I film più attesi del 2024: è l'anno dei sequel e dei grandi ritorni

I film del 2024 saranno tantissimi: dalle pellicole d'autore ai blockbuster Marvel e DC, i prossimi 12 mesi saranno scoppiettanti per ogni cinefilo.

I film più attesi del 2024: è l'anno dei sequel e dei grandi ritorni
Articolo a cura di

Il 2023 è stato un grande anno per il cinema. Gli ultimi 12 mesi sono stati quelli del ritorno en masse in sala cinematografica dopo lo stop forzato della pandemia, a cui ha fatto seguito una ripresa lenta e incerta: fenomeni mediatici come il "Barbenheimer" - insieme alle due pellicole da cui prende il nome - hanno consolidato quella che si sta per concludere come un'annata positiva per la settima arte, specie in termini di box-office. Accanto ai blockbuster, però, ci sono state anche le grandi produzioni d'autore, come il potente Killers of the Flower Moon di Martin Scorsese (qui la recensione di Killers of the Flower Moon, se volete saperne di più), mentre persino il cinema italiano ha ritrovato la propria voce, dimostrando di essersi ripreso alla grande dalle difficoltà del periodo pandemico grazie a pellicole come C'è Ancora Domani.

Al 2024, insomma, spetta il difficile compito di portare avanti il trend positivo dell'anno appena trascorso, bilanciando pellicole di qualità, film d'autore, blockbuster per il pubblico generalista e, magari, qualche debutto d'eccezione. Ecco dunque le 10 pellicole in uscita nei prossimi 12 mesi che noi di Everyeye attendiamo di più in assoluto!

Challengers

Challengers è il nuovo film di Luca Guadagnino, reduce dei due successi di Bones and All (2022) e di Chiamami col tuo Nome (2017). Il primo trailer di Challengers è stato rilasciato nel mese di giugno, mentre la pellicola avrebbe dovuto fare il suo debutto durante lo scorso Festival del Cinema di Venezia.

Alla fine, però, Challengers è stato rinviato e ora, salvo ulteriori ritardi, dovrebbe arrivare al cinema il 26 aprile 2024. Con lo sciopero degli attori e degli sceneggiatori di Hollywood ormai giunto al termine, la strada del film verso il grande schermo sembra spianata. Nel giro di quattro mesi, insomma, potremmo finalmente ammirare il nuovo dramma sentimentale di Guadagnino, che promette di mettere in scena un topos classico del cinema "rosa", quello del triangolo amoroso tra la protagonista, in questo caso l'ex-tennista Tashi, interpretata da Zendaya, suo marito Art e l'ex-fidanzato di lei Patrick. A complicare il tutto sarà il complesso rapporto tra Art e Patrick, ex-migliori amici che ora si trovano uno di fronte all'altro come avversari sui campi da tennis.

Alien: Romulus

Il ritorno della saga di Alien al cinema non può non far rizzare le orecchie ai fan della settima arte e, in particolare, di generi come l'horror e la fantascienza. Ancora meglio: Alien: Romulus è un film standalone, scollegato dai recenti (e controversi) sviluppi di Prometheus e di Alien: Covenant, mentre la sua collocazione cronologica è tra il primo Alien del 1979 e Aliens - Scontro Finale, uscito invece nel 1986.

Della trama di Alien: Romulus si sa ancora poco: la pellicola dovrebbe seguire un gruppo di giovani esploratori che arrivano in un pianeta abitato dalla "forma di vita più terrificante e micidiale conosciuta nell'universo". Uno Xenomorfo, ovviamente. Per il resto, però, le informazioni sulla pellicola latitano: persino il nome "Romulus" non è ancora definitivo. È però già noto che alla regia ci sarà Fede Álvarez (La Casa, Millennium - Quello che non Uccide) e che il cast sarà composto da Cailee Spaeny, Isabela Merced, David Jonsson, Archie Renaux, Spike Fearn e Aileen Wu. Data d'uscita? 16 agosto 2024.

Il Signore degli Anelli: La Guerra dei Rohirrim

Anche il franchise del Signore degli Anelli dovrebbe tornare sul grande schermo nel corso del 2024, e tanto dovrebbe bastare per mandare in visibilio i fan dei romanzi di J.R.R. Tolkien e della loro trasposizione cinematografica ad opera di Peter Jackson. Ci sono però stati numerosi rinvii di Il Signore degli Anelli: La Guerra dei Rohirrim, prima posticipato da giugno 2023 ad aprile 2024 e poi spostato ancora al 13 dicembre 2024, giusto in tempo per Natale.

A differenza della trilogia originale e della serie Amazon Prime Video Gli Anelli del Potere, La Guerra dei Rohirrim sarà un lungometraggio animato, che però manterrà lo stile tipico delle pellicole jacksoniane - almeno a detta dei produttori. Il film è un vero e proprio prequel della trilogia cult di inizio Anni Duemila: ambientato circa 200 anni prima degli eventi narrati da Peter Jackson e compagni, La Guerra dei Rohirrim dovrebbe focalizzarsi sul personaggio di Helm Mandimartello, nono Re di Rohan e fondatore del Fosso di Helm. Warner Bros. ha già pubblicato una prima immagine del film di Kenji Kamiyama, mentre tra i doppiatori de Il Signore degli Anelli: La Guerra dei Rohirrim troviamo Brian Cox, Gaia Wise, Luke Pasqualino e Miranda Otto, quest'ultima già interprete di Éowyn nella trilogia originale in live-action.

Mickey 17

Uno dei pochi film di questa classifica di cui potreste non aver mai sentito parlare prima. Mickey 17 è il nuovo film di Bong Joon-ho, il regista che ha vinto il Premio Oscar nel 2020 con Parasite. Tratto dal romanzo Mickey 7 di Edward Ashton, Mickey 17 è un dramma fantascientifico che ha per protagonista Robert Pattinson, ormai in piena traiettoria ascendente nello star system di Hollywood. L'attore interpreta Mickey Barnes, un essere umano "usa-e-getta" che viene inviato su un pianeta ghiacciato per prepararlo alla colonizzazione: quando Mickey muore, viene rigenerato da una stampante 3D estremamente avanzata in un clone che ne conserva tutte le memorie.

L'adattamento cinematografico del romanzo non è solo stato diretto da Bong Joon-ho, ma è anche stato scritto dal cineasta coreano. Le prime reazioni a Mickey 17 sono state entusiaste, mentre al grande pubblico resta ancora poco tempo da aspettare prima di ammirare la pellicola in sala: Mickey 17 uscirà il 29 marzo 2024 in tutto il mondo.

Dune - Parte II

Rinviato da novembre 2023 a marzo 2024 a causa dello sciopero degli attori di Hollywood, Dune - Parte 2 sarà il primo blockbuster del nuovo anno: il regista Denis Villeneuve, infatti, ha promesso che Dune - Parte 2 sarà molto più action del primo capitolo della saga, mentre la durata di Dune - Parte 2 dovrebbe attestarsi sui 166 minuti, 11 in più dell'episodio originale.

La produzione dovrebbe dunque essere densa di grandi battaglie, scontri campali e vermi delle sabbie, ma dovrebbe anche permettere ad alcuni personaggi passati in sordina nel capitolo uscito nel 2021 di godere di un approfondimento maggiore e di una caratterizzazione più sfaccettata. Tra questi troveremo sicuramente la Fremen Chani, interpretata da Zendaya, e il Barone Vladimir Harkonnen di Stellan Skarsgard. Il primo trailer di Dune - Parte 2 ci ha già dato un assaggio dell'elevato tasso di adrenalina del film, che vedrà il giovane Paul Atreides combattere contro il casato degli Harkonnen e persino contro l'Imperatore Shaddam IV Corrino, burattinaio della cospirazione che ha portato alla decimazione della famiglia Atreides.

Nosferatu

Il remake di Nosferatu il Vampiro, film muto del 1922 diretto da Friedrich Wilhelm Murnau, ha catalizzato l'attenzione degli appassionati dell'horror fin da quando Universal Pictures ha diffuso le prime foto del "nuovo" Nosferatu, che mostrano un'estetica e uno stile pienamente in linea con il capolavoro degli Anni Venti. Ad aggiungere ulteriore spessore alla pellicola vi è il fatto che il suo regista è Robert Eggers, enfant prodige del cinema dell'orrore con all'attivo pellicole del calibro di The Witch e The Lighthouse, entrambe considerate dei veri e propri capolavori contemporanei dell'horror.

La trama di Nosferatu seguirà pedissequamente quella del classico del 1922, mostrandoci Dracula come un vampiro della Transilvania che prova una vera e propria ossessione per una ragazza tedesca: la ricerca forsennata della giovane da parte del vampiro lascerà dietro di sé una scia di morte e di orrori. Se vi aspettate che Nosferatu arrivi al cinema in tempo per Halloween, vi sbagliate: Nosferatu sarà un film di Natale, dal momento che la sua uscita è prevista per il 25 dicembre 2024.

Furiosa

Il primo trailer di Furiosa: A Mad Max Saga è arrivato il 1° dicembre: tanto è bastato per riaccendere l'hype dei fan della saga di George Miller, che aspettano il film incentrato sull'Imperatrice dal lontano 2015.

Vista l'incredibile qualità di Mad Max: Fury Road (sotto ogni punto di vista: dalla trama alla messinscena, dagli stunt alla caratterizzazione dei personaggi), l'asticella è molto alta per il nuovo film del franchise, ma le prime clip e le prime immagini diffuse in rete fanno ben sperare. Furiosa uscirà il 23 maggio 2024 e vedrà una giovane Imperatrice (questa volta interpretata da Anya Taylor-Joy, e non più da Charlize Theron) scontrarsi con il Signore della Guerra Dementus e con il suo rivale delle terre desertiche, Immortan Joe. La collocazione temporale di Furiosa è una delle caratteristiche più intriganti del film: la pellicola, infatti, si svolge 20 anni prima degli eventi di Fury Road , ovvero mezzo secolo dopo il Collasso, l'evento che ha trasformato il mondo in una distesa arida priva di risorse.

Inside Out 2

Il sequel dell'ultimo, vero successo Pixar è in arrivo: il primo trailer di Inside Out 2 è stato rilasciato a novembre, mentre la pellicola arriverà al cinema il 14 giugno 2024. Il regista del film animato, Kelsey Mann, ha già spiegato che Inside Out 2 ripartirà esattamente da dove il predecessore si era concluso e vedrà le Emozioni alle prese con la pubertà di Riley.

Non solo: al cast emozionale del primo film - composto da Gioia, Rabbia, Tristezza, Paura e Disgusto - si aggiungerà una nuova serie di stati d'animo collegati all'adolescenza, tra cui Ansia (già comparsa nel trailer dello scorso mese), Invidia, Noia e Imbarazzo. Su queste basi, Inside Out 2 potrebbe essere il film per famiglie del 2023 e - forse - potrebbe persino portare al cinema quella fascia di pubblico che meno apprezza l'animazione, ovvero gli adolescenti. Ciò che è certo, per ora, è che il primo trailer di Inside Out 2 è stato da record, diventando nel giro di pochi giorni il più visto nella storia dei film animati.

Joker: Folie à Deux

Joker: Folie à Deux uscirà il 2 ottobre 2024, ma l'hype attorno al nuovo film di Todd Philips è ormai incontenibile.

Le prime foto di Folie à Deux ci hanno mostrato il ritorno del Joker di Joaquin Phoenix e il debutto della Harley Quinn (per ora in versione "umana", prima della sua trasformazione in villain) di Lady Gaga, promettendoci un film tratto dai fumetti DC ma con i piedi saldamente piantati per terra, lontano dalle derive fantascientifiche del DCEU. Una formula che ha premiato il primo Joker e che potrebbe sancire il successo anche del suo sequel. Come se ciò non bastasse, Folie à Deux sarà un film rischioso (almeno secondo chi ci ha lavorato), prendendosi diverse libertà rispetto al materiale di partenza e al prequel, arrivando persino ad integrare delle scene musicali e delle canzoni che hanno portato alcuni insider a parlarne come di un vero e proprio musical. Per ora, però, della produzione non si sa altro: anche la trama, che dovrebbe focalizzarsi sulla trasformazione della dottoressa Harleen Frances Quinzel in Harley Quinn, è ancora avvolta nel mistero.

Deadpool 3

Chiudiamo questa classifica con Deadpool 3, in uscita il 28 luglio 2024 - salvo rinvii dell'ultimo minuto. Le prime immagini di Deadpool 3 hanno mandato in visibilio i fan dei cinecomic Marvel, mostrandoci uno scontro (e poi un team-up) tra il Mercenario Chiacchierone e il Wolverine di Hugh Jackman, che per il suo debutto nel MCU indosserà l'iconica tuta gialla dei fumetti.

Il film è stato descritto dagli insider come un buddy movie a spasso per il Multiverso Marvel, mentre in molti parlano già di un possibile incontro-scontro tra il duo di Mutanti e gli X-Men (o addirittura i Fantastici 4) dell'Universo Fox. Nonostante la trama ufficiale e il cast completo siano ancora da definire, Deadpool 3 si preannuncia essere uno dei film più importanti del 2024, se non altro perché il suo successo al box-office potrebbe dare inizio alla tanto attesa ripresa del Marvel Cinematic Universe dopo un triennio di difficoltà.

Quanto attendi: Deadpool & Wolverine

Hype
Hype totali: 61
81%
nd