Speciale So cosa eye fatto: Bradley Cooper

Il bello e desiderato delle notti da leoni di Todd Phillips

INFORMAZIONI FILM
Articolo a cura di

Su queste pagine, lo abbiamo avuto addirittura ospite, non molto tempo fa, grazie ad un'intervista fattagli da chi scrive in occasione della distribuzione nelle sale cinematografiche italiane del thriller Limitless, diretto da Neil Burger.
Ma è l'arrivo di Una notte da leoni 2 di Todd Phillips ad offrirci il pretesto per poter tornare a parlare di Bradley Cooper, il quale, a quanto pare rientrante tra i nomi selezionati per interpretare il vendicativo Eric Draven nell'annunciato reboot de Il corvo, ha raggiunto la grande popolarità proprio grazie al primo capitolo datato 2009 (anno in cui la rivista People lo seleziona anche quarto uomo più sexy) del dittico firmato dall'autore di Road trip e Starsky & Hutch.

Bradley Alias Cooper

Nato a Philadelphia il 5 Gennaio del 1975 da padre di origini irlandesi e madre italiana, è nell'ambito del piccolo schermo che Cooper inizia la sua carriera d'attore, dopo essersi laureato presso la Georgetown University ed aver frequentato l'Actors Studio Drama School alla New School University.
Nel 1999, infatti, lo vediamo debuttare in un episodio di Sex and the city, il quale precede di un solo anno il tv-movie Wall to wall records di Joshua Brand.
Prime apparizioni cui fanno seguito, fino al 2011, un'infinità di prestazioni cooperiane al servizio del tubo catodico, da The $treet a Cubed, passando per Miss Match, Touching evil, Law & order: Special victims unit, Law & order: Trial by jury, Jack & Bobby, Kitchen confidential e Nip/Tuck.
Senza dimenticare, però, i lungometraggi televisivi The last cowboy di Joyce Chopra e Le chiavi del cuore di Sheldon Larry, rispettivamente del 2003 e del 2004, e, soprattutto, la serie Alias, i cui 46 episodi che interpreta nel ruolo di Will Tippin finiscono per renderlo talmente noto al pubblico da fargli ottenere diversi ruoli cinematografici.

Younger than America

Anche se, in realtà, la carriera di Cooper sul grande schermo prende il via parallelamente a quella televisiva, in quanto, come sapranno i meglio informati, già nel 2001, quindi un anno prima di vederlo nel diabolico reality show del thriller My little eye di Marc Evans e nel drammatico Carnival knowledge, diretto a quattro mani da Morgan Klein e Peter Knight, esordisce nella commedia Wet hot american summer (nella foto) di David"Role models"Wain, ambientata nel 1981 in un campeggio estivo e trasformatasi in un piccolo cult negli Stati Uniti.
Stesso periodo in cui compare anche nei cortometraggi del gruppo di commedianti Stella e prima ancora d'incarnare l'odioso Sack Lodge nel divertente 2 single a nozze, diretto nel 2005 da David Dobkin e con protagonisti due simpatici imbucati ai matrimoni interpretati da Owen Wilson e Vince Vaughn.
Ruolo che, guarda caso, anticipa di un anno proprio le sue nozze con l'attrice Jennifer Esposito, dalla quale si divide dopo pochi mesi, mentre aggiunge alla propria filmografia A casa con i suoi di Tom Dey, in cui veste i panni di un amico del protagonista Matthew McConaughey, eterno bambino che non vuole saperne di abbandonare la casa dei genitori.
Il 2007 è l'anno di una piccola parte ne Il peggiore allenatore del mondo di Tom Brady, mentre il 2008 lo vede coinvolto addirittura in quattro progetti: il drammatico Older than America di Georgina Lightning, The rocker-Il batterista nudo di Peter Cattaneo, Yes man di Peyton Reed, accanto a Jim Carrey, e il riuscito horror Prossima fermata-L'inferno, tratto da Clive Barker e firmato dal giapponese Ryûhei Kitamura.

RomantiCooper

E, mentre il suo futuro curriculum prevede Paradise lost di Alex Proyas, The place beyond the pines di Derek Cianfrance e The words di Brian Klugman e Lee Sternthal, è curioso notare il modo in cui il caro vecchio Brad sia stato impiegato in non poche pellicole dall'accentuata componente sentimentale.
Infatti, un anno prima di vederlo coinvolto nella commedia Brother's justice di David Palmer e Dax Shepard e impegnato a concedere anima e corpo al personaggio di Templeton"Sberla"Peck nell'esaltante rilettura cinematografica del telefilm d'azione A-Team, realizzata nel 2010 da Joe Carnahan, abbiamo avuto modo di trovarlo non solo al fianco di Renée Zellweger - con la quale inizia una relazione destinata a concludersi nel Marzo 2011 - all'interno del buon horror con ragazzina diabolica Case 39, per la regia del Christian Alvart cui si deve il fantascientifico Pandorum-L'universo parallelo, ma anche nell'episodio firmato da Allen Hughes per il collettivo New York, I love you, co-diretto da Fatih Akin, Yvan Attal, Randall Balsmeyer, Shunji Iwai, Wen Jiang, Mira Nair, Shekhar Kapur, Joshua Marston, Natalie Portman e Brett Ratner.
E, sempre nel 2009, quindi in anticipo di un anno anche rispetto ad Appuntamento con l'amore di Garry Marshall, ambientato nel giorno di San Valentino e nel quale recita accanto a Julia Roberts, fa parte sia del cast del corale La verità è che non gli piaci abbastanza di Ken Kwapis, interpretato da Scarlett Johannsson, Ben Affleck e Drew Barrymore, che di quello di A proposito di Steve di Phil Traill, famoso soprattutto per essere il film che ha permesso alla protagonista Sandra Bullock di aggiudicarsi il poco ambito premio Razzie per la peggiore attrice contemporaneamente all'Oscar assegnatole per The blind side. Oltre a quello per la peggior coppia, proprio insieme a Cooper.
We love you Bradley!