SDCC13

Speciale Shadowhunters: Città di Ossa

Recap del panel del SDCC dedicato al film tratto dal best seller di Cassandra Clare

speciale Shadowhunters: Città di Ossa
Articolo a cura di

Per gli amanti del genere young adult, ormai sempre più in continuo aumento, questa edizione del San Diego Comic-Con è un vero e proprio succulento bottino di guerra. Tra Ender's Game, Divergent, Shadowhunters e Hunger Games non si capisce più da che parte girare la testa per puntare gli occhi e scoprire qualcosa in più. Se per Hunger Games dobbiamo ancora aspettare qualche ora, il panel Sony, che tutti hanno commentato come uno dei più fulminei della manifestazione (più che di panel si è parlato quasi di flash sui film) ci ha invece già svelato qualcuno dei segreti di Shadowhunters - Città di Ossa, nei cinema italiani dal 28 agosto. A presentare il film durante il panel sono stati invitati il regista Harald Zwart, l'autrice Cassandra Clare e gli attori Lily Collins, Jamie Campbell Bower, Kevin Zegers, Godfrey Gao e Robert Sheehan, che si sono divertiti a commentare insieme la clip che è stata presentata al pubblico. Scopriamo insieme che cosa hanno raccontato al pubblico della sala H.

Il panel

Shadowhunters - Città di ossa è l'adattamento della saga di Cassandra Clare: e sono proprio lei e il regista i primi a parlare del film e di come si sia proceduto per trasformare il libro in un prodotto cinematografico. Zwart ha dichiarato che non si è trattato di un processo complicato, perché il materiale di Cassandra è scritto in modo molto cinematografico e questo gli è stato di grande aiuto. La parte più difficile è stato comprimere il tutto, ma si è fatto aiutare dall'autrice stessa e la loro è stata una navigazione piuttosto tranquilla. "È stato più che altro un lavoro di gruppo", ha concluso l'autrice.

Si è passati poi all'analisi dei personaggi. Jamie Campbell Bower ha scherzato sull'arroganza del suo personaggio, Jace, definendolo letteralmente "sassy bitch" (serve che lo traduciamo?). "Quello che mi stupisce maggiormente di Jace è la sua vulnerabilità quando si tratta di se stesso", spiegando che è questo il motivo per cui è sempre così imbronciato, diffidente e piuttosto intrattabile. E se Jamie è stato costretto a calcare la mano sul suo personaggio per rendere visivi gli aspetti del carattere che erano così ben descritti nel libro, Kevin Zegers ha dovuto invece limare Alec. "Bisogna stare molto attenti a non rivelare cose che ancora non si dovrebbero sapere, così ho provato a concentrarmi nel creare il personaggio senza guardare troppo avanti nel suo futuro". Inevitabilmente Robert Sheehan viene messo in confronto con il personaggio che lo ha reso celebre sul piccolo schermo. Mentre per Nathan di Misfits i superpoteri erano quasi una maledizione, in Shadowhunter Simon ha avuto modo di imparare a conviverci.

Prima di mostrare una clip del film, Cassandra ha confessato di avere un piccolo cameo all'interno del film e di interpretare uno dei demoni presenti alla festa di Magnus Bane. "Avevo delle orecchie metalliche da gatto attaccate alla mia testa e non sono riuscita a toglierle in nessun modo. Quando sono passata al metal detector dell'aeroporto di Toronto lo hanno dovuto spegnere per permettermi di passarci". Viene quindi poi mostrata una clip di Shadowhunters - Città di Ossa: nello specifico si tratta della scena in cui la mamma di Clary sparisce e la ragazza torna a casa per cercarla, venendo attaccata da un mostruoso demone. Sarà Jace a salvarla dalla morte sicura. Di positivo per tutti i fan della saga c'è che i pareri su questa clip sembrano tutti molto buoni: i presenti in sala ne hanno apprezzato il ritmo serrato, la qualità degli effetti speciali e il grande impatto emotivo e visivo che genera.

Durante la breve parte riservata alle domande del pubblico, Lily Collins ha ammesso che la cosa più difficile che ha dovuto fare in questo film sono stati gli stunt strizzata in un vestitino attillato, mentre per Jamie Campbell Bower il problema è stato costringersi a stare lontano dalla cioccolata. In generale il cast sembra molto affiatato tra loro e gli scherzi e le battutine non mancano all'interno di ogni conversazione. C'è già speranza per il sequel? Secondo le parole di Kevin Zegers "Sembra che avremo la possibilità di farne almeno un altro!". I fan non aspettavano altro.

Che voto dai a: Shadowhunters - Città di Ossa

Media Voto Utenti
Voti: 5
7.2
nd