La La Land, cinema e musica(l): 5 film da rivedere

Mentre il film con Emma Stone e Ryan Gosling è nei cinema italiani, andiamo alla riscoperta dei musical di recente realizzazione.

La La Land, cinema e musica(l): 5 film da rivedere
Articolo a cura di

E' un binomio quasi indissolubile, quello fra il cinema ed il musical. Fin da che si ha memoria e prima ancora che la settima arte diventasse un'industria macina denaro, il musical è stato uno fra i generi più richiesti dalle grandi major hollywoodiane. Il solo fatto di veicolare grandi sentimenti e raccontare immorali storie d'amore attraverso un'accattivante colonna sonora, ha spinto molti produttori cinematografici, ad investire su questo binomio. Molte sono state le stagioni dei successi (altre ancora quelle dei flop) e, dopo un periodo di latitanza del genere, caduto nel frattempo in disgrazia, ecco che il cinema apre le porte a La La Land. Il film con Ryan Gosling ed Emma Stone, già premiatissimo ai Golden Globes e diretto da Damien Chazelle (già regista di Whiplash), fa riscopre la passione per il musical, quello coreografato, quello degli amori romantici ma impossibili e dei grandi sentimenti. E quindi alla luce del ritorno in grande stile del musical al cinema grazie a La La Land, quali sono i film a tema più rappresentativi del genere? Noi ne abbiamo trovati ben 5, scovandoli tra i più recenti.


5. Evita

E' del 1996 il musical che riverbera le gesta della leggendaria Evita Peron. Diretto da Alan Parker e basato sull'omonima rappresentazione teatrale di Andrew Lloyd Webber, il film vedeva in Madonna - la celebre regina della dance music - interpretare la stessa Evita. Un musical di una bellezza fulminante, un lungometraggio dalle emozioni palpabili, non facile da digerire, che ricostruisce in maniera minuziosa (e con qualche licenza poetica) tutto l'appeal di una donna che ha cambiato le sorti del popolo argentino. Miglior colonna sonora agli Oscar del 1997 con ‘You Must Love Me' e Miglior attrice protagonista ai Golden Globe dello stesso anno, Evita rimane il musical più particolare degli anni '90, il più intenso, il più anticonvenzionale, un film che per la prima volta ha porto tutta la forza dei teatri di Broadway sul grande schermo.

4. Chicago

Nel 2002 Rob Marshall ha realizzato un'opera monumentale, un film che difficilmente si dimentica per come è stato concepito nei minimi dettagli. Premio Oscar come miglior film e con un cast di grandi stelle fra Richard Gere, Catherine Zeta-Jones e Reneè Zellweger, Chicago fotografava quei lungimiranti anni '20, fra paillettes e sorrisi beffardi, mettendo in scena una romantica storia di rivalsa, desidero e vendetta. Un musical che convinceva non solo per le interpretazioni dei protagonisti, ma che era tale per le sue scenografie, i costumi ed appunto la colonna sonora (da capogiro ‘All the Jazz', il numero di apertura). A conti fatti il film di Rob Marshall ha segnato un punto di svolta per il musical sul grande schermo, è stato infatti il primo spettacolo cinematografico cantato e ballato con la consapevolezza di voler lasciare il segno nel mondo di Hollywood.

3. Mamma Mia!

Come dimenticare Meryl Streep che canta e balla sulle note di Dancing Queen? Il musical del 2008 riadattamento dell'omonimo spettacolo teatrale di grande successo in Inghilterra, si è rivelato un vero fenomeno ai botteghini, superando qualsivoglia aspettativa. Elettrizzante, pop, scanzonato ed assolutamente coinvolgente, Mamma Mia! non è un semplice musical che ricorda tutti i più grandi successi degli ABBA, ma è soprattutto un dramma familiare intenso e romantico reso ancora più forte grazie ad una colonna dal grande respiro, ad una regia calma e pacata ed un'atmosfera da mille ed una notte. Un film quello diretto da Phyllida Lloyd, impossibile da dimenticare perché, con poche e semplici mosse, ha cristallizzato nel tempo sapori ed umori che - oggi giorno - si sono persi fra le sabbie del tempo.

2. Les Miserables

Non è certo la prima volta che il romanzo di Victor Hugo rivive al cinema, ma l'adattamento realizzato da Tom Hooper nel 2012, è forse il migliore. Si, perché Les Miserables è un musical visibilmente d'impatto, doloroso come un pugno nello stomaco, un dedalo di emozioni senza fine. Tutto è dovuto non solo ad un cast di grande stelle, fra cui spicca Hugh Jackman, Russell Crowe ed Anne Hathaway (premio Oscar come attrice non protagonista), ma soprattutto perché il film di Hooper è stato capace di rendere palpabili tutte le emozioni del romanzo di riferimento, intrecciando a se magistralmente 4 storie (di ordinaria follia) in un contesto storico tumultuoso e di grande sgomento politico. Un classico, un musical da vedere e rivedere.

1. Moulin Rogue

Il genio visionario di Buz Lurhmann nel 2001, ha regalato a noi amanti del cinema (e dei musical), un'opera pop senza precedenti e di una bellezza infinita, una d'amore immortale, il primo film a tema che non presentava opere originali ma hit del passato ri-arrangiate secondo i gusti del regista. Il risultato è stato un musical atipico, brillante, che colpisce il cuore, un film che ha idealizzato Nicole Kidman come icona di sensualità ed Ewan McGregor come poeta romantico: in poche parole un successo senza precedenti. Premiato agli Oscar nelle categorie tecniche ma trionfatore ai Golden Globe, Il Moulin Rogue di Lurhmann è un lungometraggio che non si dimentica, è un film che trasmette emozioni diverse ogni volta.

Che voto dai a: La La Land

Media Voto Utenti
Voti: 35
7.9
nd