanto è vero che, durante il college, scrisse anche la sua prima sceneggiatura. Negli anni '90 fece i primi passi nel mondo dello spettacolo partecipando ad un film indipendente chiamato ‘Risvegli' (era un inserviente in un ospedale), più tardi scrisse un sceneggiatura per uno short movie che lo portò per la prima volta al Festival di Cannes, e nel 1997 ha diretto il suo primo film che successivamente diventò una serie per MTV America. Questo fino a quando una telefonata di Steven Spielberg gli cambiò la vita.

Salvate il Soldato Ryan ed il Gigante di Ferro: il periodo d'oro

Il due volte premio Oscar rimase fatalmente colpito dal corto che Vin Diesel presentò al Festival di Cannes, tanto è vero che lo scritturò per un piccolo ruolo in Salvate il Soldato Ryan. Vin Diesel ha lavorato a fianco di Tom Hanks e nel film ha interpretato il ruolo del soldato Carpazo, un personaggio che, a detta dello stesso Spielberg, fu aggiunto a sceneggiatura quasi ultimata. Prendere parte ad una pellicola del genere ha aperto le strade del successo per l'istrionico attore. Con la partecipazione al Gigante di Ferro poi, inizia definitivamente il suo periodo d'oro.

Da Riddick al fenomeno di Fast and Furious: una vita al massimo

Dal 2000 fino ad oggi è un susseguirsi di collaborazioni di spicco in alcuni fra i blockbuster più redditizi di sempre. Da Pitch Black ad XXX, da Doom (di cui era l'antagonista ufficiale) ad Hitman. Ma non dimentichiamo anche The Chronicles of Riddick - sequel di Pitch Black - la commedia Missione tata e The Last Witch Hunter. Una lunga serie di film che hanno tenuto impegnato il buon Vin Diesel per più di una decade e, senza volerlo, hanno fatto entrare l'attore nell'Olimpo di Hollywood. Amatissimo dal pubblico, soprattutto per il ruolo ricoperto nella saga di Fast And Furious (ha preso parte a quasi tutti i film del franchise), icona di moda e di stile, l'attore si è anche affermato nel mondo dei cinecomics, infatti presta la voce al piccolo ma grande Groot, personaggio dei Guardiani della Galassia.

Un attore dal ‘tenero lato paterno'

Ma se in campo lavorativo è un instancabile portento, la vita privata di Vin Diesel è decisamente più pacata e tranquilla. Nel 2001 ha avuto una breve storia d'amore con Michelle Rodrigurez, attrice che ha conosciuto sul set di Fast And Furious, dal 2007 è spostato con Paloma Jimerz, sexy modella messicana, con la quale ha avuto ben 3 figli. Eppure nonostante le luci della ribalta, poche sono le apparizioni in pubblico (tranne in quelle legate al suo lavoro) e sporadiche le foto su giornali e riviste di settore. Insomma è un duro solo sul set ma nella vita privata è un marito e padre a tempo pieno.

Che voto dai a: Fast & Furious 8

Media Voto Utenti
Voti: 53
6.3
nd