Spider-Man 4 cancellato: il film con Tobey Maguire che abbiamo perso

Tutto sullo Spider-Man 4 di Sam Raimi che non abbiamo mai visto: dalla sceneggiatura quasi pronta alla cancellazione da parte di Sony.

Spider-Man 4 cancellato: il film con Tobey Maguire che abbiamo perso
Articolo a cura di

A metà degli anni 2000 Spider-Man era sinonimo di Sam Raimi. Il regista statunitense aveva infatti creato il proprio Uomo Ragno in maniera così iconica da risultare perfetto ancora adesso. I primi due capitoli sono fra i migliori film mai fatti su Spidey, e in tanti ancora li usano come fonte di ispirazione. Poi è arrivato il terzo, che ha avuto parecchi problemi fra lo stesso Raimi e la produzione. E infatti il prodotto finale non era al livello dei due precedenti. Ma nonostante ciò la Sony aveva annunciato il quarto capitolo, visto che il terzo si era portato a casa un gran bell'incasso al botteghino, il più alto dei tre.

All'inizio tutti sarebbero dovuti tornare, da Maguire alla Dunst fino a J.K. Simmons. E soprattutto per Raimi era una sorta di film del riscatto, perché voleva rimediare agli errori del precedente. Ma la sceneggiatura per renderlo perfetto gli stava richiedendo molto tempo, e la Sony non voleva concedergli ritardi. Spider-Man 4 venne quindi cancellato passando al reboot con Andrew Garfield (che poi ha subito la stessa sorte con la cancellazione di The Amazing Spider-Man 3). Ma come sarebbe stato questo quarto capitolo?

Spider-Man 4 e 5

Intanto c'era l'idea di girare 4 e 5 back to back, per avere una visione di insieme più ampia. Ma già sembrava un'impresa troppo grossa, e Raimi aveva rivelato che si stavano concentrando solo sul quarto capitolo. C'era però un dubbio relativo a Kirsten Dunst, visto che non aveva ancora trovato un accordo per il contratto. Resta il fatto che, comunque, con la data di uscita fissata al 6 maggio 2011, le riprese dovevano iniziare a marzo 2010.

C'erano problemi ma tutto sembrava sui binari giusti per proseguire. Raimi aveva fatto capire ai fan che Bruce Campbell sarebbe ritornato in qualche maniera. Non solo, che gli aveva promesso un ruolo più importante dei piccoli cameo che aveva avuto nei film precedenti. E quindi era abbastanza plausibile che avremmo avuto un assaggio di Mysterio in questo film.

Lizard, l'Avvoltoio e i Sinistri Sei

Ma i rumor si concentravano soprattutto sul dottor Curt Connors, che sarebbe diventato poi Lizard. Dylan Baker, l'attore che lo interpretava, aveva rilasciato alcune interviste in tal senso. Dicendo proprio apertamente che avrebbe voluto interpretare anche il villain, non solo il dottor Connors. E Raimi stesso aveva confermato che Lizard è uno dei suoi cattivi preferiti di Spider-Man, così come l'allora produttore Grant Curtis. Ma nonostante questo alla fine sembrava che Lizard non fosse uno dei primi villain presi in considerazione per la pellicola.

A farla da padrona era l'Avvoltoio, che aveva un volto ben noto per interpretarlo: John Malkovich, nonostante prima fosse stato preso in considerazione Ben Kingsley. Le voci su di lui erano quasi conferme, anche perché si sarebbe portato dietro una storyline che avrebbe coinvolto Peter su più livelli. Kirsten Dunst a quel punto sembrava davvero fuori dai giochi, però si voleva comunque dare a Peter una nuova love story. E le idee erano quelle di puntare su una ragazza che si sarebbe poi rivelata la figlia dell'Avvoltoio.

Oltretutto, i piani di Raimi erano a lungo termine, in vista di un arrivo dei Sinistri Sei. E sembra proprio che sarebbe stato l'Adrian Toomes di Malkovich a fare da catalizzatore per il supergruppo malvagio. Ci sono infatti altri villain apparsi nelle idee produttive. Si parlava di Electro, Rhyno, Shocker e lo stesso Mysterio, probabilmente in un cameo alla fine per poi averlo nel film successivo. Ci sono infatti degli storyboard che mostrano Spidey mentre lo consegna alla polizia.

La Gatta Nera

Una certezza però c'era, e cioè la Gatta Nera. Era infatti sicura la presenza di Anne Hathaway nel ruolo di Felicia Hardy, con addirittura un provino superato. E forse sarebbe stata proprio lei la figlia dell'Avvoltoio, complicando ancora di più la scelta sentimentale di Peter.

Il nostro Spidey si sarebbe innamorato di lei per poi scoprire solo successivamente il legame con il villain. Questo avrebbe accentuato la parte introspettiva del film, perché ancora una volta Peter avrebbe dovuto scegliere fra l'amore ed essere un supereroe. Le intenzioni di Sam Raimi erano infatti quelle di tornare alle origini del personaggio, scavando nella sua essenza.
Essendo i piani a lungo termine, visto che un ipotetico Spider-Man 6 avrebbe visto l'entrata in scena definitiva dei Sinistri Sei, l'Avvoltoio non sarebbe morto nel quarto capitolo, e chissà se magari Peter avrebbe tentato di salvarlo perché innamorato della figlia. Anche se in realtà la rivista Vulture aveva poi pubblicato dei retroscena sulla trama del film. Secondo questi leak l'Avvoltoio sarebbe realmente morto per mano di Peter, portando poi alla rottura con la figlia. A quel punto Peter avrebbe gettato via la maschera abbandonando i suoi poteri di Spider-Man. Magari una fine tragica per preparare alla rinascita nel quinto capitolo e allo scontro finale del sesto, magari proprio contro l'Avvoltoio, in realtà mai veramente morto.

La fine prematura di Spider-Man 4

Questo è quindi tutto quello che sappiamo sul film mai realizzato da Sam Raimi. Stando anche alle parole di James Vanderbilt su Spider-Man 4, sceneggiatore dei due Amazing e chiamato all'epoca anche per il film, lo script era in realtà pronto. Non è certo se tutte queste informazioni e storie fossero presenti, ma di sicuro la Sony era decisa a portare a termine il progetto.

Sam Raimi però non è riuscito a restare nei tempi stabiliti, e nel mentre Sony aveva già un reboot fra le sue idee. Il regista decise quindi di abbandonare il film, seguito a ruota da Tobey Maguire e facendo crollare definitivamente Spider-Man 4. Raimi alla fine voleva che il quarto fosse il suo miglior Spidey di sempre, ma purtroppo non ha mai visto il buio della sala.

Quanto attendi: Spider-Man 4 - Sam Raimi

Hype
Hype totali: 12
80%
nd