Marvel

Doctor Strange 2, le ultime novità sul ritorno dello Stregone Supremo

Dall'annuncio del film ai nuovi rumor sull'inizio della produzione e sui villain che vedremo in questo secondo capitolo diretto da Scott Derrickson.

Doctor Strange 2, le ultime novità sul ritorno dello Stregone Supremo
Articolo a cura di

Tra i tanti titoli che ormai compongono quello che oggi è comunemente noto come Marvel Cinematic Universe, il Doctor Strange di Scott Derrickson occupa sicuramente un posto d'onore sul podio dei progetti visivamente più strabordanti. Da grande appassionato della colossale opera psichedelica e onirica del compianto Steve Ditko, il regista di Sinister lo aveva promesso: la sua trasposizione avrebbe mantenuto intatta la profondità filosofico-spirituale del fumetto creando su schermo uno spettacolo allucinante e geometrico, sinestetico e sensoriale, con forti richiami orientaleggianti.
E rispetto a tante altre storie di origini, quella dello Stregone Supremo resta forse una delle migliori, capace di fondere insieme - in un amalgama qualitativo consistente - sia la forma che il contenuto, entusiasmando e arrivando persino a spiazzare lo spettatore con alcuni virtuosismi stilistici (nell'azione) assolutamente magnifici.
Certo resta un progetto con alcuni difetti e angoli da smussare, ma il responso di critica e pubblico è stato più che adeguato per pensare a un sequel, specie poi data l'importanza di Strange all'interno delle fila degli Avengers e per tutta una questione legata al Multiverso Marvel.
[ATTENZIONE, SPOILER A SEGUIRE!]

Strange future

Insomma, Doctor Strange 2 si farà e la notizia è confermata da più fronti. Il primo, il più importante, è quello di Kevin Feige, Presidente dei Marvel Studios, che parlando dei personaggi del MCU ha avuto modo di sottolineare appena due mesi fa come "Doctor Strange ricopra un ruolo fondamentale in Avengers: Infinity War, quando gireremo un sequel sarà un paio d'anni dopo il primo film".
La dichiarazione rientrava all'interno di una macro risposta relativa alla gestione dei supereroi e della continuity, che nel tempo si è fisiologicamente complicata a causa dell'introduzione di nuovi protagonisti e lo sviluppo di titoli che devono incastrarsi perfettamente tra di loro, prequel o sequel che siano.
Prima di Feige, però, a stuzzicare i fan con dichiarazioni importanti è stato C. Robert Cargill, co-sceneggiatore del primo film insieme allo stesso Derrickson. Qui si torna indietro fino allo scorso aprile, quando lo scrittore rilasciava - con molta sicurezza - una dichiarazione sullo status dei lavori del sequel, addentrandosi addirittura a rivelarne i possibili villain: "Io e Scott non abbiamo ancora cominciato a lavorare alla sceneggiatura, ma penso che i villain di Doctor Strange 2 saranno Nightmare e il Barone Mordo, quest'ultimo difensore della legge naturale".
Come sappiamo, Mordo era forse uno degli Stregoni più devoti all'Antico (Tilda Swinton), ma scoprendo l'utilizzo delle arti oscure da parte di quest'ultima comprende come persino la sua stessa Maestra sia contravvenuta a una delle leggi fondamentali, scegliendo di incamminarsi in un percorso personale atto alla purificazione dei maghi a suo dire "corrotti".
Chiwetel Ejiofor dovrebbe poi tornare a vestire i panni di Mordo, mentre il personaggio di Nightmare rimane ancora soltanto una mera possibilità, anche se assecondata dalle forti parole del co-sceneggiatore.
Si tratta comunque di un villain importante, essendo nella storia del fumetto il primo essere maligno apparso nelle avventure di Doctor Strange.
Data la natura del cattivo e l'intenzione di Derrickson di far evolvere la spettacolarizzazione dell'azione su schermo, con trovate - si spera - ancora più ricercate e visivamente brillanti, Nightmare potrebbe essere la carta vincente del sequel.
Il villain è infatti il Signore della Dimensione dei Sogni e la sua più grande e pericolosa capacità è quella di invadere la mente delle persone mentre queste dormono. È un po' la controparte meno romantica, compassata e più caricaturale dell'Uomo Nero - basti pensare a come vaghi per il suo regno a cavallo del fedele destriero scuro Dreamstalker.
Con l'idea di lasciar muovere poi Strange nelle varie dimensioni del Multiverso, la scelta di introdurre dopo gli eventi di Infinity War e di Avengers 4 addirittura uno dei dominatori di una di queste realtà sembra davvero elettrizzante.

Per scoprire di più su Doctor Strange 2, inoltre, potrebbe volerci meno del previsto. Appena due settimane fa, infatti, Scott Derrickson ha condiviso via social un disegno di Strange che mostrava il personaggio con le mani giunte quasi in segno di preghiera, scrivendo in didascalia: "Che sia fatta la tua volontà e non la mia", ci vediamo a settembre", il che dovrebbe lasciare pochi dubbi su qualche rivelazione legata proprio al sequel, magari anche solo il titolo ufficiale o il casting del villain.
Troppe informazioni per un progetto ancora neanche annunciato? Ebbene, non sarebbero poi così poche, perché stando a un ultimo rumor le riprese del film sarebbero previste già per il 2019, in primavera, con un'uscita dell'opera nel 2020, il che si riallaccia perfettamente con le release annunciate mesi fa dalla Marvel.
A questo punto, Doctor Strange 2 potrebbe essere realmente il secondo film della Fase 4 del MCU insieme a Guardiani della Galassia Vol. 3, che ricordiamo ha recentemente perso il regista James Gunn, di cui è stato confermato il licenziamento.
Feige e piani alti tengono però ancora tutto il futuro del MCU sotto il più stretto riserbo, che siamo certi verrà sciolto non appena sarà concluso il primo decennio Marvel Studios con Avengers 4.

Che voto dai a: Doctor Strange

Media Voto Utenti
Voti: 77
8.1
nd