Netflix

Netflix, 5 film da riscoprire: da RED a Mr. & Mrs. Smith

Andiamo alla scoperta di alcuni film da tempo disponibili nel catalogo di Netflix, da La scoperta a Piccoli demoni.

speciale Netflix, 5 film da riscoprire: da RED a Mr. & Mrs. Smith
Articolo a cura di

Demoni di Halloween, scienziati che scoprono cosa ci aspetta dopo la morte, agenti segreti braccati e in cerca di vendetta, infallibili assassini sposati a loro insaputa e bizzarri personaggi televisivi: il nostro appuntamento con le proposte "classiche", da tempo disponibili nel catalogo di Netflix, questa settimana non si fa mancare davvero nulla in quanto a varietà di toni e generi.
Passiamo così dalle atmosfere horror di Piccoli demoni a quelle da fantascienza umanistica di La scoperta (unica produzione originale della cinquina), per poi addentrarci nell'universo action/spy-movie con due titoli del calibro di RED e di Mr. & Mrs. Smith, per chiudere con l'irriverente e lucida commedia sul mondo dello spettacolo My Big Night, diretta dal folle genio iberico di Álex de la Iglesia.

Piccoli demoni

Il giorno di Hallowen la giovane Dora, appena diciassettenne, scopre di essere incinta di quattro settimane. Sotto shock la ragazza ritorna a casa, ancora titubante se rivelare o meno la notizia alla madre. La donna sta per accompagnare il secondogenito per il classico tour di dolcetto e scherzetto, e Dora rimane da sola in attesa dell'arrivo del fidanzato.
Quest'ultimo però ritarda all'appuntamento e la ragazza riceve la visita di alcuni bambini che indossano inquietanti maschere. I piccoli si rivelano ben presto non essere dei normali pargoli in cerca di dolciumi e la ragazza si ritrova catapultata al centro di un incubo a occhi aperti. Un horror atipico e affascinante nella sua particolare estetica, tutta giocata su raffinati cromatismi e suggestioni visive di notevole fascino pittorico, il quale perde molta della sua carica in improbabili risvolti narrativi che conducono a un finale forzato, vero e proprio punto debole degli ottanta minuti di visione.
Il cast, che vede in un fondamentale ruolo secondario un iconico volto del cinema di genere quale Robert Patrick, può contare sull'intensità della bella e brava protagonista Chloe Rose.

La scoperta

In un prossimo futuro il rinomato scienziato Thomas Harbor ha provato l'esistenza dell'aldilà, rivelazione che ha notevolmente aumentato il numero dei suicidi, visto che le persone più deboli cercano maggior fortuna nell'ipotetica nuova vita.
Due anni dopo l'incredibile scoperta, Will Harbor, il figlio maggiore di Thomas nonché affermato neurologo, si reca a trovarlo mentre questi sta sperimentando ulteriori metodi per comprendere appieno cosa accada effettivamente dopo il trapasso. Qui incontra la bella Isla, giovane donna traumatizzata da una tragedia familiare, e con lei si ritrova circondato da un gruppo di seguaci del genitore all'interno di una tenuta top secret in cui stanno avendo luogo le ultime ricerche.
Un cast delle grandi occasioni, con Robert Redford nei panni del geniale scienziato, Jason Segel in quelli dello scettico primogenito e Rooney Mara in quelli della bella da salvare, per uno sci-fi umanistico che promette tanto ma non mantiene le alte aspettative di partenza, per via di una narrazione eccessivamente lenta e monocorde alla fine della quale si rimane con più dubbi che certezze. Ciò nonostante non mancano i momenti di fascino e i cento minuti di visione aprono a non pochi spunti di riflessione.

RED

Frank Moses è un ex agente speciale ora "in pensione", anche se il suo passato torna a perseguitarlo quando una squadra agli ordini della CIA cerca di ucciderlo. L'uomo decide così di fuggire portando con sè la bella centralinista Sarah, la quale comprende come l'intenzione di Frank fosse quella di salvarle la vita, decidendo così di aiutarlo.
La caccia all'uomo viene affidata all'agente William Cooper, che cerca di stanare l'obiettivo in ogni modo possibile, ignaro che questi si sia già congiunto con altri ex-colleghi, anch'essi finiti sulla lista nera. Insieme dovranno scoprire la verità su chi e perché voglia eliminarli e si troveranno in un intrigo che coinvolge lo stesso vice-presidente degli Stati Uniti.
Basato sull'omonimo fumetto, edito da DC Comics, scritto da Warren Ellis e illustrato da Cully Hamner, il film diretto da Robert Schwentke è un roboante e divertente action-movie che guarda ai classici del cinema spionistico in chiave volutamente ludica, centrando in pieno l'obiettivo di intrattenere il relativo (grande) pubblico di riferimento.
Merito anche dell'affiatato cast di lusso che vanta la presenza di Bruce Willis, Morgan Freeman, John Malkovich, Helen Mirren, Brian Cox, Mary-Louise Parker e Karl Urban.

Mr. and Mrs. Smith

Il matrimonio tra John e Jane Smith dopo cinque anni comincia a essere vittima della routine, con tanto di sedute da uno psicologo di coppia al fine di cercare di migliorare l'attuale situazione. Entrambi i coniugi ignorano però reciprocamente la vera identità dell'altro: sia John che Jane infatti sono degli infallibili killer professionisti al servizio di diverse agenzie.
Questo duplice castello di bugie si sgretola quando vengono incaricati di uccidere lo stesso obiettivo, cosa che li porta a scoprire la realtà delle cose. Costretti da ordini superiori a eliminarsi a vicenda, i due sposi finiranno per ingaggiare una lotta all'ultimo sangue, salvo poi scoprire che la loro relazione non è definitivamente morta e sepolta.
Il film che ha fatto discutere il gossip di mezzo mondo, poiché sul set ebbe luogo l'inizio della love-story tra i protagonisti Brad Pitt e Angelina Jolie, è un adrenalinico action movie che a dispetto di una sceneggiatura ben più che improbabile, e virata furbescamente su alte dosi di (auto)ironia, garantisce del sano spettacolo a tema di matrice tipicamente hollywoodiana.

My Big Night

Nel mese di agosto una televisione spagnola sta registrando uno speciale televisivo da trasmettere a Capodanno. Al di fuori degli studi infuria la protesta di un gruppo di lavoratori, mentre all'interno decine di comparse sono obbligate per contratto a fingere di divertirsi nell'infinito reiterarsi di riprese atte a preparare lo show dicembrino nel miglior modo possibile.
Tra i figuranti reclutati all'ultimo minuto vi è l'impacciato José, uomo single che vive con l'anziana madre, al cui tavolo siede anche la bella Paloma, disinibita ragazza considerata da tutti come una vera e propria iettatrice. Le vicende di questi e altri personaggi si intrecciano mentre ha luogo un'aspra tenzone tra le due star musicali della serata, il giovane sex symbol Adanne e la vecchia gloria Alfonso, idolo delle più attempate generazioni di spettatori.
Il corrosivo cinema di Álex de la Iglesia prende questa volta di mira il format televisivo, dando vita a una fiera degli orrori nella realizzazione di uno speciale festivaliero per il piccolo schermo: l'apoteosi del grottesco, sempre virato su un'ispirata ironia nera, ha così luogo tra personaggi e situazioni al limite dell'assurdo che, dietro la loro anima fatta di puro e cinico intrattenimento, nascondono profondi spunti di riflessione sui gusti del pubblico contemporaneo.