Tutti (o quasi) i film in lavorazione dell'Universo Esteso DC

Dal The Batman di Matt Reeves a Bird of Pray, passando per Aquaman e Shazam: il punto della situazione sul travagliato universo narrativo Warner/DC.

speciale Tutti (o quasi) i film in lavorazione dell'Universo Esteso DC
Articolo a cura di

È notizia di ieri che la Walt Disney Pictures ha visto un salutare incremento dei profitti del 21% in più rispetto allo scorso trimestre, e questo, per loro stessa ammissione, grazie allo spaventoso successo di Black Panther, che ha trainato la conglomerata verso i 2.5 miliardi di dollari, con un guadagno esclusivamente proveniente dalla zona Entertainment di 847 milioni. Dati i numeri che sta registrando al botteghino il nuovo Avengers: Infinity War, non ci sarà da stupirsi quando il prossimo trimestre la Casa di Topolino registrerà un'ulteriore crescita. Dalle parti di Burbank, insomma, tutto sembra filare per il verso giusto, e grazie soprattutto al MCU, di cui sono già in programma diversi film e si sta discutendo del prossimo decennio cinematografico. E alla DC, invece? Dopo i cambi al vertice successivi al flop di Justice League si pensava che l'Universo Esteso DC si trovasse sull'orlo del collasso, ma a quanto pare non è così, data la grande mole di titoli annunciati anche successivamente all'arrivo di Walter Hamada alla Presidenza della DC Films. Alcuni li conosciamo benissimo, mentre di altri non se ne sente parlare da un po', quindi proviamo a fare il punto della situazione su di un Universo Narrativo tanto seguito quanto produttivamente caotico.

Tra buoni e cattivi

Partiamo innanzitutto dalle certezze, cioè di quei cinecomic a marchio Warner che hanno già una data d'uscita ufficiale, anche se ciò non toglie che questa possa essere posticipata o addirittura cancellata in itinere. Quando parliamo di produzioni ormai sicure ci riferiamo ad Aquaman di James Wan (21 dicembre 2018), all'altrettanto atteso e chiacchierato Shazam! di David F. Sandberg (5 aprile 2019), a Wonder Woman 2 (1° novembre 2019), sempre diretto da Patty Jenkins, e a Green Lantern Corps (24 luglio 2020), anche se di quest'ultimo non è ancora stata ufficializzata la regia, esattamente come del film stand-alone dedicato a Cyborg (3 aprile 2020), che però non è probabile venga posticipato ulteriormente. Alcuni di questi titoli sono già in fase di post-produzione, tanto che si attende quasi febbricitanti un loro primo trailer ufficiale, ma altri sono per forza di cose solo in pre-produzione, anche se l'ufficialità della release non dovrebbe ritardare troppo l'inizio delle riprese. Oltre a questi cinque film DC che ci terranno compagnia almeno fino al 2020, la Warner Bros ha anche annunciato molti altri progetti in fase di sviluppo, di cui nessuno ha però una data d'uscita ufficiale, anche se diversi tra questi hanno già trovato il loro regista. Iniziando allora proprio dai titoli con un "timoniere", attesissimi dai fan e del grande pubblico, pensiamo a: il The Batman di Matt Reeves, dove non è ancora chiaro chi vestirà i panni del Cavaliere Oscuro, se ancora Ben Affleck o qualcun altro; il Flashpoint di John Francis Daley e Jonathan Goldstein, che dovrebbe modificare l'assetto del DCEU, introducendo proprio il nuovo Batman; Gotham City Sirens di David Ayer, progetto di ripiego per l'autore dopo il fallimento di Suicide Squad; il Nightwing di Chris McKay, Suicide Squad 2 diretto da Gavin O'Connor (che riunirà l'intera squadra del primo capitolo), uno stand-alone su Deathstroke probabilmente sviluppato da Gareth Evans (The Raid) e infine il cinecomic dedicato alla love story tra il Joker e Harley Quinn, a quanto pare affidato a Glenn Ficarra e John Requa.

A questi, per concludere, si aggiungono poi altri nove film, di cui al momento si conosce solo il focus e nient'altro. Sono Batgirl, Black Adam con Dwayne Johnson, il complesso Justice League Dark, il femminile Birds of Prey, lo stand-alone su Deadshot con Will Smith, il film dedicato ad Harley Quinn con Margot Robbie, un sequel de L'Uomo d'Acciaio, un titolo sul cacciatore di taglie intergalattico Lobo. Fuori dal coro troviamo anche il Joker prodotto da Martin Scorsese e diretto da Todd Phillips, attualmente alla ricerca dell'attore adatto a interpretare il Clown Criminale più amato della storia del fumetto.