I Mercenari 4: tutte le novità sul nuovo film con Sylvester Stallone

Si accendono le luci su uno dei più attesi sequel del 2017, tra conferme per l'inizio della produzione e sperati ritorni.

speciale I Mercenari 4: tutte le novità sul nuovo film con Sylvester Stallone
Articolo a cura di

Divenuto velocemente un cult del genere action, I Mercenari di Sylvester Stallone è un franchise di successo, specie tra le fila di appassionati di Sly e di altre decine di star del cinema d'azione, arrivando ad avere all'attivo ben tre film. L'ultimo, I Mercenari 3, è ormai vecchio di quattro anni e vedeva sul finale l'ampliarsi della squadra di Barney Ross con nuovi elementi come il fantastico Galgo di Antonio Banderas o il John Smilee di Kellan Luntz, senza dimenticare della prima mercenaria donna protagonista Luna, interpretata dall'agguerritissima e preparata Ronda Rousey. Dato l'attaccamento al franchise di molti fan e vista la voglia di continuare a esplorare le avventure del team di Ross in giro per il mondo, la Millennium Films ha dato luce verde a un quarto capitolo del franchise, per ora titolato I Mercenari 4, sul quale si sono in questi ultimi giorni accesi i riflettori, specie riguardo all'inizio delle riprese, alle riconferme e alle possibili new entry.

(In)sacrificabili

Dopo le ultime informazioni di gennaio, che confermavano in realtà soltanto l'esistenza del progetto, Randy Couture (Toll Road nei film) è tornato in questi giorni a parlare del nuovo capitolo della saga action, che stando alle sue parole "sarà girato a partire dal prossimo agosto" e avrà come location principale la Bulgaria. Torneranno ovviamente i protagonisti principali della serie, che sono l'immancabile Stallone, Jason Statham, Jet Li, Dolph Lundgren e Terry Crews, con le dovute e sperate riconferme di Banderas, Luntz, Snipes e la Rousey. Incerti ma sicuramente auspicabili, come sempre, sono poi i camei di Harrison Ford, Arnold Schwarzenegger e Chuck Norris. Come usanza del franchise, poi, le fila degli Expendables saranno sicuramente rimpolpate con diverse new entry, tre le quali speriamo di vedere almeno due delle star del cinema action indonesiano più famose e formidabili del momento, che sono Iko Uwais e Yayan Ruhian di The Raid, magari anche come villain. Il loro stile di combattimento (il pencak silat) sarebbe un'ottima e gradita novità per la serie, soprattutto se usato tra le file avversarie dei nostri mercenari, che più che puntare sulla precisione tecnica agiscono con forza muscolare e potenza, eccetto Non Yang e Lee Christmas, che sono per ora la punta di diamante della saga in quanto ad arti marziali. Interessante sarà poi capire chi dirigerà il quarto capitolo, se nuovamente Patrick Hughes o se sarà affidato a qualcun altro, magari a Brian Taylor, un regista abbastanza navigato nel genere e capace di costruire interessanti sequenze d'azione che potrebbero dare nuovo respiro a una serie divertente e di grande intrattenimento, certo, ma che torna spesso a ripetere le stesse idee, pur cercando di spingere molto su battute e citazionismo vario.
Insomma, di idee ce ne potrebbero essere diverse, ma un quadro simile potrebbe accontentare davvero molti fan del franchise, comunque sicuramente già felici di scoprire che i loro beneamati Mercenari torneranno al cinema il prossimo anno in una nuova missione, sempre pompatissimi e sempre pronti a menare le mani per soldi, vendetta e divertimento.

Che voto dai a: I Mercenari 3: The Expendables

Media Voto Utenti
Voti: 22
6.9
nd