The Batman, si forma la squadra di protagonisti: ingaggi e conferme

Dopo l'arrivo di Robert Pattinson nei panni del Cavaliere Oscuro, l'attesissimo cinecomic DC scritto e diretto da Matt Reeves entra nel vivo dei casting.

Articolo a cura di

Oltre all'attesa che sta attanagliando i fan per ammirare finalmente in sala il Joker di Todd Phillips, che sta anche destando non poche preoccupazioni in suolo Americano a causa della sua natura da thriller psicologico, in un Paese figlio del Secondo Emendamento. Nel bene o nel male, insomma, si parla ormai giornalmente del film con Joaquin Phoenix e della DC, che appena dopo l'uscita del cinecomic dedicato alle origini del Clown Criminale (deliberatamente declinata in salsa scorsesiana e realistica) porterà al cinema altri tre importanti progetti: Birds of Prey (6 febbraio 2020), The Suicide Squad (6 agosto 2021) e soprattutto il reboot cinematografico di Batman scritto e diretto da Matt Reeves, forse uno dei titoli supereroistici più complicati degli ultimi anni.

Dopo il fallimento del DCEU e l'addio di Ben Affleck, infatti, la DC e Reeves hanno dovuto revisionare completamente idee e script legati al progetto, ripartendo sostanzialmente da zero e creando un Cavaliere Oscuro diverso, che Reeves ha definito più vicino alle detective stories delle altre iterazioni cinematografiche, un noir d'atmosfera con un Batman concretamente in azione come miglior investigatore del mondo. Non muscolare come quello di Zack Snyder e - idealmente - non così attaccato alla realtà come quello di Christopher Nolan, dunque, ma più fumettistico e vicino alle vibrazioni anni '50, diciamo pure alla Dick Tracy o alle storie più poliziesche e investigative dell'icona popolare creata da Bob Kane e Bill Finger. La scelta di Robert Pattinson come nuovo Bruce Wayne è dunque comprensibile in termini di un Batman d'autore (come fu Michael Keaton per Tim Burton), e anche le nuove scelte di casting trapelate recentemente ci descrivono un quadro generale davvero interessante.

Ricco, vario e brillante

Come hanno suggerito i primi dettagli sulla trama del film, sappiamo che The Batman racconterà di una misteriosa cospirazione a cui il Giustiziere di Gotham cercherà di mettere fine, interrogando quelli che ritiene i sospettati principali e attraversando da una parte all'altra la città, entrando in contatto con alcuni dei più famosi criminali conosciuti. Guardando proprio ai villain si parlerebbe addirittura di un nutrito cast corale che dovrebbe andare a interpretare molti visi noti dei fumetti, dal Pinguino all'Enigmista fino anche a Deathstroke e molti altri, anche se per ora l'unico attore praticamente confermato in un ruolo da cattivo è Jonah Hill (The Wolf of Wall Street, Don't Worry). Non è chiaro quale parte ricoprirà, a dire il vero, ma i fan hanno cominciato a parlare del Pinguino e ancora di più dell'Enigmista, almeno stando al fidato scooper di Collider Jeff Snyder, che darebbe quasi per certo Hill nei panni dell'americano Riddle.

Dovesse trattarsi di Edward Nigma, il Pinguino potrebbe davvero finire nelle corde attoriali di Josh Gad, che a parte il suo continuo proporsi per la parte e anticipare (più o meno velatamente) una sua partecipazione al film (finora mai confermata), ha anche il phisyque-du-role adeguato per immergersi nella massiccia stazza di Oswald Cobblepot. È inoltre sicura l'apparizione di Catwoman nel cinecomic, ruolo per cui Reeves sta ancora cercando l'attrice più vicina alla sua idea della sensuale, pericolosa e scaltra ladra e amante (nei fumetti ormai sposa) di Bruce Wayne.

L'interprete più vicina alla parte sarebbe attualmente Zoe Kravitz, dato che si parla di una Selina Kyle afro-americana o comunque di colore, decisione che avrebbe preso proprio Reeves, che vuole una Gotham multietnica, eterogenea e variopinta, vicina a una metropoli contemporanea. Non a caso fa il paio con la scelta dell'ottimo Jeffrey Wright (Westworld, No Time To Die) come nuovo Commissario Jim Gordon, che date le vibrazioni noir della storia sarà molto presente.

Non la spalla di Bruce, comunque, perché in un film che vuole proporre un Batman più fumettistico possibile, con sensibilità investigative marcate, non può mancare il sidekick principale del Giustiziere Mascherato, Robin. Per ora tutto tace sull'eventuale presenza nel film di Dick Grayson o Jason Todd, ma siamo quasi certi che il dinamico Pettirosso apparirà all'interno del cinecomic (dovessimo sbagliarci, puntiamo ai due sequel dati già in lavorazione). Un quadro generale davvero invitante, questo di The Batman, che continuerà a espandersi e a interessarci per i mesi a venire, fino all'inizio ufficiale della produzione e all'uscita nelle sale, prevista per il 25 giugno 2021.

Quanto attendi: The Batman

Hype
Hype totali: 188
73%
nd