Suicide Squad: ecco i possibili legami con Justice League

Ecco come e perché i supercattivi di Suicide Squad dovrebbero trovare spazio tra le fila della League di Zack Snyder.

speciale Suicide Squad: ecco i possibili legami con Justice League
Articolo a cura di

La critica l'ha stroncato quasi all'unanimità ma Suicide Squad si è preso la sua rivincita in sala, dove il pubblico non solo si è recato numeroso, ma ha anche apprezzato la banda di inconsueti villain (cattivi sì, ma con una coscienza) del cine-comic diretto da David Ayer. Mentre la suicide-mania ancora impera e il blockbuster, sia in Italia che in America, rimane al secondo posto dei film più visti, noi appassionati del genere già guardiamo al futuro, famelici come siamo di notizie sul prossimo grande evento cinematografico corale targato DC: Justice League, il crossover che riunirà in un un'ica pellicola - che sarà divisa in due parti - i vari Batman, Wonder Woman, Flash, Aquaman, Cyborg (oltre al "redivivo" Superman).


Road to Justice League

Ciò che per ora è certo è che Justice League arriverà nelle sale a novembre del 2017 e che sarà diretto da Zack Snyder, già regista de L'Uomo d'Acciaio e Batman v Superman. In linea temporale Justice League si colloca a pochi mesi dalla morte di Superman (Henry Cavill), sacrificatosi per salvare il mondo. L'alter ego di Clark Kent infatti, trafiggendo Doomsday con una lancia alla kryptonite, rimane vittima di un artiglio del mostro. Dopo la dipartita del supereroe, il suo ex nemico Bruce Wayne (Ben Affleck) insieme a Diana Prince (Gal Gadot), decide di mettere su una squadra di metaumani per fronteggiare un'altra, enorme, minaccia: Steppenwolf, alleato di Darkseid. Il villain di Justice League in realtà sarebbe dovuto apparire in un cameo nella scena dopo i titoli di coda di Batman v Superman, tagliata però da Snyder per evitare di simulare il modus operandi Marvel. Tale scena, che appare nella versione estesa del film, vede Lex Luthor (Jesse Eisenberg) parlare con Steppenwolf prima che il mostro svanisca all'arrivo dei militari mandati a catturarlo. Per quanto riguarda Darkseid, il Tiranno di Apokolips che avrà un ruolo nel prologo di Justice League, viene indirettamente menzionato in Batman v Superman in una delle numerose visioni (premonitrici?) di Bruce Wayne in cui l'esercito di Parademoni ha conquistato la Terra e sulle loro tute compare l'omega, simbolo del villain. Inoltre, anche i Parademoni saranno decisamente presenti in Justice League: Bruce Wayne avrà nuove visioni su di loro e il covo (o uno dei covi) di questi temibili esseri sarà collocato all'interno di una galleria sotterranea che unisce Gotham City a Metropolis.


I metaumani della Lega

Il gruppo di mataumani che verrà riunito da Bruce Wayne e Diana Prince sarà composto da Aquaman (Jason Momoa), il quale sarà aiutato dal suo storico atlantideo consigliere Nuidis Vulko (Willem Dafoe), Flash (Ezra Miller) e Cyborg (Ray Fisher). Tutti i personaggi sono stati già presentati durante la scena di Batman v Superman nella quale Diana Prince entra nel database di Lex Luthor hackerato da Bruce Wayne e scopre, così come noi, della loro esistenza. Flash, in particolare, compare anche in un brevissimo cameo diretto dallo stesso Snyder in Suicide Squad: è per colpa di Barry Allen, infatti, che Captain Boomerang viene catturato e mandato nel carcere di Belle Reve. Per quanto riguarda Superman, il supereroe, come ha spoilerato il poster con la Justice League al completo, resusciterà e sarà presente nel film, ma solo nella seconda metà della pellicola (lo vedremo forse indossare un costume completamente nero).


Un po' di Squad nella League è possibile?

Anche se all'apparenza sembrano due film totalmente differenti, Suicide Squad e Justice League sono indissolubilmente legati ,e non solo perché rappresentano le due facce dello stesso Universo. Suicide Squad è l'anello che lega Batman v Superman a Justice League: le (dis)avventure della Task Force X sono cronologicamente antecedenti a quello che accadrà ai membri della "lega" (infatti Suicide Squad si apre con i funerali di Superman) ma ad essa uniti grazie alla scena dei titoli di coda del cine-comic di Ayer. Nella breve e tanto attesa clip oltre i credits del film, infatti, la machiavellica Amanda Waller (Viola Davis) porge a Bruce Wayne i fascicoli sui futuri membri della Justice League in cambio di un aiuto per coprire i danni causati dalla Task Force X, di cui Amanda è responsabile, arrecati a Midway City durante la ricerca e la lotta con l'Incantatrice (Cara Delevingne). Inoltre il film sulla squadra suicida è il cine-comic che ha cambiato i connotati ai toni solitamente dark dei film Dc: ironizzare su tutto ed evitare di prendersi troppo sul serio sono stati tra i punti di forza della pellicola di Ayer, imperativi anche nel corale lungometraggio di Snyder (abbiamo avuto un assaggio di ciò grazie al teaser trailer di Justice league rilasciato al Comic-Con). Chi l'ha detto che anche i buoni non possano far ridere? La domanda poi che in molti si pongono è: vedremo qualche membro della Task Force X nel film dedicato alla Justice League? Niente è trapelato, per ora, riguardo a questa possibilità ma - al contempo - nell'Universo Warner/DC nulla è impossibile. Basti pensare che Ben Affleck in persona ha allertato il web con un breve video che mostra Deathstroke senza fornire alcune spiegazioni: in molti pensano che sia un test footage di The Batman, il cine-comic che Affleck dirigerà e interpreterà, mentre altri ipotizzano che comparirà in Justice League. La verità, però, potrebbe benissimo stare nel mezzo: la scena infatti è girata sul Flying Fox, che sarà parte dell'arsenale di Batman in Justice League, dove il villain potrebbe fare la sua prima apparizione, per poi dare il meglio della sua malvagità nel film dedicato all'Uomo Pipistrello. Per quanto riguarda i membri della Suicide Squad che potrebbero mettere un po' di pepe nel prossimo film di Snyder bisogna ragionare per mere ipotesi: alla fine di Suicide Squad, Joker (Jared Leto) riesce a tirare fuori Harley Quinn (Margot Robbie) dal carcere di Belle Reve. Il film si chiude così, ma non è detto che Harley sia stata la sola a riuscire ad evadere dalla prigione, visto il trambusto creato dalla splendida entrata in scena del suo "Pudding". Inoltre in quello stesso carcere dovrebbe essere presente anche il carcerato Lex Luthor, che sarà sicuramente tra i personaggi che compariranno in Justice League e che potrebbe liberarsi dalla detenzione proprio grazie al gesto d'amore di Joker. Questa ipotesi, per quanto azzardata, spiegherebbe anche il motivo per il quale il personaggio di Jesse Eisenberg non è comparso - come molti credevano - in Suicide Squad, nonostante la scena tagliata di Batman v Superman nella quale il vigilante di Gotham City minaccia di spedire il geniale villain al manicomio di Arkham. Un altro coprotagonista di Suicide Squad - oltre a Joker e Harley - che potrebbe comparire in Justice League è Captain Boomerang (Jay Courtney), visto che lui e il suo inseparabile unicorno rosa Pinky hanno un conto in sospeso con Flash. Tutto questo sempre che Batman, oltre che ai mataumani, non abbia bisogno di una skwad da chiedere ufficialmente in prestito ad Amanda Waller per la battaglia contro Steppenwolf. E, soprattutto, sempre che si abbia la voglia e la lungimiranza di realizzare il desiderio di molti di vedere buoni e cattivi combattere insieme per la salvezza di un bene superiore: l'umanità.



Che voto dai a: Suicide Squad

Media Voto Utenti
Voti: 124
6
nd