Morbius: chi sfiderà Jared Leto nel cinecomic Sony Pictures?

Torniamo a parlare del secondo cinecomic Sony Pictures dedicato a uno dei villain/anti-eroi dell'Universo Marvel: il vampiro Morbius.

speciale Morbius: chi sfiderà Jared Leto nel cinecomic Sony Pictures?
Articolo a cura di

Il 2018 è stato per la Sony Pictures un vero trionfo in ambito cinecomic. Da un parte, il Venom con Tom Hardy ha sbancato i botteghini mondiali con 855 milioni di dollari (costato appena 100), mentre dall'altra l'innovativo e stupefacente Spider-Man: Un nuovo universo ha registrato un numero di recensioni positive davvero impressionante. I due progetti vivono però agli antipodi qualitativi: il primo è un film che sembra uscito direttamente dagli anni '90, inconsapevole dell'evoluzione stilistica nel genere; il secondo getta invece le basi rivoluzionarie di una tecnica che verrà sicuramente approfondita nei prossimi anni, con tanto di possibile deposito del brevetto da parte dello studio.
Un titolo prettamente commerciale e profondamente mediocre e un altro invece consapevole di ogni sua virtù, tecnica o contenutistica che sia: due progetti differenti che hanno però regalato alla Sony un anno straordinario, che adesso la compagnia spera di poter bissare nel 2020.
In primis con gli introiti di Spider-Man: Far From Home (curato creativamente dai soli Marvel Studios, ricordiamolo), ma soprattutto con il prossimo e già molto atteso Morbius, che porterà finalmente al cinema il vampiro anti-eroe e nemico di Spider-Man, interpretato dal camaleontico Jared Leto.

L'ombra del vampiro

Nonostante lo studio abbia confermato di recente la messa in produzione in via ufficiale del sequel di Venom, confermando inoltre il ritorno di Woody Harrelson nei panni di Cletus Kasady/Carnage e anche il cambio in cabina di regia, gli occhi sono attualmente puntati proprio su Morbius, che in linea d'uscita è il prossimo cinecomic Sony.
L'arrivo del film è previsto per il luglio 2020, quindi distante un anno e mezzo da oggi, con un inizio riprese preventivato per il prossimo febbraio e una fine invece fissata per maggio. Quattro mesi di produzione per un film d'origini a medio-alto budget, più eventuali riprese aggiuntive se mai servisse aggiungere qualche sorpresa o sistemare errori di narrazione.
Un periodo, quello tra l'Inverno e la Primavera di quest'anno, dove speriamo di poter ammirare almeno Jared Leto nella sua trasformazione vampiresca, anche se molto probabilmente la promozione adotterà lo stesso approccio avuto con Venom: poco materiale, sicuramente foriero di poche anticipazioni. Insomma, niente Joker biss tra paparazzi in ogni dove e diffusione di foto un giorno sì e l'altro pure, perché la Sony gioca sul mistero per aumentare l'hype, senza troppi feedback, procedendo sulla propria strada, giusta o sbagliata che sia. E in fondo perché non continuare così? Venom ha dimostrato che marketing e produzione hanno funzionato egregiamente su di un piano prettamente economico, generando profitti più che validi: stratosferici.
Certo proprio per questi motivi i dettagli su Morbius, in ogni caso, continuano purtroppo a scarseggiare, ma nuovi rumor suggerirebbero delle curiosità relative al villain. Stando infatti a Comicbookmovie, che ha citato dei casting call della produzione, il cattivo che dovrà affrontare il vampiro nel film dovrebbe essere una particolare iterazione di Crown, qui ex-amico e collega del protagonista interpretato da Leto che, sottoposto alla stessa trasformazione, affronta il mutamento in modo totalmente differente.

Nei fumetti, il passato di questo personaggio è avvolto nel mistero e si presenta come un villain dalla sembianze vampiresche intenzionato a rapire i cittadini di New York per nutrire la sua sete di sangue. Tra i suoi principali nemici figurano lo stesso Spider-Man e gli X-Men.
Il produttore del film, Matt Tolmach, ha inoltre spiegato come Morbius sarà molto differente da Venom, dichiarando che "non esiste alcuna regola scolpita su pietra che obblighi i due film ad essere uguali, sia per tono che atmosfera". Avi Arad, dal canto suo, ha avuto modo di elogiare la Sony per aver creduto in questo progetto Universo Marvel Alternativo circondandosi di attori validi come Hardy o Leto: "La cosa fantastica è che sono loro che vogliono interpretare questi ruoli: noi ci limitiamo a proporli senza troppe pressioni. Sono personaggi che amano davvero, chi in un modo e chi in un altro".
Con le riprese ormai imminenti, nelle settimane a seguire avremo quasi certamente degli aggiornamenti sul cast di Morbius, che al momento conta soltanto Leto e Adria Arjona, in trattative finali per unirsi al film. La curiosità a questo punto è la seguente: se confermato il villain, chi potrebbe interpretare la versione cinematografica dell'affascinante Crown?
Ne torneremo sicuramente a parlare.

Quanto attendi: Morbius

Hype
Hype totali: 18
81%
nd