Morbius e il Sonyverse faranno parte del MCU? Facciamo chiarezza

Con il trailer di Morbius si è aperto un tunnel cinematico verso il MCU: ma sarà davvero tutto così connesso come appare?

Articolo a cura di

Eravamo tutti convinti che sarebbe stato un semplice trailer. Presentazione rapida del personaggio, effetti speciali, classiche botte da supereroi. Invece il teaser di Morbius ha azzannato il germe dell'hype, inserendo molto furbescamente due elementi di rottura in grado di creare valanghe di illazioni, commenti, teorie e speculazioni. Passando dalla rottura alla coesione. Perché, come abbiamo analizzato in questo nostro articolo, il trailer di Morbius sembra suggerire una sua presenza nel Marvel Cinematic Universe.
Prima un po' in sordina, con quel murales di Spidey intravisto per poco, poi con la bomba finale, che si mangia tutto il resto del trailer, spostando l'attenzione su questa probabile interconnessione degli universi: Adrian Toomes, l'Avvoltoio di Michael Keaton che saluta il Michael Morbius di Jared Leto. Da quel momento internet è stato investito da una pioggia di meteoriti, infuocati tutti dalla stessa domanda, urlata a gran voce: ma quindi Morbius è dentro il Marvel Cinematic Universe? Facciamo chiarezza.

Ragni

L'immagine del murales di Spider-Man era trapelata prima del trailer. E non si sapeva se crederci o no. Perché lì per lì aveva fatto riemergere una parolina già usata, in maniera sapientemente ruffiana, per Far From Home: multiverso. Tutti erano convinti fosse lo Spidey di Raimi, e che quindi Morbius si trovasse per qualche strano motivo nello stesso universo di Tobey Maguire. No, non è così. Quella è un'immagine promozionale del nuovo costume, giocabile, sul videogioco per PS4 di Spider-Man, usata nel 2018 dalla Insomniac. Costume, appunto, della trilogia di Raimi selezionabile dal giocatore. Fatta chiarezza, sono due i grossi punti di domanda, uno risolvibile, l'altro molto meno: il perché della scritta "murderer" e il perché della scelta di questo preciso costume preso dal videogioco. La prima domanda ci riporta, ovviamente, alla scena post-credit di Far From Home. Mysterio, aiutato da JJJ, svela al mondo l'identità di Spidey e "confessa" che è stato lui, volutamente, a ucciderlo. Quindi ci sarà sicuramente una parte di New York pronta con le fiaccole (e i graffiti) a lanciarsi in una crociata antiragnesca (come spesso si è visto nei fumetti). Questo suggerisce che Morbius possa essere ambientato dopo gli eventi di Far From Home. Ma è la scelta del costume raimiano a dare più problemi interpretativi.

Perché non il costume già visto da Civil War in poi? La Sony potrebbe aver giocato d'astuzia, inserendo un'immagine di Spidey che riporta alla teoria del multiverso proprio per fomentare le speculazioni e attirare molta più gente al cinema. Ma l'occhiolino strizzato così tanto corre il grosso rischio di risolversi in un nulla di fatto. In un universo in cui Spider-Man esiste è naturale pensare che chiunque (artisti di strada, soprattutto) possano "interpretare" la propria versione dell'Arrampicamuri, perciò quel murales potrebbe semplicemente essere una fan-art qualsiasi. Che poi la Sony sfrutti il paradosso per inserire richiami a una teoria così gigantesca per la continuity cinematografica, beh, è tutto un altro discorso. Sempre che nella New York di Michael Morbius non sia uscito effettivamente un gioco con protagonista Spider-Man.

Avvoltoi

E veniamo alla rivelazione finale, in questa sorta di post-credit del trailer. Quella che fa quasi dimenticare tutto ciò che si è visto prima, confermando il collegamento tra Morbius e il MCU. Adrian Toomes e Michael Morbius si incontrano. Si parlano. Anzi, pare si conoscano (oppure Toomes sa chi è Morbius solo in virtù della sua fama come medico). C'è un dettaglio da analizzare, prima delle congetture.
L'Avvoltoio sembra indossare la stessa tuta da carcerato vista nella post-credit di Homecoming, quella durante il suo discorso in prigione con il (forse) futuro Scorpione. Portando a pensare che il loro incontro sia conseguente a una fuga di Toomes.

Oppure, Morbius si ritrova a fare un qualche lavoro in prigione, magari un esperimento con dei carcerati... resta il fatto che, se così fosse, il film sul vampiro della Marvel avrebbe quindi due linee temporali ben distinte: una prima e una dopo gli eventi di Far From Home. Già la connessione con il MCU è un elemento da contestualizzare bene, onde evitare strafalcioni mediatici tipo retcon "venomiani", se in più ci si vuole inserire in sordina ripercorrendo le "altre" gesta di Spider-Man con camei o chicche nel Sonyverse bisogna stare estremamente attenti. Perché c'è una spada di Damocle enorme che pende su tutti noi.

Camaleonti

Morbius e la Sony hanno alzato l'asticella, sfruttando la parentela con il Marvel Cinematic Universe per caricare il film di hype, oltremodo. E se fosse tutto un grandioso esperimento di marketing? Ragioniamo. Che le connessioni ci siano, ormai, è fuori da ogni dubbio ma... potrebbero rimanere tali. E se quello che abbiamo visto di Adrian Toomes nel trailer sarà esattamente quello che vedremo nel film? Come se il Sonyverse guardasse il circo del MCU dalla finestra della sua casupola, usando collegamenti labili per rosicchiare una fetta di pubblico che aveva mal digerito questa sorta di Spiderverse senza Spider-Man. Per Kevin Feige il Tessiragnatele (e i suoi comprimari) nell'universo cinematografico Marvel sono gli unici che potrebbero attraversare i mondi, creando quindi una sorta di sub-MCU dove Morbius può incontrare Peter Parker, ma non Thor. Un espediente troppo gratuito in un braccio di ferro sui diritti che vede comunque la Sony forte della sua presa su Spidey, pronta a sfruttare ogni elemento che la Disney ha sviluppato nella sua immensa storyline per traslarlo, anche se di striscio, nel proprio mondo.
Mondo in cui Spider-Man potrebbe sempre tornare, dopo il grosso spavento della presunta rottura fra Sony e Marvel Studios sull'uso del personaggio. E quindi perché non preparare il terreno con piccoli camei - stile Agents of S.H.I.E.L.D. - di vari villain già visti sul grande schermo? Perché a quel punto questo tanto ventilato film sui Sinistri Sei sarebbe già fatto. Ma con una domanda pronta a raschiare le nostre aspettative: saranno nel Sonyverse o nel MCU?

Quanto attendi: Morbius

Hype
Hype totali: 54
71%
nd