The Rock diventa Danny DeVito nel trailer di Jumanji: The Next Level

La Sony Pictures ha diffuso in rete il primo trailer ufficiale dell'atteso sequel con Dwayne Johnson che "interpreta" Danny DeVito e viceversa.

speciale The Rock diventa Danny DeVito nel trailer di Jumanji: The Next Level
Articolo a cura di

Alla fine di Jumanji: Benvenuti nella Giungla si giungeva alla solita, superficiale conclusione: vivere è meglio che immaginare. La fantasia viene stuzzicata continuamente da un numero incredibile di stimoli tutti intorno a noi, specie in senso artistico, come ad esempio i videogiochi, in cui è possibile creare giganteschi mondi immaginari nei quali rifuggiarsi per allontanare i problemi della vita. Da Ready Player One al sequel del film con Robin Williams del 1995, la lezione vuole insegnare soprattutto alle nuove generazioni quanto importante sia esistere socialmente, creare dei rapporti con il prossimo, interfacciarsi a ogni criticità dell'esistenza e cercare di viverla e affrontarla giorno per giorno.
Nel 2017, quindi, una volta usciti dalla Giungla e incontrato il quarantenne Alex Vreeke, il gruppo di amici guidato dal nerd Spencer Gilpin decide di distruggere Jumanji per mai più tornare.
Il sipario calava su di un ben amalgamato gruppo di amici e sullo sbocciare di un nuovo amore, eppure sembra proprio che fosse tutto soltanto passeggero, visto che in qualche modo Spencer (Alex Wolff) riesce in Jumanji: The Next Level a riparare il videogioco e fuggire nuovamente in un universo di pixel e bit per lui più accogliente.


Quarantenni sospesi

Il quadro della situazione che ci presenta il primo trailer ufficiale del film è proprio quello descritto sopra, con tanti (e curiosi) accorgimenti che stanno già facendo la felicità dei fan. In quanto avatar dei personaggi reali, ad esempio, Dwayne "The Rock" Johnson e il suo Dr. Bravestone o il Franklin Finbar di Kevin Hart restano fisicamente identici al capitolo precedente, eppure il lavoro di mimica degli attori questa volta si complica ulteriormente, cambiando alcune carte in tavola.

Se in Benvenuti nella Giungla sia The Rock che Hart dovevano imitare rispettivamente i comportamenti di un nerd scapestrato e di un giocatore di football adolescente, qui gli attori sono invece chiamati a cimentarsi in due leggende del cinema commediato e d'azione quali Danny DeVito e Donald Glover, che nel lungometraggio vestono i panni di Eddie Gilpin (nonno di Spencer) e Milo Walker, amico di Eddie, anziani con i loro acciacchi catapultati per sbaglio all'interno di Jumanji.
Checché ne possa pensare il critico Dave Bautista, almeno dal trailer sembra proprio che Dwayne Johnson si sia messo d'impegno per calarsi nella parte di DeVito, imitandone anche diverse movenze ed espressioni (la parte finale del video è esilarante), mentre Hart dà al personaggio di Glover un tocco da "sono troppo vecchio per queste cose" più giovane e ironico rispetto all'immortale Arma Letale. Jake Kasdan ha insomma chiesto alle due star di fare gli anziani in due corpi giovani e forti e di tirare fuori ogni briciolo di sarcasmo dalla situazione, che vede in sostanza tre generazioni a confronto: gli adolescenti nel corpo di quarantenni (gli altri personaggi, pur cambiando avatar, restano gli stessi), le glorie del passato che giocano a fare i giovani e i quarantenni che vivono in un limbo costante di sospensione della propria età.
Se Benvenuti nella Giungla funzionava nella sua semplicità e in uno spassoso senso del divertissement trascinante, con The Next Level sembra proprio che la Sony e Kasdan siano riusciti ad amplificare la formula già rivelatasi di successo (quasi un miliardo al box office mondiale), espandendo al contempo relazioni, ambizioni e location di un franchise che vuole essere un onesto passatempo da gustarsi in allegria e col sorriso.

Da questa prima presentazione, Jumanji: The Next Level sembra insomma il tipico film alla Johnson, ideato appositamente per i fan di un cinema sereno che ama non prendersi sul serio e regalare gioia e spettacolo, arrivando a colpire puntualmente il cuore degli appassionati. Certo di colpi ne ha sbagliati ultimamente (Skyscraper, Rampage), eppure The Rock non demorde, si affida in questo 2019 a Hobbs and Shaw e a questo terzo capitolo del franchise di Jumanji, sperando di poter rispondere a suon di milioni di dollari alle critiche del collega ex-wrestler.

Quanto attendi: Jumanji: The Next Level

Hype
Hype totali: 10
66%
nd