Il Multiverso del Marvel Cinematic Universe funziona?

Con Doctor Strange abbiamo avuto un altro assaggio del Multiverso, ma questo nuovo elemento del MCU funziona davvero?

Il Multiverso del Marvel Cinematic Universe funziona?
Articolo a cura di

Ormai siamo nel pieno della Fase 4 del MCU, che sta aprendo sempre più le porte al Multiverso. Un concetto di cui sappiamo così poco, come dice Doctor Strange. Ma un concetto che resta abbastanza oscuro anche da parte degli sceneggiatori. Infatti sembra quasi che in ogni film in cui il Multiverso viene citato ci siano regole differenti. Cerchiamo allora di fare un po' di chiarezza, o almeno facciamo un tentativo, anche per capire dove il Marvel Cinematic Universe vuole spingersi con questo concetto, e quanto lo porterà alle estreme conseguenze. D'ora in poi ci saranno spoiler su Loki, No Way Home e Doctor Strange nel Multiverso della Follia (a proposito, se ancora non l'avete letta ecco la nostra recensione di Doctor Strange nel Multiverso della Follia). Avventurieri del multiverso, siete avvertiti.

Da Loki a Doctor Strange

Tutto era nato, teoricamente, con il finale di Loki (per rinfrescarvi la memoria qua la nostra recensione finale di Loki). Sylvie aveva ucciso Colui che rimane disintegrando la Sacra linea temporale e aprendo il multiverso.

Questo era ciò di cui eravamo convinti, ma al momento non ci sono collegamenti certi tra questo evento, No Way Home e Doctor Strange 2. Intanto non si è bene specificata la distinzione tra variante temporale e variante del multiverso. Sono la stessa cosa? Il Loki che abbiamo visto nella serie è una variante dello stesso universo, quindi temporale. Quelle che lui trova nel Vuoto sono sempre varianti temporali? In quel caso bisognerebbe spiegare come lui sia diventato un alligatore, per dire, ma il problema rimane a monte. Colui che rimane infatti spiega che ha creato la Sacra linea temporale per fermare la guerra del multiverso fra le sue varianti. Ma, di nuovo, erano varianti temporali o del multiverso? Forse anche in questo caso la prima ipotesi, visto che da quel che dice lui scoprono loro il multiverso e tentano di conquistare altre realtà, scatenando la guerra. Tutto resta però ancora troppo nebuloso.

Quantumania e Kang

Mancano infatti delle regole base che Kevin Feige e la Marvel non hanno ancora dato. Doctor Strange ha aperto il multiverso sbagliando l'incantesimo per Spider-Man in maniera indipendente rispetto a Sylvie oppure no? È plausibile che la causa sia sempre l'uccisione di Colui che rimane, ma nemmeno Doctor Strange 2 ha dato una vaga spiegazione della faccenda.

Forse il prossimo film di Ant-Man, Quantumania, darà qualche delucidazione in più. Perché al momento i tre prodotti sul Multiverso nel Marvel Cinematic Universe sembrano davvero slegati. In Quantumania apparirà Jonathan Majors nel ruolo di Kang, proprio come variante di Colui che rimane. Sarà proprio Il Conquistatore a dirimere la questione del multiverso? Perché se linee temporali e multiverso non convergono allora si rischia di creare ancora più confusione.

Regole del Multiverso

Quello che manca al momento è una regola base per la funzionalità delle varianti e del multiverso. Regola (o regole) che la Marvel avrebbe forse dovuto esplicitare già da tempo. Altrimenti la sensazione è che tutti i registi o gli sceneggiatori che toccano il multiverso diano la loro versione scollegata dal resto.

A tal proposito: i Peter Parker di Tobey Maguire e Andrew Garfield non avrebbero dovuto creare Incursioni nell'universo di Terra-616? Stando a quanto spiega Reed Richards è molto plausibile. Ma è di nuovo un elemento che resta in No Way Home e non si trasla in Doctor Strange nel Multiverso della Follia. Forse davvero è tutto un grande piano per arrivare a Secret Wars nel MCU, ma al momento l'intelaiatura si fatica a percepire.

Che voto dai a: Doctor Strange nel Multiverso della Follia

Media Voto Utenti
Voti: 78
7.9
nd