I film Marvel Cinematic Universe in arrivo dopo Avengers: Endgame

In attesa del 24 aprile prossimo, giorno di uscita di Avengers: Endgame, scopriamo insieme cosa ci aspetta nella misteriosa Fase 4 del MCU.

speciale I film Marvel Cinematic Universe in arrivo dopo Avengers: Endgame
Articolo a cura di

Con Captain Marvel finalmente arrivato nei cinema italiani, abbiamo deciso di guardare oltre l'imminente Avengers: Endgame e segnalarvi tutti i prossimi film del Marvel Cinematic Universe di cui siamo a conoscenza a oggi.
Sappiamo infatti che con il nuovo film dei fratelli Anthony e Joe Russo i Marvel Studios chiuderanno la Fase 3, e Kevin Fiege ha già promesso che i piani per la Fase 4 saranno svelati solo una volta che l'epico kolossal che chiuderà i primi undici anni di narrazione del MCU avrà terminato la sua corsa al botteghino. Le uniche cose di cui siamo certi attualmente circa questa misteriosa e super top-secret Fase 4 è che a) la sua pellicola inaugurale sarà Spider-Man: Far From Home di Jon Watts e b) Captain Marvel dovrebbe ricoprire un ruolo piuttosto prominente, avendo Brie Larson firmato un contratto per apparire in sette film, il cui conto scende a cinque se escludiamo lo stand-alone appena arrivato nelle sale ed Endgame.
Inoltre lo stesso Feige ha anticipato il possibile esordio di Ms. Marvel, alias Kamala Khan, in un eventuale Captain Marvel 2, ancora non annunciato. In attesa di nuovi aggiornamenti, dunque, non ci resta che esaminare ciò che è emerso dai Marvel Studios negli scorsi mesi. [Attenzione: l'articolo potrebbe contenere spoiler sugli ultimi film MCU]

Spider-Man: Far From Home

Primo film della Fase 4 e a oggi unico effettivamente pronto per il buio delle sale, Spider-Man: Far From Home di Jon Watts arriverà nei cinema di tutto il mondo dal 5 luglio prossimo. Kevin Feige ha ufficializzato che il sequel di Homecoming avrà luogo dopo gli eventi di Avengers: Endgame, e l'atmosfera piuttosto scanzonata del primo trailer diffuso dai Marvel Studios ha creato non pochi dubbi e domande. Se il quando è certo, il dove lascia aperte diverse ipotesi, come universi paralleli o realtà "corrette" dalle quali gli eventi della Decimazione di Thanos visti in Infinity War saranno cancellati (senza dimenticare Mysterio. Se gli eventi del film fossero frutto di una sua illusione?).
Al momento, le teorie più diffuse sono due: alcuni ipotizzano che il film sarà ambientato in un nuovo universo separato dal resto del Marvel Cinematic Universe, in quanto il trailer del film con protagonista Tom Holland ci ha presentato esclusivamente personaggi uccisi da Thanos in Infinity War; altri, invece, sospettano che il film sarà effettivamente un sequel di Endgame, durante il quale però la time-line del Marvel Cinematic Universe verrà completamente riscritta, con Far From Home che dovrebbe essere considerato un nuovo starting point. Per avere più indizi in proposito, dovremo attendere l'uscita del film dei fratelli Russo.

Black Widow

Mentre scriviamo siamo ancora lontani dall'avere una data di uscita ufficiale, eppure Black Widow è una delle produzioni più avviate dei Marvel Studios: c'è una regista (Cate Shortland), c'è un direttore della fotografia (Robert Hardy), c'è una sceneggiatura già pronta (riscritta da Ned Benson), c'è un titolo di produzione (Blue Bayou) e c'è una star (Scarlett Johansson). C'è, soprattutto, una possibile data di inizio delle riprese, giugno 2019 come suggerisce Production Weekly, voci di corridoio che svelano un villain (Task Master) e una sinossi, che suggerisce che il film sarà un prequel di The Avengers e che recita: "Al momento della sua nascita Natasha Romanova viene affidata alle cure del KGB, che la addestra fino a trasformarla nel migliore dei suoi agenti operativi. Con la caduta dell'URSS però è costretta a darsi alla macchia, braccata dallo stesso governo che l'ha cresciuta e che ora cerca di ucciderla."
Il film dovrebbe essere ambientato negli Stati Uniti, dove la Vedova lavora come freelance, circa vent'anni dopo la caduta dell'Unione Sovietica. Voci di corridoio inneggiano anche alla presenza del Soldato d'Inverno ("Possibile che non mi riconosci?", domandava Natasha a Bucky in Captain America: Civil War) e recentemente, in un'intervista promozionale di Captain Marvel, Samuel L. Jackson in persona ha suggerito quella di Nick Fury. Si prevede che il film possa essere la prima uscita dei Marvel Studios del 2020.

Black Panther 2

Vedere Re T'Challa polverizzato in Infinity War avrà anche colpito i cuori dei fan, ma di certo le menti di chi abita i piani alti dei Marvel Studios sono rimaste illese e concentrate: visto il successo clamoroso di Black Panther al botteghino 2018 (negli Stati Uniti ha incassato perfino più di Infinity War), la casa di produzione di Kevin Feige ha subito dato luce verde al sequel, che sarà ancora una volta scritto e diretto da Ryan Coogler.
Per adesso non si sa praticamente nulla del film, se non qualche rumor (secondo il quale Killmonger potrebbe tornare, forse grazie a qualche evento scatenato in Endgame) e una possibile data di uscita fissata per il 12 febbraio 2021, giorno che i Marvel Studios hanno "prenotato" per un loro prossimo progetto.

Doctor Strange 2

A maggio 2021 invece arriverà Doctor Strange 2, film confermato immediatamente dopo l'enorme successo ottenuto dal personaggio di Benedict Cumberbatch in Avengers: Infinity War. Paradossalmente la popolarità del personaggio è salita molto più grazie alla rilevanza che gli hanno conferito i fratelli Russo nel loro blockbuster rispetto all'introduzione orchestrata da Scott Derrickson nello stand-alone del 2016, ma proprio Derrickson tornerà alla regia di questo imprevedibile sequel.
Diciamo imprevedibile non solo perché, come per Spider-Man e Black Panther, anche Strange è caduto vittima della spietata statistica di Thanos, ma soprattutto perché data la natura magica/mistica del personaggio, il film potrebbe davvero intraprendere strade inimmaginabili.
Secondo le ultime notizie, fornite dal The Hollywood Reporter alla fine dello scorso anno, la Marvel sta cercando il nome adatto per scrivere la sceneggiatura, Benedict Cumberbatch (ovviamente) tornerà nei panni di Stephen Strange e le riprese dovrebbero iniziare nella primavera del 2020.

Gli Eterni

Originariamente creati per i fumetti Marvel Comics dal leggendario Jack Kirby, poi passati anche fra le mani (e la mente) di Neil Gaiman, Gli Eterni sono un'antica razza potenziata da esperimenti scientifici voluti dai Celestiali, gli esseri supremi che governano l'Universo Marvel e che finora nel Marvel Cinematic Universe sono stati soltanto menzionati (dal Collezionista di Benicio del Toro durante gli eventi del primo Guardiani della Galassia).
In attesa di scoprire se saranno o meno nuovamente nominati in Endgame (o addirittura mostrati in un cameo, chissà) evidentemente un film sugli Eterni avrà come obiettivo principale quello di ampliare la cosmologia della saga di Kevin Feige raccontandoci un'altra porzione di Universo Marvel, una che si spinga ancora più in là di quelle esplorate da Captain Marvel e dai Guardiani della Galassia.
I Marvel Studios vogliono però anche esplorare nuove potenzialità extra-filmiche, almeno stando a sentire i rumor che arrivano dagli States, secondo i quali il ruolo di Ikaris degli Eterni sarà affidato a un attore apertamente gay: sarebbe il primo caso per un film dalla risonanza così ampia come quella di un blockbuster Marvel.
Da ciò che sappiamo le riprese inizieranno nel Regno Unito a settembre, il che collocherebbe il film in linea per la data del 6 novembre 2020, quando la compagnia di Kevin Feige lancerà un nuovo film.
PS: si vocifera che l'opera potrebbe coprire un periodo di tempo di decine di migliaia di anni.

Shang-Chi

Con Black Panther, il Marvel Cinematic Universe ha aperto nuovi orizzonti per la sua produzione, realizzando il primo blockbuster sviluppato da una troupe totalmente afro-americana, con un supereroe nero diventato nel giro di pochi giorni l'idolo di milioni di bambini di tutto il mondo.
Se Gli Eterni ci mostrerà anche il primo supereroe gay, con Shag-Chi la casa di produzione di Kevin Feige presenterà al mondo il primo supereroe asiatico, in un film il cui annuncio è arrivato piuttosto inaspettato: attualmente senza regista, Shang-Chi sarà scritto dallo sceneggiatore asiatico-statunitense Dave Callaham.
Nei fumetti, Shang-Chi è il figlio del malvagio Dr. Fu Manchu: cresciuto da suo padre per far parte di un impero segreto il cui obiettivo è da sempre quello di conquistare il mondo, Shang-Chi vota la sua vita alla giustizia grazie all'incontro con la nemesi di suo padre, Sir Denis Nayland Smith. Nella sua lunga vita editoriale è stato un Avenger, un Difensore e persino un Eroe in Vendita, nonostante la sua unica abilità sia quella di padroneggiare come nessuno al mondo le arti marziali.
L'essere privo di superpoteri l'aveva reso il candidato perfetto per debuttare in televisione nel corso della serie Netflix Marvel's Iron Fist, ma la cancellazione di tutto il sottobosco tv ha aperto le porte a un lungometraggio vero e proprio, che almeno dalle premesse avrà un feeling molto diverso da quanto visto finora nel Marvel Cinematic Universe cinematografico.
Insieme al confermato Guardiani della Galassia 3 (che userà la sceneggiatura completata da James Gunn prima del licenziamento) questi sono tutti i film Marvel Studios ufficialmente confermati e/o annunciati a oggi. Sappiamo anche che il piano editoriale di Kevin Feige attualmente arriva fino al 2029: è stato lo stesso produttore a confermarlo in una recente intervista, suggerendo che questi primi undici anni di Marvel Cinematic Universe non sono stati che un leggero antipasto.

Che voto dai a: Avengers: Endgame

Media Voto Utenti
Voti: 409
8.2
nd