La carriera di Bill Skarsgård, da Hemlock Grove a It

Chi si cela dietro il sorriso terrificante del clown Pennywise? Ecco quello che c'è da sapere sul suo interprete Bill Skarsgård.

speciale La carriera di Bill Skarsgård, da Hemlock Grove a It
Articolo a cura di

Tra i tanti validi motivi per vedere It, il film che Andy Muschietti ha portato in sala a partire dall'epico romanzo di Stephen King, uno particolarmente degno di nota è il giovane attore (classe 1990) reclutato per terrorizzare una nuova generazione di spettatori nei panni del perfido Pennywise, principale manifestazione fisica dell'entità malefica che vive nelle fogne di Derry. L'onore/onere di non sfigurare al confronto con la performance di Tim Curry nell'adattamento televisivo del 1990 è spettato a Bill Skarsgard, membro di una vera dinastia di attori in quanto quartogenito di Stellan (Will Hunting, Pirati dei Caraibi, Thor) e fratello minore di Alexander (True Blood) e Gustaf (Vikings). Come i suoi illustri parenti, Bill non ha aspettato a lungo prima di ritagliarsi un percorso internazionale di tutto rispetto, tra cinema e televisione. Riscopriamolo insieme.

Viva la Svezia!

L'esordio sullo schermo avviene alla tenera età di 10 anni, nel thriller White Water Fury, di cui il fratello maggiore Alexander è uno dei protagonisti. Successivamente, nel 2008, recita al fianco del padre e degli altri due fratelli, Gustaf e Valter (nato nel 1995), nell'epico Arn - The Kingdom at Road's End, secondo di due film basati su una trilogia letteraria sulle crociate ad opera del celebre scrittore svedese Jan Guillou. Nel 2010 arriva la consacrazione in patria grazie a Simple Simon, commedia dove Skarsgard interpreta un giovane affetto dalla Sindrome di Asperger, ottenendo una nomination ai Guldbagge (gli Oscar svedesi) come miglior protagonista (il film viene anche scelto per rappresentare la Svezia nella corsa agli Academy Awards nella categoria dei lungometraggi stranieri). Mentre continua a recitare nei paesi scandinavi, l'attore comincia anche a muovere i primi passi nelle produzioni in lingua inglese: nel 2012 esordisce nel cinema angloamericano interpretando Makhotin in Anna Karenina di Joe Wright.

Il fascino del vampiro

Nel 2013, mentre il fratello Alexander si appresta a congedarsi dal ruolo di Eric Northman in True Blood, che chiude i battenti l'estate successiva, Bill viene reclutato per interpretare un altro succhiasangue, alla corte di Netflix. Per tre anni egli è il motivo migliore per vedere Hemlock Grove, serie horror che viene cancellata dopo 33 episodi, prima di fare il "salto di qualità" sul grande schermo negli USA con il terzo capitolo di Divergent, i cui incassi deludenti portano alla trasformazione dell'episodio finale in un film TV, ancora non realizzato. Più felice la scelta di recitare in Atomica Bionda al fianco di Charlize Theron, con tanto di gag che consente a Skarsgard di ironizzare sulle proprie origini nordiche.

Galleggiamo insieme!

Nell'autunno del 2017, poco dopo il ventisettesimo compleanno dell'attore (numero tutt'altro che casuale per chi conosce il romanzo di King), irrompe nelle sale It, consacrando Skarsgard come nuova icona horror e generando una sana dose di attesa per il secondo capitolo, annunciato per la fine del 2019. Ma l'avventura con la prosa del Re del brivido non finisce lì, poiché l'interprete di Pennywise avrà anche un ruolo molto diverso in Castle Rock, nuova serie prodotta da J.J. Abrams e ambientata nella celeberrima cittadina che appare in diverse storie di King. Agli antipodi di questi prodotti c'è un progetto destinato a un pubblico più giovane: Moomins and the Winter Wonderland, basato sui personaggi creati dalla scrittrice finlandese Tove Jansson. Skarsgard, che fa parte di un cast squisitamente scandinavo insieme al padre e Alicia Vikander, presterà la voce al protagonista.

Che voto dai a: IT

Media Voto Utenti
Voti: 84
8
nd