Febbre da Wonder Woman: l'eroina sfida i migliori incassi di sempre al debutto

Wonder Woman ha guadagnato solo negli USA oltre 100 milioni di dollari nel primo weekend: ecco un confronto con i migliori incassi di sempre.

Febbre da Wonder Woman: l'eroina sfida i migliori incassi di sempre al debutto
Articolo a cura di

Se Gal Gadot ha messo d'accordo praticamente tutti, grazie alla sua bellezza statuaria e al suo carattere combattivo, non ha fatto lo stesso Wonder Woman, che come ogni cinecomic che si rispetti ha diviso il pubblico. C'è chi lo ha amato alla follia, chi lo ha odiato visceralmente, chi ha capito le intenzioni del film, chi si è schierato contro per partito preso, portando avanti l'eterna lotta fra prodotti Marvel e DC Comics. Certo è che in questa totale bagarre qualcuno che ha sicuramente vinto c'è comunque stato, il Box Office, che ha fatto - e sta ancora facendo - registrare cifre record. Più di 100 milioni di dollari al solo botteghino statunitense, 223 milioni se contiamo tutti i Paesi in cui il film è uscito, e solo nel primo weekend di programmazione. Patty Jenkins, la regista del film, è inoltre la donna che ha incassato di più in fase di debutto, scalzando Sam Taylor-Johnson dal primato di Cinquanta Sfumature di Grigio, film fermo a 85 milioni nel primo weekend. Capitan Mutanda, il film d'animazione della DreamWorks al secondo posto della settimana, è staccato di svariati milioni, fermo a 23,5, mentre Pirati dei Caraibi 5 ha raggiunto i 115 milioni worldwide solo in tredici giorni, segno che Wonder Woman è davvero partito con un passo diverso. Ma nella storia del box office americano, quali sono stati i film a raggiungere le cifre più alte nel primissimo weekend di programmazione?

Ragazze di fuoco e cavalieri oscuri

Hunger Games - La Ragazza di Fuoco e Il Cavaliere Oscuro sono riusciti a toccare i 158 milioni, separati uno dall'altro da poche centinaia di migliaia di dollari; due sequel d'oro dunque, capaci di spingere a meraviglia le relative trilogie verso la conclusione (il terzo capitolo di Hunger Games è stato addirittura spezzato in due parti, per la gioia del botteghino). Non è un caso infatti che proprio Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno sia riuscito a fare anche meglio e ad incassare poco più di 160 milioni nel primo weekend di programmazione, nonostante fosse magari la pellicola meno riuscita della saga firmata Christopher Nolan. Con il salire delle posizioni, si intensifica la lotta fra film Marvel e DC, a 166 milioni di dollari troviamo infatti Batman v Superman - Dawn of Justice, il risultato migliore di sempre per un film dell'universo DC Comics.

Magia e superpoteri

A vincere la sfida fra i due colossi dei fumetti è infatti proprio la Marvel, che con Iron Man 3, capace di raccogliere in poche ore 174 milioni, Avengers: Age of Ultron, 191 milioni, e The Avengers, 207 milioni, piazza ben tre prodotti nell'olimpo dei cinque film più redditizi di sempre durante il primo weekend di box office. Cifre a dir poco clamorose, se si pensa che Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2, film conclusivo della longeva e amatissima saga del maghetto occhialuto inglese, è riuscito a raggiungere "soltanto" i 169 milioni.

Supereroi e maghi però non possono nulla contro dinosauri e guerre stellari: Jurassic World, idealmente quarto capitolo della saga di Jurassic Park iniziata da Steven Spielberg nel 1993, ha guadagnato nei primissimi giorni di programmazione ben 208 milioni di dollari, mentre Star Wars: Il Risveglio della Forza ha toccato i 238 milioni, record assoluto per un debutto al botteghino. Del resto era prevedibile, i fan aspettavano un settimo capitolo ufficiale della saga iniziata da George Lucas da più di dieci anni. Wonder Woman non ha raggiunto la Top Ten, ma in fondo non si è neppure allontanata di molto; un risultato eccellente per la terza eroina DC più importante di sempre, che certamente rivedremo ancora su grande schermo.

Che voto dai a: Wonder Woman

Media Voto Utenti
Voti: 123
7.2
nd