Tom Cruise, i 5 film da (ri) vedere dell'inossidabile attore

In arrivo nelle sale con il discusso reboot della Mummia, ecco quali sono i film più iconici (secondo noi) di Tom Cruise.

Tom Cruise, i 5 film da (ri) vedere dell'inossidabile attore
Articolo a cura di

È sempre alla ricerca di nuovi stimoli, di nuovi progetti, è instancabile, è l'eterno Peter Pan di Hollywood. A "soli" 57 anni di età, Tom Cruise non appende al chiodo il suo vestito di attore e continua ad essere uno fra i personaggi più richiesti dello showbit. Non solo attore ma anche produttore, tanti sono i film a cui ha preso parte dagli anni '80 ad oggi, molti sono dei riusciti blockbuster, altri sono dei drama storici, altri ancora solidi film d'azione e di spionaggio. Soprattutto nell'ultima decade, grazie al successo del franchise di Mission: Impossible, Tom Cruise si è tagliato un posto di tutto rispetto nell'Olimpo dei film action e sci-fi. Tutti ricordano ad esempio la sua partecipazione alla Guerra dei mondi, al criptico Oblivion ed allo scanzonato Edge of Tomorrow (di cui il sequel è ora in lavorazione). In attesa di vederlo nel sesto capitolo di Mission: Impossible dove reciterà al fianco di Henry Cavill, Tom Cruise sarà il protagonista de La Mummia, film in uscita il prossimo 8 giugno, che segna l'inizio di un qualcosa di nuovo per il celebre marchio portato al cinema nel lontano 1999 da Stephen Sommers. Se la pellicola sarà degna di nota sarà il pubblico e la critica a decidere, intanto prima di rivedere Tom Cruise sul grande schermo, scopriamo quali sono i film che lo hanno reso celebre, i lavori che hanno fatto risplendere la sua bravura nel firmamento hollywoodiano. Ecco la nostra personalissima top 5.

5. Top Gun

Il celeberrimo film d'azione arrivato nelle sale nel 1986 e diretto da Tony Scott è stato quello che ha consacrato il talento ma anche la bellezza di Tom Cruise. Sulle note di ‘Take my Breath Away' prende forma una fra le storie d'amore più romantiche del grande schermo. Il giovanissimo Tom Cruise è il Tenente Maverick, promettente pilota della Marina americana, Kelly McGillis è la sensuale Charlie Blackwood; fra voli in alta quota, legami di amicizia, sogni, desideri e rivalità (nel cast anche un carismatico Val Kilmer), Top Gun fu uno dei film di maggior successo degli anni '80. Curato dal punto visto scenico e contenutistico, il lungometraggio di Tony Scott convinse pubblico e critica tanto da rimanere cristallizzato nel tempo come uno fra i film più celebri della gioventù di Tom Cruise. Replicato in TV con estremo successo, lo scorso anno Top Gun è tornato al cinema per il suo trentesimo compleanno, con una nuova veste grafica e riconvertito in 3D. A distanza di anni non ha perso il suo fascino.

4. Nato il 4 luglio

E' risaputo che gli eighties sono il periodo più attivo di Tom Cruise, il momento in cui l'attore comincia a costruire la sua immagine di attore istrionico e trasformista. L'esempio più lampante è appunto Nato il 4 Luglio, film del 1989 di Oliver Stone, che vede Cruise interpretare Ron Kovic, ex Marine che ha prestato servizio in Vietnam, poi diventato scrittore e fervido attivista per la pace. La pellicola è uno fra i lavori più complessi a cui Tom Cruise ha preso parte durante gli inizi della sua carriera. Toccare il nervo scoperto della guerra del Vietnam e tutto ciò che ne consegue ha rappresentato una grande prova di recitazione e di coraggio. È in Nato il 4 luglio che traspare tutto il talento di Tom Cruise, si intravede infatti che oltre la bellezza, oltre quei profondi occhi azzurri ed il visino da bravo ragazzo, si nasconde un attore straordinario. Oliver Stone da questo punto di vista è stato quasi lungimirante.

3 Mission: Impossible

La celebre serie tv degli anni '60 è stata trasportata da Brian de Palma nel 1996, e Tom Cruise è stato scelto come iconico protagonista. Lui infatti è l'agente Ethan Hunt, membro della IMF, un'agenzia della CIA incaricata di svolgere le missioni più segrete e spericolate. Il primo capitolo fu un successo e questo logicamente scatenò la corsa al sequel perfetto. Il franchise è diventato nel corso del tempo più scanzonato e veloce rispetto a quello diretto da Brian de Palma, ma le intenzioni di appassionare il pubblico sono rimaste inalterate. Tom Cruise è cresciuto professionalmente con la stessa velocità del ‘suo' Ethan Hunt, ma a rigor di logica, il capitolo che ha catturato di più l'attenzione è stato il terzo, quello diretto da JJ Abrams. I successivi sono stati interessanti ma quello diretto dal papà di Lost è forse il migliore. A distanza di anni Mission: Impossible rimane quindi un punto fermo per il genere spionistico sul grande schermo.

2. Il Socio

Sidney Pollok nel 1993 ha diretto Tom Cruise nell'adattamento cinematografo di uno fra i romanzi più celebri di John Grisham, Il Socio appunto. Il film, che qualche anno fa è diventato anche una promettente serie tv trasmessa in America su NBC ed in Italia su SKY, è un legal thriller di grande impatto, molto forte e visibilmente perfetto nella sua release finale. Tom Cruise, iper-affascinante in giacca e cravatta, interpreta un neo-avvocato idealista alle prese con l'oscuro mondo degli studi associati, fra inganni, colpi bassi e fame di denaro. Anche se in sostanza il film è convenzionale e non innova (e non ha innovato) il genere, Il Socio di Sydney Pollack ha fatto comunque storia; non solo Tom Cruise brilla come non mai nel ruolo di Mitch McDeere, ma il film è tale perché è l'immagine speculare del romanzo di riferimento.

1. Eyes Wide Shut

Impossibile non menzionare la carriera d'attore di Tom Cruise senza pensare al capolavoro di Stanley Kubrik, l'ultimo, che è arrivato con grande clamore nei cinema nel 1999. Censurato, amato, odiato, osannato e criticato, non solo il film rappresenta ancora oggi un esempio di grande cinema, ma è anche la pellicola che ha fatto risplendere il mito di Tom Cruise, consacrandolo a vero ed indiscusso sexy symbol. Da antologia è rimasta la scena d'amore con Nicole Kidman(all'epoca era sposato con l'attrice di Moulin Rogue), come celeberrima è la scena onirica dell'orgia fra maschere veneziane e sospiri. Eyes Wide Shut è un film intenso, dai grandi temi che scava profondo nelle paure umane e scandaglia la vita di una coppia agiata ed insoddisfatta. Ultimo film del papà di Arancia Meccanica, è entrato nella storia della settima arte, perché proprio dopo questo film Tom Cruise e Nicole Kidman hanno interrotto il loro sogno d'amore. Che il buon Kubrick sia stato profetico?

Che voto dai a: La Mummia

Media Voto Utenti
Voti: 61
6.4
nd