Star Wars

Star Wars: Gli ultimi Jedi e le possibili influenze de L'Impero colpisce ancora

Quanto potrebbe gravare sull'originalità del sequel di Rian Johnson il secondo, epico capitolo della Trilogia Originale?

speciale Star Wars: Gli ultimi Jedi e le possibili influenze de L'Impero colpisce ancora
Articolo a cura di

A meno di un mese dall'uscita nelle sale dell'attesissimo Star Wars: Gli ultimi Jedi di Rian Johnson, poche sono in effetti le informazioni su questo secondo capitolo della nuov(issim)a trilogia, motivo poi che accresce le già grandi aspettative dei fan in tutto il mondo. Due anni fa la LucasFilm era tornata nella Galassia Lontana Lontana con Il risveglio della Forza, un ritorno in pompa magna per toni e personaggi alla saga originale, molto distante dagli intrighi socio-politici che George Lucas approfondì nei film di inizi 2000. L'idea che ancora oggi guida lo studio e la volontà di Kathleen Kennedy è quella di ricalcare tematiche già analizzate nei primi tra lungometraggi della serie, quindi unire grovigli famigliari da soap-opera a un cinema muscolare proprio dei blockbuster, con azione frenetica ed effetti speciali da capogiro. Il problema che però hanno riscontrato in molti è una falla in quanto a originalità, nella scelta di situazioni mai viste che esulino dalle sequenze iconiche del passato, senza contare un fan-service asfissiante che prende alla gola le vecchie generazioni di appassionati, cercando di ricordargli il perché di un amore così profondo e duraturo. Intendiamoci, il film di J.J. Abrams funzionava egregiamente nonostante questi trucchetti, ma c'è da dire che il ricalco pesante nel terzo atto della distruzione della Morte Nera in Una nuova speranza ha destato preoccupazioni serie per questo Gli ultimi Jedi, per molti già creduto molto simile a L'Impero colpisce ancora. Sarà così? Difficile dirlo al momento, specie con i pochi elementi a nostra disposizione, eppure è possibile notare delle somiglianze, giuste o sbagliate che siano.

La famiglia

Argomentare e contro-argomentare è forse la cosa essenziale in situazioni simili. Di materiale ne abbiamo oggettivamente molto poco, secondo la classica volontà LucasFilm di anticipare il meno possibile, ma prendendo in analisi il secondo trailer uscito poche settimane fa, quello che salta all'occhio sono diverse analogie strutturali e tematiche tra il film di Johnson e L'Impero colpisce ancora di Irvin Kershner. Innanzitutto sembra molto preponderante il dramma famigliare di Kylo Ren (Adam Driver) e Leia (Carrie Fisher), tanto che sembrerebbe che il Cavaliere del Primo Ordine possa uccidere anche la Madre nel sequel, espediente tra l'altro giusto data la scomparsa della compianta attrice lo scorso dicembre. Accanto alle problematiche della famiglia Solo c'è poi il mistero attorno ai genitori di Rey (Daisy Ridley), di cui esigui sono gli indizi rilasciati e al contempo innumerevoli le fan-theory uscite nei vari forum dedicati. Luke è il padre? Chi è la madre? Potrebbe essere la figlia di Kenobi? Troppi interrogativi si legano alla faccenda, ma il fatto che ci siano tutte queste domande a fomentare l'hype dei fan potrebbe condurre a una rivelazione in sano stile plot-twist come fu per il "Luke, io sono tuo padre!" del secondo, epico capitolo della prima trilogia. Sconcertante o telefonata che possa essere, poi, una scelta simile desterebbe scontento in molte persone, proprio per una vicinissima somiglianza al film di Kershner. Dal canto suo, rispondendo proprio a "un fan preoccupato", lo stesso Johnson ha avuto modo di difendere il suo operato, definendolo "il miglior lavoro che potesse sviluppare e il meno derivativo possibile". Rassicurante, certo, soprattutto in virtù del fatto che i fan-service fanno piacere e strutturano adeguatamente la lore del franchise, ma resta il fatto che "meno derivativo" non significhi in alcun modo totalmente originale.

Crait come Hoth?

Altro elemento di squilibrio è quel bellissimo pianeta che risponde al nome di Crait. Ricorderete tutti la battaglia campale tra le lande innevate di Hoth ne L'Impero colpisce ancora, tra AT-AT in marcia, X-Wing in volo contro gli Assi Imperiali e sferzate di laser ovunque. Ebbene, a prima vista, il cremisi Crait parrebbe distante anni luce dal gelido sasso che è Hoth, ma il secondo trailer potrebbe in realtà averci rivelato un verità differente.

Date le inquadrature studiate al millimetro per non anticipare elementi importanti, non è chiaro al 100% se si tratti dello stesso pianeta o meno, ma la presenza di montagne rocciose dalle forme identiche e piccole sfumature rosse nella sequenza con animali simili a Lupi alieni ci permetterebbero di intuire che sì, Crait è un pianeta "innevato" e allo stesso tempo desertico. Per meglio specificare, Crait è un mondo ricco di minerali, tra i quali un particolare sale bianco che ricopre più o meno tutta la superficie del pianeta. È uno strato molto sottile, che nasconde appena sotto altri minerali di colore rosso vivo. Il pianeta, in definitiva, sembra una landa desertica ma piena di neve, un contrasto ricercato e voluto che però renderebbe la battaglia vista nei trailer forse troppo vicina a quella di Hoth. Certo, il setting è completamente differente in effetti, e poco si è visto sullo sviluppo della stessa, ma la presenza di nuovi AT-AT e di scontri aerei Ribellione vs Impero è fin troppo simile alla situazione sperimentata con successo in passato. Tra l'altro l'escamotage del bianco che copre il rosso è stato utilizzato già da Guillermo del Toro in Crimson Peak, anche se in quel particolare caso si trattava di argilla. La battaglia sarà certamente clamorosa e ben diretta, ma capite che il ripetersi di contesti e momenti è sintomo di una significativa paura di osare, motivo che poi ha spinto Abrams a dichiarare recentemente che "L'Episodio IX da lui diretto prenderà una direzione diversa". Sì ai fan-service e sì alla derivazione funzionale, insomma, ma con un occhio che guarda al conservatorismo e l'altro al futuro. D'altronde la volontà di osare non ha mai reso inferiore nessuno: semmai è proprio quella, anzi, la strada per raggiungere la grandezza.

Che voto dai a: Star Wars - Gli Ultimi Jedi

Media Voto Utenti
Voti: 204
6.8
nd