IT - Capitolo Due, il punto della situazione sull'atteso film

Tutti gli ultimi aggiornamenti su un titolo che più di tutti capitalizzerà l'attenzione del pubblico il prossimo anno.

speciale IT  - Capitolo Due, il punto della situazione sull'atteso film
Articolo a cura di

Mastodontico, seminale e con punte stilistiche straordinarie: l'IT di Stephen King è ancora oggi descrivibile come un'opera letteraria magnifica e avvolgente, capace di terrorizzare con la sua prosa intere generazioni di lettori del Re. Terrorizzante soprattutto nella volontà di descrivere le paure recondite dei bambini e un male che riesce ad andare dal particolare, dalla cittadina di Derry, all'universale, sottolineando i lati più oscuri e corrotti dell'America.
Arrivato al cinema lo scorso anno nell'adattamento di Andy Muschietti, il romanzo di King è stato rimodellato nella sua commistione di generi per adattarsi a un pubblico di massa, trasformandosi in uno young adventure con preponderanti venature horror, senza tradire l'anima originale del romanzo e il suo messaggio, anzi riuscendo a coglierne il senso intrinseco, quello essenziale e profondo. Tra divertimento e scene di natura jump scare con protagonisti i Perdenti e il clown Pennywise, il film di Muschietti si è dimostrato un prodotto riuscito e vincente, sia in termini di accoglienza critica che di box office, facilitando lo svolgimento dei lavori per il secondo capitolo.
IT - Capitolo Due vedrà adesso i Perdenti cresciuti, 27 anni dopo gli eventi della tragica estate che li ha visti ricacciare nell'oscurità il perfido clown, alle prese con le loro vite adulte e pronti a tornare a Derry per tenere fede alla promessa.

Ritorni

Dopo mesi incessanti di riprese, che fortunatamente non hanno subito ritardi o problematiche di alcun tipo, pochi giorni fa il regista è intervenuto per annunciare ai fan la fine della produzione di IT - Capitolo Due, la cui uscita è al momento prevista per il 5 settembre 2019. Condividendo una foto via Instagram, Muschietti ha quindi rivelato che "questo secondo film è stata una lunga corsa di 86 giorni" e che "non si è mai divertito tanto a girare un lungometraggio come questa volta", sia grazie alla crew che alla conclusione fisiologica e necessaria di una storia tanto amata da pubblico e critica. Come sappiamo, gli interpreti dei Perdenti adulti sono ormai tutti conosciuti, in termini di puro casting più o meno simili fisicamente alle lori controparti cartacee, e anche loro, come annunciato, hanno terminato le riprese, esattamente come il giovane cast dei Perdenti, dato che Finn Wolfhard ha voluto condividere un suo pensiero sull'esperienza.
Ci attendono adesso mesi più "silenziosi" relativi al film, dopo un'estate e un autunno all'insegna di foto dal set ed entusiasmi vari relativi all'inizio dei lavori. Questo perché la fase di post-produzione, generalmente, è sempre la più delicata, tra applicazione di effetti speciali vari, montaggio ed eventuali revisioni in itinere del cut - del regista o della produzione che sia. La fiducia rimessa ai Muschietti, filmmaker e produttrice, fratello e sorella, è però tantissima, Andy del resto è uno tra i registi emergenti più apprezzati del momento, scelto anche per adattare sul grande schermo il famosissimo manga di culto l'Attacco dei Giganti. Non è soltanto un cineasta di carattere, è capace di creare atmosfera e curiosità giocando con lo spazio e il ritmo dei suoi film, restando inoltre fedele - come dicevamo - al materiale originale, ovviamente dove possibile.
La seconda parte di IT, quella con i Perdenti grandi, è decisamente diversa da quella con protagonisti loro stessi bambini, specie se adattata su schermo: si perde, sostanzialmente, l'elemento young adventure e quindi i rimandi a quel genere che King ha contribuito a creare e che ci ha regalato nel corso degli anni film come I Goonies o Stand by Me. Tutto è giocato molto di più sul terrore del ricordo, sul peso di una promessa da mantenere e anche sul ritrovarsi dopo anni di distanza.

Non solo ha personaggi cresciuti, ma è in sostanza una seconda parte decisamente più matura rispetto alla prima, cosa che distanzierà in modo netto su schermo IT - Capitolo Uno da IT - Capitolo Due.
In ogni caso, la Warner Bros ha rilasciato online il primo teaser poster del film, che mostra semplicemente la scritta IT su sfondo nero, annunciando il ritorno di Pennywise per settembre 2019. Se tutto procederà per il meglio, forse già nel primo trimestre del prossimo anno avremo modo di vedere un primo teaser trailer del progetto, così da poter tornare - almeno per alcuni minuti - nel clima venefico di Derry e vedere i volti mutati dei Perdenti in azione.

Quanto attendi: IT - Chapter Two

Hype
Hype totali: 27
82%
nd