Infinity: 5 film da vedere,da Kong: Skull Island a Ex Machina

Andiamo alla scoperta di alcuni film disponibili sulla piattaforma Infinity, da King Arthur - Il potere della spada a The Foreigner.

speciale Infinity: 5 film da vedere,da Kong: Skull Island a Ex Machina
INFORMAZIONI FILM
Articolo a cura di

Il nostro sguardo sulle piattaforme di streaming si concentra questa volta sulle proposte filmiche disponibili sul servizio Mediaset, Infinity, sul quale è possibile trovare circa 2500 titoli.
Questa volta la nostra attenzione è rivolta a due recenti blockbuster, più o meno fortunati a livello di critica/botteghino, quali King Arthur - Il potere della spada e Kong: Skull Island, a un cult sci-fi degli ultimi anni come Ex Machina, al dramma in costume Rachel, con protagonista un'intensa Rachel Weisz, e al thriller spionistico The Foreigner, produzione passata troppo in sordina nonostante la simultanea presenza di Jackie Chan e Pierce Brosnan.

Ex Machina

Caleb, giovane e ambizioso programmatore, viene scelto per visitare la base di ricerca del fondatore della compagnia per cui lavora, l'eccentrico e misterioso Nathan, il quale vive in solitudine in una tecnologica struttura situata sui monti.
Qui il ragazzo scopre che lo scienziato sta lavorando a un avanzato progetto di intelligenza artificiale che ha le sembianze di una splendida ragazza, ribattezzata Ava. Il ragazzo trascorrerà sette giorni insieme al suo mentore e sottoporrà Ava al test di Turing, per poter affermare con certezza la sua infallibilità.
Toni intimisti e sommessi caratterizzano l'affascinante esordio dietro la macchina da presa dell'apprezzato sceneggiatore Alex Garland, in un film che pone accattivanti spunti di riflessione e sfrutta al meglio il fascino di un'ancora poco conosciuta Alicia Vikander, perfetta nei panni del sensuale androide.

Rachel

In seguito alla morte della madre, Philip viene adottato dal più anziano cugino Ambrose, che lo cresce come un figlio nella sua ricca proprietà in Cornovaglia.
Anni più tardi, il parente parte per Firenze dove conosce la bella vedova Rachel con la quale convola a nozze. Qualche settimana dopo Ambrose muore per malattia e Philip ritiene che la causa principale sia dovuta proprio alla novella sposa, che si presenta poi come ospite.
Dopo un iniziale astio, il ragazzo rimane sempre più morbosamente attratto dalla donna. Adattamento del romanzo di Daphne du Maurier, il film di Roger Michell è un raffinato dramma in costume abile nel coniugare atmosfere mystery e sentimentali con raffinato equilibrio di messa in scena, con il valore aggiunto di una magnifica e sensuale Rachel Weisz.

The Foreigner

Il proprietario di mezz'età di un ristorante cinese a Londra vede la figlia rimanere uccisa in un attentato terroristico rivendicato da una neonata branchia dell'IRA. Quando non riesce a ottenere informazioni dalle autorità sullo sviluppo delle indagini, l'uomo decide di rivolgersi personalmente al primo ministro irlandese e, al rifiuto di questi, rispolvera le sue abilità di quando serviva nelle forze speciali del Paese d'origine per cercare finalmente giustizia.
Spy/revenge-movie old school, The Foreigner può contare sulla solida regia dello specialista Martin Campbell e sulle carismatiche interpretazioni dei protagonisti/antagonisti Pierce Brosnan e Jackie Chan, quest'ultimo nel ruolo più cupo e sofferto dell'intera carriera. Intrighi, tradimenti e avvincenti colpi di scena si alternano senza sosta in due ore ad alto tasso adrenalinico.

King Arthur - Il potere della spada

Il giovane Artù, dopo aver assistito all'assassinio del padre e all'ascesa al trono dello zio Vortigern, si aggira nei dintorni di Londra con la sua banda e ignaro della sua identità. Quando si imbatte nella leggendaria spada Excalibur, il ragazzo decide di unirsi alla ribellione contro il parente che, nel frattempo, ha instaurato una vera e propria dittatura.
La nuova versione del mito firmata da Guy Ritchie non va troppo per il sottile, distinguendosi da ogni interpretazione di stampo classico per offrire una versione moderna figlia dei tempi contemporanei.
Il risultato, originale e controverso al contempo, è una rilettura violenta e pulp nella quale gli ideali cavallereschi sono solo uno sbiadito ricordo.

Kong: Skull Island

Una spedizione atta a rivelare l'esistenza di un'isola nel sud del Pacifico deve vedersela con un gigantesco gorilla.
Una produzione imponente con uno scimmione di gigantesche proporzioni realizzato con ottimi effetti speciali, che strizza l'occhio ai più classici b-movie, complice l'ottimo cast e un senso dello spettacolo dichiaratamente indirizzato al puro divertimento. Il mito di King Kong si aggiorna dunque ai nostri tempi, ponendo anche le basi per il relativo universo cinematografico di riferimento, il Monsterverse, che nel 2020 vedrà la sfida fra l'enorme primate e un altro famoso lucertolone in Godzilla vs. Kong.

Quanto attendi: Infinity - Film

Hype
Hype totali: 1
100%
nd