SDCC13

Speciale Piovono Polpette 2

Direttamente dal Comic-Con, tutti gli aggiornamenti sul seguito "animato" più atteso

Articolo a cura di

Uno dei film d’animazione più carini e divertenti degli ultimi anni è stato sicuramente il Piovono Polpette di Phil Lord e Chris Miller e la notizia che quest’anno il cinema ci avrebbe regalato un secondo capitolo ha rallegrato moltissimi spettatori. La notizia che Lord e Miller però non fossero più dietro la macchina da presa (ma solo sulla sedia dei produttori) ha preoccupato qualcuno ma, da quello che sembra arrivarci dal Comic-Con di San Diego, il lavoro svolto dalla nuova coppia di registi, Cody Cameron e Kris Pearn, non si distacca troppo dal precedente, per la somma gioia di tutti. Sono proprio i due registi, insieme a Bill Hader, Anna Faris e Terry Crews a parlare alla sala H del seguito di Piovono Polpette, di come il cibo si sia trasformato in una pericolosa forma di vita e di molto altro. Il panel inizia già in modo davvero divertente, con un video pre-registrato nel quale i membri del cast indossano i costumi per recarsi al Comic-Con, ma si imbattono tutti in qualche strano inconveniente.

Com’è stato tornare a dare la voce a questi personaggi?
Bill Hader ha confessato che è come se stesse facendo questa voce da sempre, perché ha lavorato al doppiaggio del primo film per moltissimo tempo. Anna Faris sostiene invece che è un grande equivoco pensare che doppiare sia un lavoro facile, perché richiede tantissime capacità e, soprattutto, devi essere in grado di seguire tutte le indicazioni dei registi, anche quando non hai la minima idea di che cosa stia succedendo nella scena. E comunque, dopo quattro ore di registrazione, la tua voce è davvero molto provata, ma deve rimanere perfetta.

Come si sente Crews all’idea di aver rimpiazzato la voce di Mr. T per Earl?
Crew ha ammesso che Mr. T è un’icona e che si è divertito davvero molto a recitare nel primo film. Così lui era davvero eccitato quando la Sony gli ha chiesto di presentarsi per un’audizione per il suo ruolo. “Io la vedo in questo modo: c’è un Batman con George Clooney e uno con Val Kilmer. Io farò il mio Earl di Terry Crews!”.

Ma che cosa succederà in questo film?
Piovono polpette 2 comincia esattamente 60 secondi dopo la fine del primo film, e Flint e gli altri stanno ancora celebrando la loro vittoria. A quel punto si trasferiscono tutti in una città diversa, dove Flint va a lavorare per un personaggio chiamato Chester V, una via di mezzo tra Richard Branson e Steve Jobs, con la voce di Will Forte. Ma la carriera di Flint alla Live Corps è molto breve, perché ben presto si scopre che la sua città natale è invasa da Foodimals, ovvero del cibo animale, che sta imparando a nuotare e potrebbe attaccare le altre città. Così Flint è costretto a rimettere insieme la vecchia band e tornare a casa per sistemare la situazione.

Cosa dobbiamo aspettarci da questi Foodimals?
Hader ha raccontato che durante il processo di doppiaggio se li era immaginati in modo del tutto diverso. Quando ha visto il montaggio in cui li si vedeva in azione è esploso! Crews invece sostiene che la stranezza di questi animali gli ricorda molto un film di David Cronenberg: “È come Inseparabili, ma per bambini!”. A Pearn è invece toccato il compito di andare al supermercato e comprare diverso cibo per fare degli esperimenti e vedere quali, tra quella frutta e verdura, sarebbe potuto diventare un buon personaggio. Una curiosità? Una delle regole del primo film era che il cibo doveva sempre essere buonissimo. Bene, adesso il cibo è vivo, sì, ma sempre delizioso!

Che voto dai a: Piovono Polpette 2 - La Rivincita degli Avanzi

Media Voto Utenti
Voti: 9
6.7
nd