Solo: A Star Wars Story, qualche curiosità sul film di Ron Howard

Tutti i dettagli e le curiosità di Solo: A Star Wars Story, lo spin-off della celebre saga Star Wars che ruota intorno al personaggio iconico di Han Solo.

speciale Solo: A Star Wars Story, qualche curiosità sul film di Ron Howard
Articolo a cura di

Nel 2013, a un anno dall'acquisizione dei diritti sulla saga, The Walt Disney Company ha avviato la produzione della Star Wars Anthology, una serie parallela alla Nuova Trilogia principale programmata per uscire nell'anno di iato tra un episodio principale e l'altro. Solo: A Star Wars Story è il secondo "appuntamento" dell'Anthology dopo Rogue One: A Star Wars Story (dicembre 2016), uscito lo scorso 23 maggio 2018, posizionato commercialmente tra Episodio VIII: Gli Ultimi Jedi ed Episodio IX, ancora senza titolo. Le vicende del nuovo blockbuster targato Disney si ambientano dopo Episodio III: La vendetta dei Sith e undici anni prima degli eventi di Episodio IV: Una nuova speranza.

La trama di Solo: A Star Wars Story tra passato e presente

La pellicola racconta le vicende del giovane Han Solo, ripercorrendo gli incontri (primo fra tutti quello con il wookie Chewbecca) e gli avvenimenti che lo hanno portato a diventare uno dei personaggi più amati dell'intera saga. Prima di incontrare Luke Skywalker e il Maestro Jedi Obi-Wan Kenobi nell'affollata Cantina di Mos Eisley, sul pianeta Tatooine, il cinico e scaltro contrabbandiere spaziale bazzicava già i locali più malfamati della galassia in compagnia del fedele wookiee, Chewbecca, e del suo mentore, un incallito criminale di nome Beckett, interpretato nel film dall'attore Woody Harrelson. Gli insegnamenti del malvivente (ingannare, truffare e sgraffignare) forniscono a Han gli strumenti per costruirsi da solo la propria fortuna: nel rischioso torneo di carte citato nella trilogia originale, il futuro pilota dell'Alleanza Ribelle la spunta sul famigerato giocatore d'azzardo Lando Calrissian (Donald Glover) sottraendogli l'adorato Millennium Falcon.


Solo: A Star Wars Story, un cast selezionato

A vestire i panni del giovane Han è Alden Ehrenreich, californiano, classe 1989, già visto in Ave, Cesare dei fratelli Cohen e Blue Jasmine di Woody Allen. Ehrenreich ha ottenuto il ruolo dopo una selezione che ha coinvolto più di duemila attori, tra cui molti dei nomi emergenti di Hollywood come Logan Lerman, Miles Teller, Dave Franco, Ansel Elgort, Scott Eastwood e Taron Egerton. Il ruolo di Chewbecca è stato affidato nuovamente all'ex cestista e attore finlandese Joonas Suotami, che per lo stesso ruolo aveva già affiancato e poi sostituito Peter Mayhew ne Il risveglio della Forza e nel successivo Gli ultimi Jedi. Il resto del cast comprende Emilia Clarke, nota soprattutto per il ruolo di Daenerys Targaryen ne Il Trono di Spade, Woody Harrelson, recentemente candidato come miglior attore non protagonista per Tre manifesti a Ebbing, Missouri, Thandie Newton, che possiamo vedere in questi giorni anche nel ruolo di Maeve nella serie HBO Westworld, Paul Bettany, in sala anche con Avengers: Infinity War dove interpreta Visione, e Donald Glover, noto soprattutto per la serie televisiva Community e per aver creato, interpretato, scritto e diretto la serie Atlanta con la quale ha vinto due Premi Emmy, due Golden Globes, due Writers Guild of America e un Critics' Choice Award. Glover è stato da subito il favorito della Disney per interpretare il giovane Lando Calrissian.


La sfida di Ron Howard

La regia di Solo: A Star Wars Story è stata affidata al veterano Ron Howard, che ha accettato in corsa l'incarico dopo che i precedenti registi Chris Miller e Phil Lord (direttamente da The Lego Movie) hanno lasciato la produzione per "divergenze artistiche" con la Lucasfilm. Secondo alcune voci, i registi hanno discusso con lo sceneggiatore Lawrence Kasdan sul personaggio di Han. Kasdan premeva per avere una versione più seria, mentre Lord e Miller puntavano a un protagonista più comico. Howard è invece subentrato alla regia nel giugno 2017, a riprese già iniziate il 21 febbraio dello stesso anno, poco dopo il "trasloco" della produzione in Italia a maggio, per girare in location come il lago d'Antorno, il monte Piana, le tre Cime di Lavaredo e il paese di Misurina. Altra location utilizzata è quella di Fuerteventura, nelle isole Canarie. Ora che Solo: A Star Wars è arrivato nei cinema, la macchina produttiva Disney prosegue senza sosta, volta già alla prossima uscita di Episodio IX, previsto per il 20 dicembre 2019 e diretto da J. J. Abrams. Il prossimo film dell'Anthology invece si focalizzerà molto probabilmente su Obi-Wan Kenobi. (Infografica realizzata da Stampaprint.net)

Che voto dai a: Solo: A Star Wars Story

Media Voto Utenti
Voti: 49
6.8
nd