Gli Illuminati, i Marvel Studios puntano al film: la storia del supergruppo

Un recente rumor non ancora confermato vorrebbe Kevin Feige intenzionato allo sviluppo di un cinecomic dedicato alle menti più brillanti del MCU.

speciale Gli Illuminati, i Marvel Studios puntano al film: la storia del supergruppo
Articolo a cura di

La fucina Marvel non smette mai di lavorare. Nonostante il posticipo obbligato di Black Widow al prossimo novembre e il conseguente slittamento dell'intera Fase 4 del Marvel Cinematic Universe di circa quattro mesi, Kevin Feige e soci continuano a sviluppare il futuro del MCU guardando anche oltre il 2022, cercando di completare quella che sarà la Fase 5 del progetto cinematografico. Gli ultimi film della Fase 4 dovrebbero essere Black Panther II, Captain Marvel 2 e Guardiani della Galassia Vol. 3, e dopo dovrebbe iniziare il quinto capitolo di questo grande universo, che sappiamo comprenderà sicuramente il Blade con Mahershala Ali, il reboot degli X-Men e quello dei Fantastici 4. Per il resto è tutto da vedere.

Partendo comunque dalla certezza che la Fase 5 vedrà l'arrivo dei Xavier e anche di Reed Richards, in molti hanno cominciato a domandarsi se questo non potesse effettivamente portare alla seconda macro-linea narrativa del MCU dopo l'Infinity Saga, passando prima per un progetto trasversale e - diciamo - introduttivo. Interessante allora leggere della nuova esclusiva del sito Illuminerdi (spesso affidabile, altre meno), che dal nulla ha lanciato il rumor secondo cui i Marvel Studios starebbero sviluppando un cinecomic dedicato agli Illuminati. No, non gli Inumani (anche se c'entrano) e nemmeno i massoni (e pure loro sono ispirazione), ma un supergruppo formato da tutti nomi conosciuti e molto amati, con una precisa peculiarità: sono gli esseri più intelligente della Terra.

La mente più dei muscoli

La storia a fumetti degli Illuminati inizia dopo la guerra Kree contro Skrull. Il nome rimanda alla società segreta di stampo massonico che puntava alla formazione di un nuovo ordine mondiale nel corso del XVIII secolo, e il motivo è che anche gli Illuminati Marvel sono in verità una società segreta supereroistica, creata ai suoi albori da Tony Stark/Iron Man. La preoccupazione era quella di non riuscire a interagire in tempo tra i vari gruppi di eroi e scambiarsi così informazioni utili all'annientamento di una minaccia, tanto che Tony invitò "i capi" delle rispettive parti in gioco a unire le forze e formare un unico e grande supergruppo sotto la bandiera degli Avengers. In molti si rifiutarono ma accettarono invece tutti di comune accordo di monitorare la comunità eroica nell'ombra, scegliendo di riunirsi insieme e in gran segreto per prendere le decisioni più importanti da proporre poi ai rispettivi gruppi.
Particolarità degli Illuminati è la stessa formazione del gruppo, dato che comprende i leader delle tante fazioni eroiche della Terra: Iron Man per gli Avengers, Professor Xavier per gli X-Men, Namor per gli Atlantidei, Freccia Nera per Gli Inumani, Reed Richards per i Fantastici 4 e Doctor Strange per il Multiverso e gli eroi sovrannaturali. Ci sarebbe anche T'Challa per il Wakanda, ma la sua storia all'interno del gruppo è più movimentata dei restanti membri.

Sono tutte menti brillanti e a loro modo carismatiche, leader importanti, scienziati geniali, conoscitori dell'esoterico e delle dimensioni esterne, sovrani di civiltà nascoste, e insieme hanno preso decisioni davvero essenziali come l'esilio di Hulk nello spazio, l'indagine sul mistero di Sentry o la sconfitta del kree Noh-Varr.
Ora, stando a Illuminerdi, potremmo vedere proprio la nascita di questo supergruppo segreto nel corso della Fase 5, durante la puntuale presentazione dei vari leader. Non è neanche detto possa essere un film o una serie TV, ma quello che è certo è che - se il progetto verrà confermato - i Marvel Studios si muoveranno come al solito per rielaborare le origini degli Illuminati sul grande schermo, non avendo ad esempio più a disposizione Tony Stark. Al momento, in verità, nel MCU troviamo solo Black Panther come eventuale membro della società segreta eroica, mentre tutti i restanti compagni devono ancora essere introdotti e dopo la Fase 4.

Sicuri sono Mr. Fantastic e Professor X, ma per Namor sussistono ancora diversi problemi di collocazione e sviluppo, anche se il desiderio più grande dei fan, un paio di teorie legate ad Avengers: Endgame e diversi rumor punterebbero a un suo arrivo in Black Panther II, come "villain", il che risolverebbe la questione. Mancherebbe giusto Freccia Nera, capo degli Inumani, titolo originariamente programmato per la Fase 3, poi divenuto una serie televisiva disastrosa cancellata dopo un paio di episodi e ora congelato per studiarne un eventuale rilancio al massimo delle sue potenzialità.

Data l'importanza dei vari componenti della società segreta e tutte le possibili storie derivabili, gli Illuminati potrebbero essere un'ottima occasione per approfondire i legami e le differenze tra i vari gruppi supereroistici Marvel (ormai in fase di accumulo anche sul grande schermo) e persino il modo più giusto per entrare nel vivo della prossima e grande Saga del Marvel Cinematic Universe, verso le tanto chiacchierate Secret Wars. Rispetterebbero anche la volontà di un'apertura spaziale del MCU e andrebbero a ingrandire gli intrecci interni dello stesso, ma sperando in qualche conferma, al momento, non ci resta che attendere ulteriori sviluppi.