Sonic the Hedgehog: dal videogioco al cinema

Sonic, l'iconico personaggio di casa SEGA è pronto a sbarcare al cinema con un film a lui dedicato. Ripercorriamone insieme le tappe fondamentali.

Sonic the Hedgehog: dal videogioco al cinema
Articolo a cura di

Dopo Super Mario ma prima di Crash Bandicoot, il mondo videoludico ha conosciuto una nuova simpatica mascotte che nel corso degli anni, seppur tra alti e bassi, è riuscita a rimanere nel cuore dei videogiocatori: stiamo parlando di Sonic the Hedgehog, lo storico porcospino blu protagonista di una moltitudine di giochi a lui dedicati targati SEGA.
Forte di una nuova giovinezza per via dell'imminente film in live action, che vanta tra gli altri la partecipazione di Jim Carrey nel ruolo dell'iconico villain Dottor Eggman, il personaggio principale è pronto a far parlare ancora di sé, cercando di arrivare anche alle nuove generazioni che, per ovvi motivi, non hanno vissuto sulla loro pelle il lancio della serie videoludica.

Una partenza esplosiva seguita da alti e bassi

Comparso per la prima volta nel videogioco Rad Mobile (titolo incentrato sulle corse automobilistiche) sottoforma di semplice ornamento per lo specchietto retrovisore, la celebre mascotte di casa SEGA ha raggiunto le luci della ribalta con l'ormai leggendario Sonic the Hedgehog, pubblicato per il Sega Mega Drive a partire dal 1991.
Grazie a un gameplay semplice da imparare ma estremamente difficile da padroneggiare, il titolo ha saputo conquistare una mole davvero elevata di videogiocatori, grazie all'ottima commistione tra fasi platform e corse contro il tempo, da sempre marchio di fabbrica di molti titoli appartenenti alla saga.
Sonic, spesso affiancato da numerosi alleati tra cui il fedele Tails, è diventato via via uno dei personaggi più famosi dei videogiochi, in grado di conquistare praticamente tutti grazie al suo modo di fare a tratti sfrontato ma sempre e comunque votato al bene.
I primi tre capitoli, che ancora oggi rimangono tra le avventure più apprezzate dai fan, sono di fatto entrati nell'immaginario pop collettivo, travalicando se vogliamo i confini stessi del videogioco per approdare su numerosi media differenti.
Non a caso, nel corso degli anni, Sonic è stato oggetto di numerose apparizioni tanto in serie tv quanto in film d'animazione e non, come nel caso di Ralph Spaccatutto o Ready Player One.

Elementi iconici come il tema musicale del livello Green Hill Zone, o gli immancabili anelli dorati da collezionare nei vari mondi, sono riusciti a rendere sempre più iconica la figura del porcospino blu, il cui ispirato design minimale - quanto accattivante - ha saputo resistere anche all'implacabile incedere del tempo.
Durante la sua lunga carriera videoludica, Sonic ha comunque vissuto varie cadute di stile, per via soprattutto di scelte infelici da parte degli sviluppatori, che nel corso dei numerosi capitoli hanno tentato di aggiungere sempre nuovi elementi al gameplay rodato delle origini, arrivando però a snaturare, da un certo punto in poi, l'essenza stessa del personaggio.

Nonostante qualche titolo 3D di ottima fattura, tra cui il più o meno recente Sonic Generations (capace di unire abilmente il meglio dei vecchi e dei nuovi titoli), soprattutto nel corso degli anni 2000 il nostro porcospino preferito ha perso la bussola, venendo anche un po' accantonato dai suoi stessi fan, delusi di vedere il proprio idolo lontano dai fasti di un tempo (sorte toccata per certi versi anche a Crash Bandicoot dopo il passaggio di testimone da parte dei talentuosi Naughty Dog verso altri team).
Grazie però all'ottimo Sonic Mania, titolo sviluppato da Christian Whitehead, Headcannon e PagodaWest Games e distribuito a partire dal 2017, il personaggio è riuscito a tornare alla ribalta nel migliore dei modi, confermandosi ancora oggi come un'icona dei videogiochi tra le più famose e amate di sempre.
Successo oltretutto confermato dal film live action in uscita, che sembra avere tutte le carte in tavola per sancire il ritorno definitivo di Sonic nel mondo dell'intrattenimento a 360°.

Corri che ti passa

Il lungometraggio diretto da Jeff Fowler di prossima uscita, seppur non partito nel migliore dei modi (per via del look di Sonic poco ispirato capace di generare fin da subito un profondo malcontento tra i fan), è riuscito quasi miracolosamente a uscire dal tunnel oscuro in cui era andato a infilarsi grazie al vistoso passo indietro effettuato dalla Paramount Pictures a livello di character design.
La casa di produzione, capito in breve tempo l'errore commesso, ha saputo trasformare un punto di estrema debolezza in un punto di forza, così da ottenere nuovamente il favore degli appassionati. Da quanto visto finora, il film sembra aver mantenuto tutti i tratti caratteristici di Sonic, a partire dall'ultra velocità che lo caratterizza fino al suo carattere sfrontato e solare.
Buona anche la performance di Jim Carrey (almeno per quanto riguarda il trailer), capace con la sua grande espressività di donare al villain principale un'aura comica che ben si sposa con il concetto di genio del male.

Con ogni probabilità il film si concentrerà molto di più sul mostrare il nostro pianeta che non il mondo coloratissimo e vivace di Sonic, dando comunque molta importanza alle abilità da velocista del porcospino blu.
Il film dedicato a Sonic segna quindi un vero e proprio spartiacque per le opere cinematografiche tratte da un videogioco in rapporto al mercato contemporaneo; se infatti la pellicola riuscirà a ottenere un buon successo, il sempre crescente trend dei film a sfondo videoludico potrebbe acquisire sempre maggior importanza (come testimoniato anche dalla decisione di Sony di fare film sulle proprie IP principali, tra le quali Uncharted).
Insomma, la parabola di Sonic (che dai videogiochi è arrivato anche al cinema) sembra destinata a proseguire per ancora molto tempo: speriamo quindi di veder tornare a sfrecciare più veloce che mai il nostro caro porcospino blu, forte del sempre crescente successo che, proprio negli ultimi anni, è tornato a investirlo nel migliore dei modi.

Che voto dai a: Sonic - Il Film

Media Voto Utenti
Voti: 44
7.8
nd