Le migliori commedie uscite al cinema nel 2018, da Deadpool 2 a Game Night

Nel 2018 non sono mancate le risate al cinema: ecco le quattro migliori commedie uscite durante l'anno, oltre a Deadpool 2.

speciale Le migliori commedie uscite al cinema nel 2018, da Deadpool 2 a Game Night
Articolo a cura di

Care vecchie tradizioni. A dicembre, e in particolar modo negli ultimi giorni dell'anno, tornano imperterrite, come nemmeno Pennywise nella cittadina di Derry o i remastered nei primi mesi di vita di una console. Neanche il tempo di abituarsi al freddo ed ecco Micheal Bublè impossessarsi dei palinsesti radiofonici italiani, mentre un parente alla lontana ci ricorda che l'ultima volta che ci aveva visti eravamo "alti così", anche se ormai abbiamo più di trent'anni e sentiamo la stessa cosa ogni anno. Il tutto indossando rigorosamente caldissimi maglioni rossi e verdi raffiguranti renne e altri animali fantastici, mentre su tavoli più imbanditi che mai si è pronti a luculliane mangiate in modalità Jabba the Hutt.
Immancabili, come la visione di Una poltrona per due, anche le classifiche dei migliori film dell'anno. Un genere che ben si sposa con lo spirito festoso e l'arrivo dei trenini stile cinepanettone di Capodanno è ovviamente la commedia.
Nel 2018 il genere ad alto contenuto di risate ha dato vita a diverse commistioni, mescolandosi, con ottimi risultati, ad altri generi. E la nostra top 5 dell'anno palesa proprio questo nuovo modo di approcciare la comedy. Così si sono miscelati perfettamente, come un Boulevardier o un Old Fashioned bevuti prima che il countdown rintocchi la mezzanotte del 2019, cinecomic, musical ed action.
Il conto alla rovescia di questa top 5 è invece giunto al termine. Ecco le migliori commedie dell'ultima stagione cinematografica, citate in ordine sparso, senza formare una vera e propria classifica.

Deadpool 2

Considerando l'autoreferenzialità di Deadpool, probabilmente si aspetterebbe di ritrovarsi in ogni classifica del 2018, persino in quella sulle migliori pellicole drammatiche. Per quanto riguarda le commedie, il supereroe più irriverente e scanzonato di sempre non può non essere citato.
Lo sa bene la giuria dei Golden Globe, che regalò al Mercenario Chiacchierone una nomination come miglior commedia/musical dell'anno nel 2017. Dopo lo strepitoso successo che ebbe il primo Deadpool, il supereroe interpretato da Ryan Reynolds torna con il film che tutti i fan aspettavano: più grande, più adrenalinico, più folle... in poche parole ancora più Deadpool.
Un metacinecomic che non ha paura di prendere in giro chiunque, spettatori compresi, che diventano vittime e complici delle assurde e spassose trovate del "pagliaccio vestito da sex toy".

The Disaster Artist

Nel 2003 uscì uno dei più brutti e scapestrati film della storia del cinema. Si intitolava The Room e dietro a questo progetto clamorosamente orrido si celava la mitologica figura di Tommy Wiseau.
Produttore, finanziatore, attore protagonista e regista dell'opera, giudicata così male da critica e pubblico da diventare negli anni successivi un cult, osannato dai cacciatori delle perle cinematografiche trash. Wiseau d'altro canto diventò uno dei personaggi più misteriosi ed enigmatici ad aver mai messo piede a Hollywood.
James Franco ha seguito la scia del mito e ne ha messo in scena origine e fallimento. The Disaster Artist sa far ridere, ma regala anche ottimi spunti di riflessione, mettendo in luce lati nascosti e umani di Wiseau. Perché anche dietro al fallimento più grande della storia del cinema ci sono uomini ed emozioni.

Mamma Mia! Ci risiamo

Nell'anno in cui gli amanti della musica rock sono letteralmente impazziti con Bohemian Rhapsody, campione d'incassi e uno degli exploit più clamorosi del 2018, gli estimatori del pop anni settanta hanno potuto riassaporare nuovamente al cinema le canzoni allegre e spensierate degli ABBA.
Dieci anni dopo il primo Mamma mia, l'isoletta greca del film si rianima e, tutti insieme appassionatamente, riprende il karaoke vip made in Svezia. Nonostante la presenza praticamente azzerata di Meryl Streep, il risultato è più che soddisfacente: si torna a cantare, a ballare e a ridere in una pellicola, la cui gioia e spensieratezza risultano travolgenti. E tutti gli spettatori volenti o nolenti si ritrovano a canticchiare Dancing Queen anche i giorni successivi alla visione del film. Poi basta però.

Game Night - Indovina chi muore stasera?

Cari vecchi giochi da tavolo, da sempre alleati perfetti nelle fredde sere invernali. Ci si diverte tra amici e magari tra pedine da muovere, lavoratori da piazzare e carte potenziamento da usare, capita anche di innamorarsi.
È quello che succede ad Annie e Max, che proprio durante una serata gioco si conoscono e si fidanzano. Anche dopo il loro fidanzamento, i due continuano a giocare con il loro nutrito gruppo di amici, che si ingegna in ogni serata per dar vita a Game night sempre più creative ed elaborate. Ma cosa succede se la componente ludica si mescola alla realtà? Dove finisce il gioco e subentra il vero?
È così che prende vita una delle serate gioco (o no?) più surreali di sempre. Una commedia degli equivoci che mescola sapientemente la componente comica all'action e al thriller, con Jason Bateman e Rachel McAdams in versione smagliante. Da vedere tra una partita e l'altra di Gloomhaven e Scythe.

Come far perdere la testa al capo

Ogni lavoratore precario e sottopagato ha un sogno recondito: farla pagare al proprio capo. Oppure cercare di toglierselo il più possibile di torno, per poter finalmente respirare durante le estenuanti e interminabili ore di lavoro.
Harper e Charlie rientrano in pieno nel girone infernale degli sfruttati e orchestrano un piano diabolico: far innamorare i rispettivi boss per averli lontani dai propri uffici e semplificare le proprie meste vite. Riusciranno i cupido a far innamorare i due capi onnipresenti?
La risposta prende vita in una commedia romantica dal ritmo inaspettatamente frenetico e dall'atmosfera frizzante, ben messa in scena da un cast affiatato. Per chi è stufo della propria vita lavorativa, da vedere su Netflix in accoppiata con Aggretsuko per un binge watching da nascondere al proprio capo ufficio!

Che voto dai a: Deadpool 2

Media Voto Utenti
Voti: 85
8.4
nd