Speciale Movie Babes: G.I.Jane

Arrivano le sexy soldatesse

speciale Movie Babes: G.I.Jane
Articolo a cura di

Sono bellissime, sono famose, sono spesso letali (perlomeno sullo schermo!) e sono le nuove stelle di Hollywood: sono le Moviebabe, che tornano alla ribalta questa volta grazie a G.I.Joe: La vendetta, ormai da una settimana nei nostri cinema. Il film di Jon Chu, così come il precedente capitolo firmato da Stephen Sommers, non si è fatto mancare la sua giusta razione di belle attrici. Eccoci dunque a tratteggiare rapidamente il profilo delle cinque “G.I.Jane” della versione cinematografica del franchise HASBRO, celebrandone, naturalmente, la bellezza.
Pur essendo i “soldatini”, per antonomasia, dei giocattoli da maschietti, le ragazze non sono mai mancate nel folto roster dei G.I.Joe: il primo esemplare fu, manco a dirlo, un'infermiera da campo. Via via, però, che i G.I.Joe sdoganavano diverse etnie fra i loro componenti, ed evocando dunque un messaggio di parità razziale, ecco arrivare anche le prime action figure di esponenti femminili della gerarchia militare: soldatesse e ninja impavide che nulla avevano da invidiare ai colleghi maschi. Nei due film, in particolare, ne abbiamo viste cinque, tutte esistenti nelle serie di giocattoli così come nei fumetti e nei cartoni animati.
In primis Scarlett, eccellente agente sul campo, interpretata in La nascita dei Cobra da Rachel Nichols; a controbilanciare, dalla parte dei Cobra, abbiamo avuto la spietata Baronessa, a cui ha prestato anima e corpo la brava Sienna Miller. Più di contorno ma comunque degna di menzione, Karolína Kurková nei panni di Cover Girl, segretaria del Generale Hawk. Il nuovo film, invece, vede Adrianne Palicki calarsi nella parte di Lady Jaye, soldatessa tutta d'un pezzo ma anche sexy spia all'occorrenza, ed Elodie Yung nelle vesti di Jinx, ninja fedele ai dettami della sua scuola.
Vediamo ora chi sono queste bellissime attrici... e votate nei commenti la vostra preferita!

Rachel Nichols

Rachel Emily Nichols, originaria del Maine, nasce l'8 gennaio del 1980, da genitori insegnanti. Da sempre sportiva (i suoi sport preferiti si rivelano il trekking e il windsurf) si laurea alla Columbia in Economia e Psicologia, decisa a lavorare a Wall Street, ma le esperienze da modella durante il college (anche per grandi marchi come Guess) la inducono a provare una carriera collaterale al cinema. Le prime particine, naturalmente, arrivano con la tv, con serial come Sex and the City, ma il cinema bussa presto anche se con ruoli piccoli, come in Autumn in New York, con Richard Gere (2000), Scemo e più scemo - Iniziò così (2003), e Amityville Horror (2005). In tv l'abbiamo vista con frequenza in Alias (2005-2006) e Criminal Minds (2010-2011) che arriva quando comincia effettivamente ad affermarsi grazie alla visibilità acquisita in Star Trek di J.J.Abrams (2009) in cui ha una particina e soprattutto in G.I.Joe - La nascita dei Cobra (2009), dove ha parecchio screentime. Ultimamente l'abbiamo vista accanto a Jason Momoa in Conan the Barbarian (2011) e la rivedremo nel prossimo Alex Cross di Rob Cohen.

“Adoro il lato fisico delle interpretazioni. Davvero. E quando posso fare i miei stunt personali, è molto più figo. Faccio tutto quello che la produzione mi consente di fare.”

Sienna Miller

Sienna Rose Miller nasce a New York il 28 dicembre 1981, anche se in realtà è di nazionalità inglese. Nel Regno Unito passa gran parte dell'infanzia, ma ha vissuto anche a New York, dove ha pure studiato moda e recitazione (sua madre ha una famosa scuola d'arte drammatica). Inizia la sua carriera come modella, ma la recitazione l'attira inesorabilmente e arriva così il suo esordio al cinema, nel 2001, con South Kensington, il film di Carlo Vanzina (!!) con Rupert Everett ed Enrico Brignano protagonisti. Matthew Vaughn ne fa la sua pupilla per The Pusher (2004) e Stardust (2007), mentre intreccia una relazione con Jude Law che farà molto parlare. La vediamo, tra le altre cose, in Alfie (2004), nel Casanova di Lasse Hallström (2005) e in Interview (2007) di Steve Buscemi, prima di interpretare la Baronessa in G.I.Joe - La nascita dei Cobra (2009). Ultimamente Nick Cassavetes l'ha voluta per il suo Yellow, mentre in tv è protagonista dello show della HBO The Girl.

“L'idea che gli uomini hanno tradizionalemente di ciò che è sexy... non è sexy. Dovrebbe davvero essere così ovvio? Minigonne e reggiseni push-up? Per me, essere sexy vuol dire stare bene con sé stessi.”

Adrianne Palicki

Adrianne Palicki nasce a Toledo, nell'Ohio, il 6 maggio 1983, da una famiglia normalissima (eccezion fatta per il lavoro relativamente poco usuale del fratello maggiore, Eric che finirà a fare il fumettista). Adrianne inizia la sua carriera nello spettacolo a vent'anni, nel 2003, dividendosi tra cinema e tv e raccogliendo esperienze: la vediamo in Smallville, Supernatural, CSI, Friday Night Lights, Tra i primi film in cui compare contiamo Popstar, del 2005, con Aaron Carter, Women in trouble, del 2009, con Carla Gugino, e il suo seguito, Elektra Luxx (2010). È la televisione a darle maggior visibilità, inizialmente, anche se il l'action horror apocalittico Legion (2010) con Paul Bettany la pone come protagonista femminile. Purtroppo, i film per i quali viene ingaggiata non hanno molta fortuna, arrivando ad esserci anche difficoltà produttive, come il Red Dawn (2012) con Chris Hemsworth, e il serial tv di Wonder Woman, per il quale interpreta la parte da protagonista nell'episodio pilota ma che si risolverà, purtroppo, in un nulla di fatto. Tuttavia, siamo sicuri che G.I.Joe - La vendetta le porterà molta nuova popolarità.

“Sarebbe meraviglioso recitare a Broadway: non c'è niente di più entusiasmante del teatro. Ok, forse Supergirl. Ma a quel punto potrei fare Supergirl a Broadway! Sarebbe perfetto.”

Élodie Yung

Élodie Yung, nata il 22 febbraio 1981, vanta sicuramente una bellezza magnetica dovuta alle sue molteplici ascendenze. In particolare, sua madre è francese, mentre il padre è cambogiano, e questo spiega i tratti somatici così distintivi. Parigina di nascita, è laureata in legge alla Sorbona ma ha studiato anche alla London Academy of Music and Dramatic Art, oltre ad essere un'esperta di karate, arte marziale che ha praticato per circa dieci anni. Ha lavorato più che altro in patria, facendosi conoscere dal grande pubblico internazionale solo per una particina in Millennium - Uomini che odiano le donne, dov'è l'amante di Lisbeth Salander. G.I.Joe - La vendetta, dunque, rappresenta il suo vero trampolino di lancio.

Karolína Kurková

Chiudiamo la nostra rassegna di bellezze, oggi, con Karolína Kurková, supermodella ceca nata il 28 febbraio 1984 a Děčín, Repubblica Ceca. Karolina inizia presto la carriera da modella, alla fine degli anni '90, prima a Praga, poi a Milano per Prada e infine a New York per Victoria's Secret. Tra gli altri ha lavorato per Yves Saint-Laurent, Valentino, Chanel, Tommy Hilfiger: tutti grandissimi nomi che l'hanno portata presto allo status di supermodella e di Victoria's Secret Angel, divenendo testimonial del bizzarro Hearts on Fire Fantasy Bra, reggiseno del valore di svariati milioni di dollari. È apparsa in alcuni show televisivi, tra cui Chuck, e si fa notare, in un ruolo minore, nei panni di Cover Girl in G.I.Joe - La nascita dei Cobra.

“La bellezza non è solo trucco e un buon reggiseno: viene dal tuo cuore. È vero!”

Che voto dai a: G.I. Joe: La Vendetta

Media Voto Utenti
Voti: 24
7.2
nd