Netflix

Netflix: 5 novità da vedere, da Sotto la pelle del lupo a L'incredibile Hulk

Andiamo alla scoperta di alcune pellicole arrivate negli ultimi giorni su Netflix, da Eterna domenica a Basta che funzioni.

speciale Netflix: 5 novità da vedere, da Sotto la pelle del lupo a L'incredibile Hulk
INFORMAZIONI FILM
Articolo a cura di

Su Netflix continuano ad arrivare novità cinematografiche senza sosta, anche in questa seconda settimana di luglio, periodo perfetto - visto il sole cocente - per godersi un bel film con un drink ghiacciato in mano.
La cinquina classica della nostra rubrica tratta in quest'occasione dell'ultimo film "esclusiva" Sotto la pelle del lupo, di un altro titolo originale quale Eterna domenica, dell'horror Guardians of the tomb, della divertente commedia firmata da Woody Allen Basta che funzioni e del cinecomic L'incredibile Hulk con protagonista Edward Norton.

Basta che funzioni

Boris, matematico di mezza età dalla grande cultura, sposa una ragazzina che gli aveva chiesto ospitalità. Quando la madre della giovane arriva in città alla ricerca della figlia, le cose si complicano inevitabilmente. Woody Allen gioca con il (suo) pubblico, prende in giro tutte le ipocrisie e i buonismi popolari assecondandoli al contempo, il tutto con un tocco magico che provoca insieme risate e spunti di riflessione.
Dopo la lunga vacanza europea, un ritorno alla Grande Mela tra amori e tradimenti che si incrociano, fino a formare un puzzle di precisa logica narrativa, con un ottimo Larry David che interpreta un protagonista al solito alter-ego del regista.

Sotto la pelle del lupo

Martinon, uomo rude e solitario che abita tra le montagne, si guadagna da vivere come cacciatore, vendendo nel vicino villaggio le pelli dei lupi uccisi. Dopo morte del suo cane da gregge l'uomo, su consiglio di un amico, decide di comprarsi una moglie e la scelta ricade proprio su una mugnaia rimasta vedova.
La donna fatica inizialmente ad adattarsi alla vita spartana tra i picchi, ma col passare dei giorni le cose migliorano e rimane addirittura incinta. Martinon comprende però di essere stato ingannato quando le condizioni di salute della compagna peggiorano inesorabilmente. Una vicenda drammatica d'altri tempi, con le donne schiave di una società maschilista, è al centro di questo intenso e straniante film spagnolo che si appoggia a una messa in scena fascinosa e a una narrazione tanto semplice quanto ricca di significati.

Eterna domenica

L'anziana Anabel vive nel lusso insieme al marito e alla figlia Greta. La sua famiglia è ignara che la donna, diversi anni prima, abbia in realtà avuto un'altra figlia, Chiara, la quale è stata abbandonata insieme al padre quando aveva solo otto anni. Questa, ormai quarantenne, si ripresenta - sotto le mentite spoglie di cameriera - a un'elegante cena organizzata da Anabel, che sin da subito la riconosce.
Chiara non chiede alla genitrice risarcimenti milionari in denaro per il danno morale subito, vuole solo trascorrere dieci giorni con lei nella casa d'infanzia, situata in un piccolo villaggio dei Pirenei Francesi.
Un dramma sospeso nel tempo nel quale il regista, Ramón Salazar, sfrutta appieno l'affascinante panorama ambientale, dai toni vagamente mystery, con uno stile raffinato la cui lentezza trova forza nella cura delle immagini e nell'esposizione sempre più intima e toccante nel rapporto tra le due donne.

L'incredibile Hulk

In seguito a un esperimento andato male, Bruce Banner si è trasformato in Hulk. Cinque anni dopo il geniale scienziato si trova in fuga dall'esercito, nascondendosi in una favela di Rio de Janeiro e cercando un antidoto per curare la sua condizione.
I militari, sotto il comando del generale Ross (padre di Betty, la donna amata dal Nostro), lo rintracciano e lo costringono a far ritorno in patria per cercare un modo di risolvere il suo problema per sempre.
Con uno scontro finale che guarda al cinema kaiju-eiga, la seconda avventura per il grande schermo con protagonista il Golia Verde di casa Marvel è un divertente film d'intrattenimento che trova punti di forza nell'interpretazione di Edward Norton e nell'adrenalinica e tensiva regia di Louis Leterrier.

Guardians of the tomb

La bella Jia, ricercatrice di origini cinesi, viene contattata da un ex collega di suo padre che la informa della scomparsa del fratello minore. Il ragazzo stava conducendo delle indagini in un antico tempio, all'interno del quale sarebbe contenuta una reliquia capace di poter garantire la vita eterna.
Il team di scienziati e avventurieri deve però fronteggiare l'assalto di velenosi e giganteschi ragni che complicano non poco la missione.
Un horror senza troppe pretese, frutto di una co-produzione internazionale, che mescola istinti di genere tipici dei b-movie a tema con un'ambientazione alla Indiana Jones; nonostante effetti visivi più che dignitosi, l'opera non trova adeguato supporto da una gestione narrativa e dei personaggi eccessivamente caricaturale.