Da Zoolander a Footloose, i cult di sabato 17 settembre

Cosa ci propone la serata di oggi, sabato 17 settembre? I cult Zoolander e Footloose e il drama thriller Hours con Paul Walker.

speciale Da Zoolander a Footloose, i cult di sabato 17 settembre
INFORMAZIONI FILM
Articolo a cura di

Per chi non fosse già in giro a ballare dal vivo ma volesse comunque scatenarsi sulle note di alcune grandi hit anni '80, la serata di sabato 17 settembre propone il film giusto: alle 21.10 su PARAMOUNT CHANNEL va infatti in onda Footloose, cult musicale per diverse generazioni di pubblico con protagonista un giovane Kevin Bacon. Sullo stesso canale, ma due ore esatte prima, gli amanti della comicità di Ben Stiller potranno rigustare il primo Zoolander, inarrestabile odissea comico-demenziale del simpatico attore americano. Qualche lacrimuccia invece potrebbe scendere, in particolare agli amanti della saga di Fast & Furious, alla visione di Hours, uno degli ultimi titoli interpretati dal compianto Paul Walker: il film andrà in onda alle 21.15 su RAIMOVIE.

Zoolander

Fisico ed espressività di Ben Stiller, accompagnato come sempre dal sodale amico Owen Wilson e da una serie di camei eccellenti, dominano l'ora e mezzo di visione di Zoolander, titolo diventato un vero e proprio cult non soltanto per i fan del comico newyorkese. Perché nella paradossale storia del bizzarro modello protagonista si muove una graffiante critica allo star system americano e all'idea del Mito, qui smontata pezzo per pezzo tra battute e gag irriverenti di ogni sorta. Un film molto più intelligente della media che utilizza il mezzo della farsa parodica per attuare una riflessione contro il politically correct, tra citazioni più o meno plateali a classici del cinema rivisitati in chiave deliziosamente kitsch. Un'operazione a tratti grottesca ma sempre suggestiva nei suoi dichiarati eccessi, commedia genuinamente urlata che smonta la mania del successo a tutti i costi, con guest star di grosso calibro come lo starman David Bowie.

Hours

Distribuito nelle sale d'Oltreoceano un mese dopo la tragica scomparsa (avvenuta il 13 novembre 2013) di Paul Walker, Hours è ambientato durante le ore che precedettero l'arrivo dell'uragano Katrina, evento di morte e distruzione che colpì gli Stati Uniti nell'agosto 2005. La storia è incentrata su un uomo che, dopo aver appena perso la moglie durante il parto (da cui è comunque nata senza complicazioni la figlia), si trova ancora tormentato dal lutto ad affrontare la catastrofe climatica all'interno della struttura ospedaliera, vittima di un blackout che rischia di mettere in pericolo le condizioni di salute della piccola, mentre l'acqua comincia a farsi strada ai piani bassi dell'edificio. Se la storia potenzialmente possedeva risvolti introspettivi ed emotivi di tutto rispetto, la messa in scena finisce purtroppo per penalizzarsi e già dopo la prima mezzora comincia ad avvertirsi un senso di monotonia. L'impianto vagamente thriller che ben presto si instilla nella vicenda è tutto giocato sulle spalle del biondo attore che, pur dimostrando lati nascosti ed apprezzabili, non è in grado di sorreggere da solo l'intensità della narrazione. Un'operazione non di certo pessima ma nemmeno memorabile.

Footloose

Citato a più riprese, così come il suo principale interprete, ne I guardiani della galassia (2014), Footloose è uno dei più significativi film musicali degli anni' 80. Raccontandoci di una gioventù (non troppo) bruciata alle prese con una società repressiva che ha intenzione di mettere al bando il ballo e la musica, il regista Herbert Ross mette in scena una storia d'amore e libertà che punta le sue carte migliori su una colonna sonora rock'n roll di grandissimo impatto, costellata di hit del calibro di Holding out for a hero di Bonnie Tyler o la "titletrack" di Kenny Loggins, spingendo gli appassionati del genere e non solo ad almeno abbozzare qualche mossa a ritmo. Un cast di volti giovani e magnetici, dal leader ribelle Kevin Bacon a Sarah Jessica Parker, da Chris Penn alla meteora Lori Singer, ci accompagna nei 110 minuti di visione, tra sequenze romantiche e giovanilistiche mai stucchevoli e più che avvincenti che uniscono in un perfetto ibrido musica ed immagini.

Quanto attendi: Film in Tv

Hype
Hype totali: 23
75%
nd