CC2010

Speciale Resident Evil: After Life

Anderson e la Jovovich ci parlano dell'ormai prossimo quarto film della saga

speciale Resident Evil: After Life
Articolo a cura di

Nel bene e nel male, la serie cinematografica di Resident Evil fa sempre parlare di sé in goni sua incarnazione, e il quarto episodio non è da meno. Con un'uscita quantomai prossima (10 settembre), i fans che non stavano più nella pelle si sono accalcati nella sala in cui il veterano regista della serie Paul W.S. Anderson ha fatto la sua presentazione, con presenti i tre protagonisti della pellicola: l'inossidabile e sempre bellissima Milla Jovovich, ancora una volta nei panni di Alice, la coprotagonista Ali Larter e la new entry del cast, Wentworth Miller, star di Prison Break qui nelle vesti dell'iconico Chris Redfield (e viene da dire: era pure ora!).
E' stato così proiettato il trailer del film, completamente in 3D, che ha convinto molti degli astanti. L'influenza di Avatar -per il 3d- e di Resident Evil 5 -per quanto riguarda storia, mostri e personaggi- si nota molto, e Anderson non lo smentisce certo. “Cameron mi fece vedere alcune scene di Avatar e decisi dunque di lavorare anch'io con questa incredibile tecnologia che fa parte integrante del modo di intendere il cinema nel futuro. Ho usato lo stesso tipo di videocamere che sono state usate per realizzare Avatar”. Quantomeno, quindi, quello di RE non è un 3D aggiunto in post-produzione.
Per quanto riguarda il gioco “Ho giocato al 5° episodio e mi ha entusiasmato. Inutile dire che ne ho ripreso, come vedete, molti elementi”.
“Sono tornato a dirigere questo quarto film perché è straordinario che il cast sia rimasto sostanzialmente sempre lo stesso, a garanzia di continuità tecnica e qualitativa. E poi questo aveva un feeling più globale, interessante anche per questo”.
Viene dunque mostrata una scena in cui vediamo l'Executioner, tratto di peso dal videogioco, che dà filo da torcere ai protagonisti. “Non avevo mai provato il videogioco, in verità” ha affermato Miller “Ma ora sono un super appassionato, e ho fatto molte ricerche in proposito”.
Grazie alle domande dei fan veniamo a conoscenza di alcune informazioni interessanti sui personaggi “missing in action”: probabilmente il personaggio di Jill verrà reintrodotto nella saga.
Allo stesso modo, ci sono progetti anche per la presenza di Leon, fortemente in pole position per il ruolo di coprotagonista di un eventuale quinto episodio.
E dopo aver raccontato che, durante una concitata scena in cui la Jovovich doveva puntare la pistola verso la telecamera, la stessa l'ha per sbaglio rotta (creando un danno da 100,000 $), il panel si conclude, in attesa dell'uscita definitiva nei cinema.

Quanto attendi: Resident Evil: Afterlife 3D

Hype
Hype totali: 115
71%
nd