Dal Batman di Burton a Nolan e Snyder: tre versioni a confronto

La rinascita di Batman nelle produzioni cinematografiche degli ultimi vent'anni: da Burton a Nolan e Snyder, tre versioni a confronto.

speciale Dal Batman di Burton a Nolan e Snyder: tre versioni a confronto
Articolo a cura di

I supereroi si sono adattati al passare del tempo e alle esigenze del pubblico. Con l'uscita al cinema di Justice League, Ben Affleck veste nuovamente i panni di Batman nell'ultima incarnazione dell'Uomo Pipistrello, uno dei personaggi dell'universo DC in continua evoluzione. Il Batman di Tim Burton ha segnato la rinascita del supereroe, Christopher Nolan ne ha ridefinito i canoni, Zack Snyder gli ha ridato una nuova luce. In occasione di Justice League mettiamo a confronto le tre versioni di Batman dirette da questi registi.

Il Batman di Tim Burton, un noir colorato e spettecolare

In una Gotham cupa e annebbiata, Batman muove i primi passi contro la criminalità, in una città dove supereroi e villain si mescolano tra loro. Michael Keaton è la scelta perfetta per l'Uomo Pipistrello di Tim Burton, tuttora una delle migliori trasposizioni cinematografiche sul personaggio della DC. La parte tecnica è curata e dettagliata; le atmosfere gotiche e soffocate ci fanno entrare in una città fumettistica e colorata - a far da contorno le musiche ispirate di Danny Elfman e la scenografia impeccabile e sofisticata. Keaton risulta convincente nei panni del miliardario Bruce Wayne: carismatico ma malinconico, freddo ma determinato, e il suo Batman respira ancora l'angoscia dell'infanzia rubata, che lo ha costretto a crescere in fretta. La scelta di accoppiarlo con la sua nemesi di sempre, il Joker di Jack Nicholson, è ottima, grazie alle strabilianti espressioni facciali di quest'ultimo. Tra giochi di luce ed ombra, ritmo calzante, divertimento, action e ironia, il Batman di Tim Burton ha inaugurato degnamente la rinascita del personaggio dell'universo DC.

Christopher Nolan e il suo Batman introspettivo e tormentato

Con Batman Begins, Christopher Nolan inaugura una nuova trilogia cinematografica dedicata all'Uomo Pipistrello. Indagando sulla psicologia della personalità di Bruce Wayne quanto su quella del suo alter ego, il regista si concentra sulle origini, focalizzando l'attenzione sulla paura, la molla da cui prende vita il film - rappresentata anche dal villain Spaventapasseri. Christian Bale è il giusto erede per questa nuova incarnazione: un attore versatile che riassume la duplicità di luce e ombra necessaria per portare sullo schermo un Batman introspettivo e tormentato. Le tematiche affrontate nel primo film arriveranno al culmine nei successivi sequel, in particolare ne Il Cavaliere Oscuro, in cui Gotham attira sempre più folli e criminali, motivo per cui Bruce Wayne inizia a dubitare della sua etica morale, che lo porterà a infrangere il suo codice da "buon supereroe". La paura si trasforma in terrore con l'ascesa di Joker, un personaggio diverso da quello del film di Tim Burton: sadico, ingobbito, un assassino a sangue freddo.

Con Zack Snyder, Batman diventa cupo e saggio

Il debutto del nuovo Batman avviene in grande stile: Zack Snyder realizza il cinecomic Batman V Superman: Dawn of Justice, mettendo su una squadra composta da Superman (Henry Cavill) e Wonder Woman (Gal Gadot). Ben Affleck raccoglie l'eredità del Cavaliere Oscuro di Gotham, ma dona a Bruce Wayne un nuovo tocco più cupo, pensieroso e conscio del pericolo a cui va incontro. Sebbene la sua performance sia piuttosto rigida, Affleck riesce a distaccarsi dai suoi predecessori, mostrando al pubblico un Batman più anziano e saggio, in forte contrapposizione con un Superman più giovane a volenteroso; il suo alter ego, Bruce Wayne, è invece un uomo con ancora indosso le cicatrici delle sue battaglie. Hans Zimmer, che già aveva lavorato con Nolan, torna a comporre una colonna sonora adeguata che accompagna le scene d'azione. Il risultato è un Batman più maturo e ancora in linea con la tradizione, senza stravolgerla del tutto.

Che voto dai a: Justice League

Media Voto Utenti
Voti: 201
6.5
nd