Speciale Hunger Games: Il Canto della Rivolta - Parte 1

La Ghiandaia Imitatrice è un simbolo di libertà e lotta per i propri diritti, ma in primis è anche una donna combattiva e volitiva: chi altre, prima di lei, al cinema? Scopriamolo insieme!

speciale Hunger Games: Il Canto della Rivolta - Parte 1
Articolo a cura di

La Ghiandaia Imitatrice è pronta a portare la rivolta contro Panem direttamente a casa vostra nelle nuove versioni Home Video di Hunger Games : Il canto della rivolta - Parte 1. Il film, distribuito da Universal Pictures Italia, sarà infatti disponibile in DVD e Blu-ray dal 15 Aprile e vi porterà alla scoperta del mondo di Panem e della rivolta che sta sconvolgendo i 13 distretti attraverso tantissimi contenuti speciali. In questo terzo capitolo della saga nata dalla penna della scrittrice Suzanne Collins, Katniss si troverà a guidare la rivolta del Distretto 13 contro l'oppressione di Capitol City. Al fianco della Presidente Coin, interpretata dal Premio Oscar Julianne Moore, Katniss accetterà il ruolo di Ghiandaia Imitatrice e guiderà l'esercito del 13 in questo ultimo e decisivo scontro con Capitol City. Entrambe le versioni Home Video vi porteranno alla scoperta del mondo della Ghiandaia Imitatrice grazie a numerosi contenuti speciali trai quali un interessante commento al film del regista Francis Lawrence, uno speciale sul lavoro svolto da Lorde per realizzare la colonna sonora del film e un toccante tributo all'indimenticabile Philip Seymour Hoffman. Inoltre nella versione Blu-ray troverete un avvincente making-of di questo terzo capitolo.

Da Katniss a Lara Croft

Katniss, la bellissima Jennifer Lawrence, si conferma quindi ancora una volta come l'eroina del momento: e la figura dell'eroina bellissima e risoluta sta emergendo sempre di più nelle ultime produzioni cinematografiche, diventando un must. Ma prima di lei, come anche dopo la nascita della saga degli Hunger Games, le eroine sono e continuano ad essere tantissime. Abbiamo deciso quindi di ripercorre la storia di queste donne che con la loro forza e con il loro coraggio stanno diventando il punto di forza di tante produzioni cinematografiche.

Nel 1996 "nasce" una delle eroine che negli anni successivi avrebbe infiammato anche gli schermi delle sale cinematografiche di tutto il mondo: esce infatti il primo episodio di Tomb Raider, videogioco che ci ha regalato la combattiva figura di Lara Croft. Nessuno avrebbe mai immaginato, alla sua uscita, che il titolo della Eidos Interactive avrebbe portato nel 2001 alla realizzazione di un film dalla produzione internazionale e che diede alla cacciatrice di tesori più famosa del mondo niente meno che il volto di Angelina Jolie. Lara Croft : Tomb Raider fu infatti un seguito pazzesco e diede nuova linfa anche alla serie di videogiochi. Angelina Jolie ed il suo personaggio di Lara Croft diventarono così un simbolo della donna forte e coraggiosa, confermandosi come una delle eroine più amate di sempre anche grazie alla seconda pellicola uscita nelle sale nel 2003. E Lara sta preparandosi a tornare sul grande schermo con un reboot, probabilmente ispirato a sua volta del recente reboot videoludico.

Da Lara ad Alice

Ma Tomb Raider non è il solo videogioco ad aver dato vita ad una saga cinematografica guidata da una famosa eroina. Negli stessi anni esce infatti una saga horror che conquista il mondo delle console e si appresta successivamente ad invadere anche le sale cinematografiche. Stiamo parlando di Resident Evil, uno dei più famosi survival horror di tutti i tempi, che nel 2002 ispirò una fortunata pellicola cinematografica. Il film prende solo vagamente ispirazione dalla trama del videogame, sollevando ripetute perplessità nei fan della saga ma, al contempo, registrando comunque un grande successo di pubblico, tanto da avere avuto già quattro seguiti con un sesto ed ultimo film prossimo alla realizzazione. La saga, soprattutto, portò alla nascita di una nuova eroina, quella Alice che nelle riproposizione cinematografiche prese le sembianze della ormai quasi leggendaria Milla Jovovich, uno dei primi nomi verso cui vola il pensiero quando si parla di eroine cinematografiche.


Principe Azzurro? No, grazie

I primi anni 2000 sono quelli in cui una nuova saga fantasy conquista tutto il mondo appassionando dai più grandi ai più piccoli. Si tratta ovviamente di Harry Potter, il maghetto di Hogwarts nato dalla penna della scrittrice J.K. Rowling. Harry non è mai solo ed in sua compagnia ci sono sempre l'amico Ron e soprattutto Hermione, la maghetta interpretata dalla bella Emma Watson. Hermione è il lato studioso ed autoritario del trio e si dimostra spesso come la studentessa migliore del suo anno. Ma oltre ad essere una grande studiosa, Hermione è anche molto furba e coraggiosa e riuscirà a salvare i due amici in numerose situazioni, dimostrandosi anche lei come una vera eroina del cinema dei nostri giorni.


Pure Quentin Tarantino, tra le sue tantissime ed eccezionali opere, ci ha regalato un'indimenticabile eroina del grande schermo, quella Uma Thurman che in Kill Bill volume 1 e 2 interpreta la spietata Sposa Beatrix Kiddo. Nei due film, usciti rispettivamente nel 2003 e nel 2004, Uma Thurman infatti interpreta il ruolo di una sposa che, dopo essersi risvegliata da un coma durato quattro anni, va alla ricerca di coloro che proprio quattro anni prima cercarono di sterminare la sua famiglia nel giorno del suo matrimonio. Alcune scene con protagonista Uma sono entrate ormai nell'immaginario comune, consolidando la Thurman come una fantastica interprete e soprattutto come una delle eroine del grande schermo che difficilmente riusciremo a dimenticarci.


Anche una recente rivisitazione di una classica fiaba ci ha regalato in questi ultimi anni una nuova eroina. Si tratta di Kristen Stewart che, in Biancaneve e Il Cacciatore, interpreta una nuova e sicuramente più audace del solito Biancaneve, disposta a tutto pur di eliminare una spietata Regina interpretata da una algida Charlize Theron. Biancaneve insidia alla Regina il titolo di più bella del regno ma, grazie all'aiuto del suo mentore, il cacciatore, verrà indirizzata all'arte della guerra fino a guidare il suo esercito in una battaglia contro la Regina. La inseriamo in classifica come epigono della nuova figura cinematografica della Principessa che, a differenza delle fiabe classiche, non è più un semplice "oggetto di conquista" che attende il suo Principe Azzurro ma è artefice del proprio destino.

Love, Scarlett

Infine, impossibile non citare due figure importanti nel cinema di genere. La prima è il regista francese Luc Besson, che ci ha regalato un'eroina indimenticabile nella sua ultima pellicola, Lucy: interpretata dalla bellissima Scarlett Johansson, Lucy è una studentessa in vacanza studio a Taipei. Il suo soggiorno però verrà sconvolto quando improvvisamente si troverà immischiata in un affare della mafia locale. Lucy assumerà accidentalmente un'enorme quantità di una nuova droga sperimentale e con questa il suo cervello arriverà ad utilizzare fino al 100% delle sue possibilità, dandole dei poteri soprannaturali con i quali la studentessa cercherà di fermare il traffico iniziato dai malavitosi di Taipei. E la Johansson è proprio la seconda figura di cui accennavamo: se Besson ha difatti una filmografia densa di pellicole con protagoniste eroine leggendarie (da Lucy, appunto, a Giovanna d'Arco) la bellissima Scarlett è, insieme alle già citate Jovovich e Jolie, la più nota eroina moderna sul grande schermo, grazie anche alla sua interpretazione della Vedova Nera, la supereroina Marvel che infiamma i cuori dei fan dei comics fin dai tempi della sua prima apparizione in Iron Man 2 e che tornerà, ora, in Avengers: Age of Ultron.


Che voto dai a: Hunger Games: Il Canto della Rivolta - Parte 1

Media Voto Utenti
Voti: 14
6.7
nd