Marvel

Fantastic 4, gli ultimi rumor: si va nello spazio con Silver Surfer!

Una serie di rumor sulla pellicola Marvel dedicata ai Fantastici Quattro fa luce su casting, trama e personaggi del film in arrivo nel 2025.

Fantastic 4, gli ultimi rumor: si va nello spazio con Silver Surfer!
Articolo a cura di

Dopo lo slittamento di tutte le uscite Marvel tra il 2024 e il 2026 rivelato da Disney a metà ottobre, Fantastic 4 uscirà il 14 febbraio 2025 nei cinema di tutto il mondo. Mancano dunque più di due anni all'arrivo della pellicola nelle sale, e per ora l'unica cosa certa che sappiamo su di essa è che il regista di Fantastic 4 sarà Matt Shakman. Grazie ad una serie di rumor messi in rete dall'affidabile insider My Time to Shine Hello, però, possiamo finalmente scoprire alcuni retroscena su casting e trama del film, che ci fanno sperare benissimo per la produzione Disney e Marvel. Tra nuovi nomi per i ruoli principali, un'ambientazione spaziale e il potenziale arrivo di Silver Surfer e Galactus, infatti, pare che i fan della famiglia più famosa dei fumetti avranno ottime ragioni per attendere il 2025, sperando che la produzione non subisca ulteriori slittamenti e ritardi.

I Fantastici Quattro cambiano origini

Partiamo dai casting della pellicola. Nelle ultime ore, infatti, è inaspettatamente emerso che Eiza Gonzalez potrebbe essere Sue Storm: l'attrice messicana, già nota per i suoi ruoli in Ambulance (Michael Bay, 2022) e in Godzilla vs. Kong (Adam Wingard, 2021), dovrebbe interpretare una versione di origine ispanica della Donna Invisibile.

Si tratterebbe dunque di un netto cambio di look, di origini e di background per la moglie di Reed Richards: nulla a cui Marvel non ci abbia già abituati, ma vale la pena tenerlo presente per via di un altro casting centrale nella pellicola. Sue Storm è la sorella di Johnny Storm, la Torcia Umana: ciò significa che Marvel potrebbe procedere con il casting di un altro attore ispanico per la formazione, chiudendo la porta ai molti interpreti americani e anglosassoni che si sono finora detti interessati al ruolo. Secondo i rumor, però, la Casa delle Idee potrebbe anche giocare un'altra carta, sempre per diversificare la composizione etnica del team (cosa che ultimamente sembra stare molto a cuore a Disney): Sue e Johnny potrebbero essere due "fratelli di genitori diversi", cioè nati dallo stesso padre o dalla stessa madre da due matrimoni successivi, il che non legherebbe entrambi i personaggi alla stessa origine etnica. Sfortunatamente, comunque, per il momento non ci sono indicazioni sul casting della Torcia Umana, perciò pare che la selezione del cast di Fantastici 4 sia ancora in alto mare.

Stesso discorso per il personaggio di Ben Grimm - La Cosa, sul quale non abbiamo nomi da mesi, a testimonianza di come la scelta di un attore per il ruolo sia piuttosto complessa, probabilmente vista anche la complessità di una parte che richiederà una CGI o un makeup di primo livello (cosa che ultimamente Marvel non sembra essere in grado di offrire, a giudicare dalle recenti critiche mosse alla CGI di She-Hulk e Thor Love and Thunder).

Per quanto riguarda Mister Fantastic, invece, qualcosa sembra iniziare a muoversi, finalmente: il ruolo potrebbe essere assegnato a Diego Luna (Milk, Elysium, Rogue One: A Star Wars Story). Anche Luna è un attore di origini messicane, il che ci lascia pensare che, nella loro versione cinematografica, i Fantastici Quattro potrebbero essere un team che non ha base al Baxter Building, in piena Manhattan, ma in un Paese latinoamericano, il che spiegherebbe perché il quartier generale degli F4 non è mai comparso in alcuna pellicola o serie TV Marvel, nonostante buona parte di esse sia ambientata proprio a New York. Difficile che la Casa delle Idee decida di stravolgere il proprio quartetto di maggior successo, comunque: al di là di una collocazione geografica diversa, il team dei Fantastici Quattro dovrebbe infatti rimanere lo stesso dei fumetti, come la maggior parte dei fan spera.

Uno speciale su Silver Surfer

Venendo ai rumor per certi versi più "succulenti", My Time to Shine Hello ha confermato che Silver Surfer sarà nel film dei Fantastici 4. Diciamo "confermato" perché il rumor a riguardo circola ormai da mesi, e spiega che le origini di Silver Surfer saranno raccontate in uno speciale per Disney+, ossia in una "Special Presentation" sulla falsariga di Licantropus (Werewolf By Night) e dell'Holiday Special di Guardiani della Galassia.

Una notizia che farà la felicità dei fan dell'Araldo di Galactus, la cui storia merita sicuramente di essere raccontata: pseudonimo di Norrin Radd, Silver Surfer è infatti uno scienziato visionario originario del pianeta Zenn-La. Quando quest'ultimo viene "attaccato" da Galactus, che dice di divorarlo per colmare la sua insaziabile fame, Norrin propone un patto all'entità cosmica, offrendogli di diventare il suo araldo e di preannunciarne l'arrivo in lungo e in largo nello spazio, cercando pianeti che questi possa fagocitare lungo il suo cammino per placare il proprio appetito. Galactus accetta l'offerta e trasforma Norrin nel Silver Surfer, un essere dalla pelle argentata che vaga per l'Universo su una tavola da surf, preannunciando l'arrivo dell'Apocalisse in qualsiasi mondo gli si pari di fronte.

Difficile dire se le origini di Silver Surfer nell'MCU saranno le stesse di quelle della controparte a fumetti, ma in questo caso l'intuito ci porta a pensare che i cambiamenti saranno ben pochi, vista la backstory incredibilmente drammatica e colma di luci ed ombre dell'eroe.

Più complesso è invece stabilire quali mondi Norrin Radd abbia già incontrato prima di entrare a contatto con i Fantastici Quattro, per almeno due motivi: in primo luogo, finora in tutto ciò che abbiamo visto di "spaziale" nel MCU mai è stato citato il nome di Silver Surfer o quello di Galactus, il che ci fa pensare che essi, pur costituendo un'enorme minaccia per l'universo, abbiano agito quantomeno al di fuori del "raggio d'azione" di eroi come i Guardiani della Galassia e Captain Marvel. In secondo luogo, a quanto pare Fantastic 4 sarà ambientato nello spazio, del tutto o in parte (sempre stando ai rumor di My Time to Shine Hello), il che significa che i "nostri" F4 potrebbero non trovarsi sulla Terra al momento del loro incontro con l'Araldo di Galactus, perciò il suo Maestro potrebbe non essere immediatamente in marcia verso il Pianeta Blu. Una collocazione spaziale del film avrebbe senso se messa in relazione con alcune dichiarazioni dello stesso Matt Shakman, che ha spiegato che Fantastic 4 non sarà una storia di origini, ma vedrà un team già formato affrontare un'avventura del tutto nuova.

Tra Galactus e Dottor Destino

Altra interessante informazione rilasciata da My Time to Shine Hello è che Galactus non sarà nel film dei Fantastici 4. Almeno non "di persona": il villain verrà infatti solo citato, probabilmente proprio da Silver Surfer. Ciò ovviamente non significa che questi non apparirà nello speciale Disney+ dedicato all'Araldo, ma ci fa sperare che a Galactus sia riservato un ruolo più ampio, magari in un sequel di Fantastic 4 nella Fase 7, o come "grande nemico" delle future Fasi del MCU. L'assenza di Galactus ci porta però a porci un'ovvia domanda: chi sarà il vero villain della pellicola sui F4?

Improbabile che sia lo stesso Silver Surfer, che d'altro canto non è mai stato un vero e proprio "nemico" per gli altri supereroi Marvel, quanto più un burattino nelle mani dello stesso Galactus. Con una collocazione "strategica" nella Fase 6, è invece sicuramente possibile che Reed Richards e Sue Storms finiscano per scontrarsi con il loro lontano pronipote del futuro, Nathaniel Richards, alias Kang il Conquistatore. Per ora, però, non ci sono ancora rumor a riguardo: d'altro canto, è ancora troppo presto per fare speculazioni sulla trama di un film la cui sceneggiatura potrebbe essere ancora soggetta a variazioni dell'ultimo minuto.

Sì, lo sappiamo: tutti vi state chiedendo se Dottor Destino apparirà in Fantastici 4. Benché nelle ultime settimane non siano emersi rumor a riguardo, sembra decisamente poco probabile che Destino sarà il primo nemico del team della Casa delle Idee, anche perché la sua presenza riproporrebbe un pattern sfortunato, che accomuna le prime due, fallimentari versioni a fumetti del quartetto.

Come già diverse indiscrezioni hanno anticipato, Victor Von Doom apparirà nella scena post-credits di Fantastic 4, ma non nel corso della pellicola. Una collocazione coerente con l'ambientazione spaziale del film: nei fumetti Marvel, d'altro canto, Destino è un nemico "terrestre" per i Fantastici Quattro, gli Avengers e gli altri eroi Marvel. Giustificarne uno spostamento nello spazio profondo, seguendo i Fantastici Quattro, potrebbe dunque risultare complesso e snaturare il personaggio, impedendo il suo utilizzo nelle storyline degli anni a venire. Resta però una certezza: con un teaser di Galactus dentro la pellicola e uno di Destino nella scena post-credits, i Fantastici Quattro dovranno guardarsi le spalle fin dal loro ingresso nell'MCU, perché pare che porteranno con sé alcuni dei villain più amati dagli appassionati dei fumetti della Casa delle Idee.

Quanto attendi: Fantastici 4 - MCU

Hype
Hype totali: 39
82%
nd