Katherine Waterston: uno sguardo alla protagonista femminile di Alien: Covenant

Katherine Waterston è la protagonista femminile di Alien: Covenant, ultimo film di Ridley Scott attualmente nelle sale cinematografiche italiane.

speciale Katherine Waterston: uno sguardo alla protagonista femminile di Alien: Covenant
Articolo a cura di

Naso a bottoncino, lineamenti delicati, occhi scuri come due perle nere. Un'immagine semplice quella di Katherine Waterston, attrice versatile e sempre più apprezzata nel panorama cinematografico hollywoodiano. In questi giorni la trovate al cinema nel cast di Alien: Covenant, nuovo film del franchise creato nel 1979 da Ridley Scott, nei panni di Daniels, leader ufficiosa della spedizione verso il misterioso pianeta Origae-6 della navicella spaziale Covenant. Un personaggio differente dalla Sigourney Weaver di Alien, "E' la leader naturale quindi in un momento di crisi riesce piuttosto facilmente a ricoprire quella posizione. E' in modalità sopravvivenza fin dall'inizio" afferma Katherine, interpellata sulle caratteristiche del suo personaggio.

Gli inizi

Figlia d'arte, di un grande attore come Sam Waterston (principalmente conosciuto per il ruolo dell'avvocato Jack McCoy in Law & Order), il rapporto con il cinema di Katherine Waterston è piuttosto recente.
Dopo aver debuttato in un paio di film indipendenti, la Waterston inizia a farsi notare nel 2009, dove recita in uno dei più riusciti film di Ang Lee, Motel Woodstock, affiancando attori come Demetri Martin, Imelda Staunton, Henry Goodman, Liev Schreiber, Emile Hirsch e Jeffrey Dean Morgan. Nonostante sia composto da un cast nutrito, Katherine dimostra sin da quel momento di avere il carisma necessario per poterci rimanere, in quel grande circo chiamato mondo del cinema.

La scalata al successo è un vizio di forma

Nella carriera di Katherine Waterston esiste un film che sembra, al momento in cui scriviamo, il vero spartiacque dal punto di vista lavorativo. Dopo alcune partecipazioni tra grande e piccolo schermo - La scomparsa di Eleonor Rigby con James McAvoy e Jessica Chastain e la serie TV Boardwalk Empire - nel 2013 viene scelta da Paul Thomas Anderson per interpretare la protagonista femminile di uno dei migliori film del 2014, Vizio di Forma, tratto dall'omonimo romanzo di Thomas Pynchon. Uno spettacolo unico, travolgente e destabilizzante, il film di Anderson ribalta lo stile del noir classico per immergere lo spettatore in un vortice psichedelico e grottesco di avvolgente ironia. In tutto questo Katherine Waterston è Shasta, la sfuggente fidanzata dell'investigatore privato Doc Sportello nella Los Angeles degli anni '70 ed è la meravigliosa protagonista della sequenza madre del film. Erotica e seducente, così come appaiono le sue gambe nel poster al neon del film.

"Ricordi quel giorno quando la tavoletta ouija ci fece uscire col temporale? Mi sento allo stesso modo stasera. Solo noi, insieme. Un po' come stare sott'acqua. Il mondo, tutto quanto, da un'altra parte, lontano... (Shasta - Katherine Waterston)"

La conferma della sua poliedricità interpretativa arriva l'anno successivo, nel film sul guru della Apple, Steve Jobs, diretto da Danny Boyle, con Michael Fassbender protagonista. La Waterston interpreta Chrisann Brennan, ex-fidanzata di Jobs, col quale l'uomo ha avuto la figlia Lisa. Nel biopic in tre atti di Boyle, l'attrice è perfetta nel restituire la solitudine e le difficoltà di una donna specchio delle umane contraddizioni di Jobs, centro nevralgico ed efficace chiave di lettura della pellicola. Dal cinema d'autore a quello biografico fino alle saghe di culto, Katherine Waterston prima di salire sulla navicella Covenant ha deciso di far parte dell'universo passato di Harry Potter. Nel 2016 è apparsa infatti in Animali Fantastici E Dove Trovarli, primo film di una serie prequel ambientata circa settant'anni prima delle vicende del maghetto con la cicatrice.

Da Londra a New York

Da Londra e dai territori anglosassoni della saga potteriana, le trame antecedenti la conducono nella New York della metà degli anni '20, dove sbarca il magizoologo Newt Scamander insieme a una valigia piena di misteriose e magiche creature. A proteggere la città da oscure presenze al fianco di Scamander troviamo proprio Katherine Waterston, nelle vesti dell'ex Auror Tina Goldstein. Personaggio dal carattere risoluto e audace, la Tina Goldstein di Animali fantastici e dove trovarli permette a Katherine Waterston di mettere in mostra il suo talento e di portare sul grande schermo un personaggio dal grande potenziale mediatico. Un personaggio che ha avuto modo di esser già apprezzato dal pubblico nel primo film di quella che si preannuncia come un'altra lunga e avvincente saga creata dalla mente di J.K. Rowling e uno snodo cruciale nella carriera di un'attrice in ascesa come la Waterston.

Che voto dai a: Alien: Covenant

Media Voto Utenti
Voti: 57
6.4
nd