Joker 2, Lady Gaga e Joaquin Phoenix: cosa racconterà il sequel?

Dopo l'annuncio della data d'uscita e della quasi certa presenza di Lady Gaga, Joker 2 che cosa racconterà della vita di Arthur Fleck?

Joker 2, Lady Gaga e Joaquin Phoenix: cosa racconterà il sequel?
INFORMAZIONI FILM
Articolo a cura di

Dopo l'annuncio della data di uscita di Joker 2 fissata per il 4 ottobre 2024, Joaquin Phoenix è di nuovo al centro delle numerose speculazioni che avevano coinvolto il personaggio di Joker dopo l'uscita al cinema del primo film firmato da Todd Phillips. Con una origin story in gradodi raccontare la versione più truce e crudele di un uomo mentalmente malato e afflitto da una società che non gli dava tregua, adesso toccherà al regista americano continuare a raccontare la vita di Arthur Fleck all'interno della mura di Arkham. Il luogo dove Joker, come ci viene raccontato dal DC Universe, ha iniziato a creare il proprio impero per diventare il più terribile nemico di Batman a Gotham City, ma non sarà solo, perché ad accompagnarlo ci sarà anche Lady Gaga in Joker 2. Cerchiamo quindi di capire la direzione che potrebbe prendere questo sequel.

Arkham a passo di danza

Joker terminava con Arthur Fleck rinchiuso proprio nell'Arkham Asylum, l'ospedale psichiatrico di Gotham, dove tutti i supercriminali recuperati da Batman vengono depositati e lasciati in una sorta di ergastolo, destinato a terminare ogni qualvolta si configura un'evasione (è il momento ideale per recuperare la nostra recensione di Joker).

Joaquin Phoenix si ritrova a colloquio con una dottoressa che lo interroga sulle ragioni del suo malessere, non palesate; subito dopo Arthur inizia a camminare per un lungo corridoio che immaginiamo lo separi dalla sua cella, lasciando dietro di sé orme di sangue, probabilmente della dottoressa uccisa poco prima. Nell'allontanarsi e nel dirigersi verso una finestra irradiata dalla luce del sole iniziava a ballare. Quel ballo oggi potrebbe scatenarsi in un musical in Joker 2, pensato per poter dare nuova linfa vitale al personaggio che nella sua totale follia potrebbe trovare soddisfazione nello sfogo della danza. Aspetto ancora più interessante è il fatto che l'intero film sarà ambientato interamente all'interno di Arkham, luogo nel quale Arthur Fleck dovrà incontrare, a questo punto, Harley Quinn, ossia Lady Gaga. Se quindi stavamo domandandoci se dopo aver ucciso la dottoressa Joker fosse riuscito a scappare, la risposta è no; o quantomeno è subito stato ripreso e rimesso in cella.

Follia a due

Qualche parola è bene spenderla anche su Harley Quinn, così da giustificare la sua presenza all'interno di Arkham. Palcoscenico fondamentale degli scontri tra Batman e Joker, il manicomio di Gotham ha visto Harleen Frances Quinzel vestire i panni di una psicoterapeuta prima di innamorarsi follemente di Arthur Fleck. Una relazione complessa, che la storia editoriale ci ha sempre mostrato come turbolenta, soprattutto a causa dei numerosi litigi che i due hanno fronteggiato quotidianamente, pur finendo sempre con un perdono.

Ogni sua azione, però, è compiuta nell'unico interesse di poter soddisfare il suo amato, persino l'odio nei confronti di Batman, che non è mai stato reale. Come sappiamo, il titolo di Joker 2 sarà Folie à deux, il che conferma ancora di più come i due saranno il fulcro dell'intera vicenda e avranno di che raccontarci con le loro follie. Sicuramente la Harley Quinn che ci mostrerà Todd Phillips sarà diversa da quella messa in pista da Margot Robbie, che nella sua versione ci ha raccontato una donna indipendente, molto sensuale e anche attenta alle dinamiche che la circondano. Per la sua "follia a due", invece, Phillips dovrebbe puntare ad altro, soprattutto a fronte del fatto che lo stesso sottotitolo del film fa riferimento a un disturbo psichiatrico condiviso. La psichiatria, infatti, spiega che le persone che soffrono di tale patologia tendono a trasmettersi i sintomi, giungendo a convinzioni paranoiche. Proprio come, d'altronde, immaginiamo accadrebbe a Joker e ad Harley Quinn.

Da Batman a Fred Astaire

L'incontro tra i due viene raccontato in Amore Folle, una graphic novel pubblicata nel 1994 che funge da origin story. Una seduzione durata 15 minuti da parte di Joker che riuscì a conquistare la dottoressa, pur arrivando, i due, a confessare molto dei rispettivi passati. In un tripudio di decisioni folli, tra cui quella di Harley di voler uccidere Batman per poter essere apprezzata e amata da Joker, che nel frattempo finisce per odiare il tentativo di Quinn che voleva sottrargli la possibilità di porre fine all'impero dell'Uomo Pipistrello. Vicende che non saranno quasi sicuramente raccontate nell'adattamento di Phillips, che per ora ha voluto mostrarci un Bruce Wayne diverso, soprattutto per l'età.

Intanto il regista ha voluto lasciarci in omaggio un piccolo teaser con le due sagome dei protagonisti che danzano sulle note di Cheek to Cheek, scritta da Irving Berlin nel 1935 e resa popolare dall'interpretazione di Fred Astaire nel film Cappello a Cilindro. Nella sua danza insieme a Ginger Rogers, l'attore americano diede vita a una memorabile interpretazione che negli anni è stata riproposta anche nel film Il paziente Inglese, mentre solo la canzone è stata poi riutilizzata ne Il Miglio Verde del 1999. Un inno a quella coppia, Astaire-Rogers, che ha fatto la storia del cinema degli anni Trenta e che, almeno concettualmente, adesso Phillips vorrebbe replicare proponendoci Joaquin Phoenix e Lady Gaga.

Quanto attendi: Joker 2

Hype
Hype totali: 22
75%
nd