Fiuggi Family Festival, l'evento fra film e nuove tecnologie

Troviamo la famiglia al centro del nuovo Fiuggi Family Festival, tra film e nuove tecnologie.

Articolo a cura di

La quarta edizione del Fiuggi Family Festival è infine giunta al termine, e con essa la sua ricca rassegna cinematografica, che ha visto trionfante lo spagnolo Ways to live forever dopo un'attenta selezione da parte della giuria del concorso, presieduta dallo sceneggiatore e regista Gennaro Nunziante. Ma conosciamo meglio i titoli presenti alla kermesse, divisi tra opere in concorso, anteprime e retrospettive tematiche sulla famiglia e sul rapporto padre-figlio.

Film in concorso: Ways to Live Forever

Regia di Gustavo Ron
(2010, Spagna, Regno Unito)
Durata: 91 min.
Sam ha undici anni ed è malato terminale di leucemia. Durante una delle lezioni private che i genitori hanno organizzato per lui decide di scrivere un libro sulla sua vita, mettendo dentro fatti, storie, desideri, ma anche tutte le domande sulla vita e sulla morte che la sua condizione gli suggerisce. Ma Sam ha deciso di non arrendersi e compila anche una lista, più o meno proibitiva, di "cose da fare prima di morire"...

Ocean’s Heaven

Regia di Xue Xiaolu
(2010, Cina)
Durata: 96 min.
Cina: un uomo ammalato di cancro deve trovare qualcuno a cui affidare il
proprio figlio affetto da autismo, che ha cresciuto da solo con grandi sacrifici dopo la morte della moglie. Dovrà trovare il modo non solo di provvedere a lui fisicamente, ma anche per importargli, pur in sua assenza, una importante lezione di vita...

Soul Boy

Regia di Hawa Essuman
(2010, Regno Unito)
Durata: 82 min.
In uno slum alla periferia di una grande città africana un ragazzino deve intraprendere un viaggio misterioso per liberare suo padre, che sembra caduto preda di un incantesimo. Mentre gli eventi quotidiani si colorano di magia, il ragazzino affronta una serie di prove che lo aiuteranno a crescere...

The Moon Child (Permission de minuit)

Regia di Delphine Gleize (2010, Francia, Belgio)
Durata: 110 min.
Un'amicizia fuori dal comune è quella tra David, un dermatologo cinquantenne e Romain, un ragazzino di tredici anni afflitto da una rara patologia genetica, suo paziente da quando aveva due anni. Romain è un
"bambino della luna", la cui malattia genetica che gli impedisce il contatto con la luce del sole. I due sono legatissimi ma un giorno David decide di accettare una promozione che lo porterà lontano, a Ginevra.
Romain, che si era affidato a lui come un padre anche per affrontare i primi turbamenti di un'adolescenza per necessità diversa, entra in una crisi profonda...

Tomorrow Will Be Better

Regia di Dorota Kedzierzawska
(2010, Polonia)
Durata: 118 min.
Tre bambini russi che vivono in una stazione ferroviaria partono alla scoperta del mondo, attraversando frontiere vere e metaforiche. Dotati dell'ingenuità tipica della loro età, cercano un luogo incantato in cui i loro sogni, compositi e semplici al tempo stesso, diventino realtà. Sono in cerca di una nuova vita e di un mondo migliore. Saranno abbastanza coraggiosi e forti per affrontare questo atipico viaggio?

The First Grader

Regia di Justin Chadwick
(2011, Regno Unito, USA, Kenya)
Durata: 105 min.
La storia vera di un abitante di un povero villaggio del Kenya, ex combattente della guerra per l'indipendenza del paese dal colonialismo britannico, che a ottantaquattro anni lotta per il diritto di andare a scuola per la prima volta, al fine di ricevere l'educazione che non ha mai potuto avere. Una storia che parla di speranza e di riconciliazione.

The Way

Regia di Emilio Estevez
(2011, USA)
Durata: 128 min.
Un oculista americano riceve all'improvviso una telefonata che gli annuncia la morte del figlio, con cui aveva da tempo rotto i rapporti.
L'uomo è morto mentre percorreva i primi chilometri del Cammino di Santiago e il padre decide di continuare il suo percorso, portando con sé le sue ceneri. Tutto ciò nel tentativo di recuperare il legame prematuramente spezzato, affrontando il dolore che ne consegue. Sul suo cammino incontra molti compagni di viaggio, ciascuno con un desiderio nel cuore...

West is West

Regia di Andy de Emmony
(2011, Irlanda)
Durata: 103 min.
Manchester, 1975. Sajid Khan, un giovane pachistano, vive un'adolescenza complicata a causa delle forti convinzioni del padre legate, alla tradizione culturale pachistana. E' inoltre vittima di continue vessazioni da parte dei compagni di scuola:
il Padre dunque, nel tentativo di aiutare il figlio a liberarsi dai continui episodi di bullismo di cui è vittima, decide di mandarlo nel Punjab a vivere con la sua prima famiglia, da lui aveva abbandonata 35 anni prima...

Retrospettive cartoon, film e docufilm

Ricchissimo il calendario delle retrospettive, volte a recuperare film (d'animazione e dal vivo) perlopiù recenti, di pregio e, soprattutto, portatori di messaggi relativi alla famiglia, e incentivanti alle relazioni umane e alla riflessione sui suoi temi.
Grazie al supporto delle case di distribuzione, grandi e piccoli si sono potuti gustare grandi film d'animazione quali Cattivissimo me, Rango, L'orso Yoghi, Mià e il Migù, Rio, Winnie the Pooh. E ancora Cars 2, Gnomeo e Giulietta, Trilli e il grande salvataggio e infine Fantastic Mr. Fox.
Un catalogo di tutto rispetto, dunque, affiancato da film e docufilm a tematica familiare, come Il piccolo Nicolas e i suoi genitori, Io, la mia famiglia Rom e Woody Allen e Il ragazzo con la bicicletta, ultima fatica dei fratelli Dardenne.
Pellicole leggere come I fantastici viaggi di Gulliver -con protagonista il buffo Jack Black- sono stati affiancati ad altri più introspettivi come il Mr Beaver di/con Jodie Foster e Mel Gibson o il poetico Vento di primavera, con Jean Reno e Mèlanie Laurant. O ancora La fine è il mio inizio, che ripercorre la vita del saggio Tiziano Terzani. E ancora, 6 in cammino, Almost married e Tutti per uno: film dalle tematiche attualissime, così come In un mondo migliore, incentrato sul tema del bullismo, o l'italianissimo Maledimiele, che affronta il problema dell'anoressia.
Senza dimenticare l'intrattenimento, ci si è potuti confrontare, dunque, su tematiche importanti e di grande attualità, ribadite e approfondite nei vari workshop che si sono tenuti nel corso della manifestazione.

Film in anteprima: Brendan e il segreto di Kells

Regia di Tomm Moore, Nora
Twomei
(2009, Francia,
Belgio, Irlanda) candidato agli oscar come miglior film d'animazione nel 2010.
Durata: 75 min.
Irlanda, IX secolo. Il dodicenne Brendan cresce circondato da monaci, nell'abbazia fortificata di Kells, sotto la tutela del rigido zio abate, Cellach. Un giorno arriva all'abbazia fratello Aidan, un anziano maestro illuminato che mostra a Brendan la bellezza dell'arte grazie alle pagine dello straordinario, ma ancora incompleto, Libro di Kells. La minaccia di una terribile invasione vichinga è imminente, ma Brendan vuole completare le ultime pagine del Libro prima che sia troppo tardi e vive così l'avventura della sua vita, in compagnia della misteriosa fatina Aisling e dal gatto Pangur Ban.

Diario di una Schiappa 2

Regia di David Bowers
(USA)
Durata: 96 min.
Tratto dal romanzo di Jeff Kinney, Diario di una schiappa è la cronaca delle avventure quotidiane di un simpatico antieroe di undici anni. Essere un ragazzo è un mestiere complicato: nessuno lo sa meglio di Greg, che ha iniziato la scuola media e si ritrova in mezzo ai piccoli grandi 'guai' tipici della sua età. In Diario di una schiappa 2 Greg inizia a frequentare la seconda media: ormai si è ambientato e pensa che le cose stiano andando per il verso giusto. C'è solo un problema, però: suo fratello Rodrick ce la sta mettendo tutta per rovinargli la vita.

Lo Straordinario Mondo di Gumball

Regia di Mic Graves
(2010, Europa)
Un'anteprima della serie che andrà in onda da Settembre su Cartoon Network e che presenterà sullo schermo televisivo una nuova, pazza famiglia cartoon: i Watterson. Le esilaranti avventure di Gumball Watterson, protagonista del cartoon, trasporteranno grandi e piccini a Elmore, la città in cui è ambientato lo show. Lo straordinario mondo di Gumball è un originale mix di animazione e live action rivolto ai ragazzi, alle loro famiglie e a tutti gli appassionati dei cartoon un po' fuori dagli schemi.

There be Dragons

Regia di Roland Joffè
(2011, Usa, Argentina, Spagna)
Durata: 120 min.
Il film ripercorre la vita del famoso San Josemaria Escrivà de Balaguer, fondatore dell'Opus Dei.
Un giovane giornalista, da tempo ripudiato dall'anziano padre, si ritrova ad investigare su un vecchio amico di quest'ultimo, un sacerdote in procinto di essere canonizzato dalla chiesa cattolica. Il giovane inizia così a scoprire la complicata relazione tra i due, dall'infanzia fino all'epoca della guerra civile spagnola degli anni 30.

I Puffi

Regia di Raja Gostnell
(2011, USA, Belgio)
Durata: 102 min.
Nel tentativo di sfuggire al cattivo stregone Gargamella, i piccoli puffi blu si ritroveranno lontani dal loro villaggio, catapultati nella caotica New York. I Puffi dovranno così trovare il modo di ritornare al loro villaggio prima che Gargamella li catturi...