Cinque film dal plot twist sorprendente da vedere in streaming

Diamo un'occhiata a cinque film con degli incredibili plot twist che potete trovare all'interno delle più note piattaforme streaming.

speciale Cinque film dal plot twist sorprendente da vedere in streaming
Articolo a cura di

Ci sono diversi modi in cui un film può impressionarci: attraverso un'estetica ricercata, dialoghi brillanti, colonne sonore evocative, scenografie ammalianti. Ma tra tutti i complessi meccanismi che stanno alla base di un'opera cinematografica, il plot twist è forse uno di quelli che più rimane incastonato all'interno della memoria dello spettatore. A volte si presenta in modo semplicemente risolutorio, altre volte strappando un sorriso o una lacrima, altre ancora con un impatto emotivo così violento che disorienta e ci costringe a rivalutare tutto ciò che avevamo visto fino ad allora.
Oggi andremo alla scoperta di cinque film al cui interno sono presenti dei sorprendenti plot twist, e che potete trovare nei cataloghi delle piattaforme streaming più conosciute. Vi ricordiamo, inoltre, che all'interno dell'articolo saranno presenti degli spoiler.

Seven (1995) - Infinity

David Fincher è alla regia di una delle opere cinematografiche entrate maggiormente nell'immaginario collettivo degli anni '90.
In Seven l'audace e irriverente detective Mills (Brad Pitt) collabora insieme all'anziano, e in procinto di andare in pensione, collega Somerset (Morgan Freeman) per poter catturare e consegnare alla giustizia un misterioso serial killer che tortura e uccide le proprie vittime seguendo un imperscrutabile schema collegato ai sette peccati capitali.

Il 1995 è stato l'anno che ha visto il volto di Kevin Spacey diventare quello dell'antagonista per antonomasia. Dal machiavellico e diabolico Keyser Söze de I soliti sospetti al fervido idealista e assassino di Seven.
Spacey mette in scena un villain che, nonostante il poco screen time a disposizione, riesce a incanalare nel pubblico tutta la tensione accumulata durane l'arco narrativo del film.
I personaggi si muovono - o meglio vengono intrappolati - all'interno di una città che li comprime, che li schiaccia attraverso una scenografia claustrofobica e una pioggia che sembra non voler dare loro alcuna via di fuga.
Li avvolge, li scuote e appare come un triste presagio sul drammatico finale che attende i protagonisti. Uno dei plot twist più sconvolgenti degli ultimi anni.

Old Boy (2003) - Prime Video

Il film diretto da Park Chan-wook è il secondo capitolo di una trilogia sul tema della vendetta, di cui fanno parte Mr. Vendetta (2002) e Lady Vendetta (2005).
La storia è incentrata sul dramma che fin dalle prime battute travolge il protagonista Oh Dae-su.
Nel bel mezzo di un temporale, infatti, l'uomo viene rapito per poi risvegliarsi all'interno di una stanza dalla quale non può uscire.
Per quindici anni vive da prigioniero, fino a quando viene improvvisamente liberato. Da quel momento in poi, l'unico scopo di Dae-su diventa quello di vendicarsi di coloro che gli hanno inflitto questa tortura.

Fino a quando possiamo considerarci responsabili delle nostre azioni? È possibile bloccare la spirale di violenza o è qualcosa destinata ad alimentarsi in eterno?
Old Boy sembra porsi queste domande: la vendetta ha in sé una spinta reazionaria che cambia direzione in base ai punti di vista e alle motivazioni dei personaggi.
Un piccolo gesto, anche quello apparentemente più insignificante, può dare vita a una serie di eventi in cui i duellanti cercano di trovare una giustificazione al proprio dolore e ogni bussola morale deve fare i conti con la coscienza dei protagonisti.

Parasite (2019) - Now TV/Sky Cinema On Demand

I membri della famiglia Kim vivono in un fatiscente seminterrato e trascorrono la vita senza particolari ambizioni. Il loro destino cambia quando il giovane Ki-woo diventa l'insegnante privato d'inglese di Da-hye, figlia dell'aristocratica ma ingenua famiglia Park. Da lì in avanti ogni membro della famiglia Kim cercherà di entrare a far parte della vita dei Park.
Tra i film caratterizzati dalla presenza di plot twist estremamente cangianti non poteva mancare Parasite, l'ultimo lavoro del regista coreano Bong Joon-ho, diventato, nel corso dell'ultima stagione cinematografica, un'opera dalla grande importanza storica come dimostrato dal trionfo all'ultima cerimonia degli Oscar.

Parasite è un film dal ritmo elevatissimo - a proposito della gestione dei tempi vi rimandiamo al nostro speciale sul personaggio di Jessica e il suo jingle - e che può contare su svariati livelli di lettura.
Questi ultimi aumentano in modo esponenziale dopo il plot twist, che innesca una serie catastrofica di eventi e che non manca di sottolineare una spietata e feroce critica che investe la totalità dei rapporti umani, resa in modo efficace grazie alla raffinata estetica di Bong Joon-ho.

Shutter Island (2010) - Netflix

Il film diretto da Martin Scorsese ha come protagonista Leonardo DiCaprio nei panni dell'agente federale Edward Daniels, affiancato dal collega Chuck Aule (Mark Ruffalo), inviati in un manicomio per criminali a Shutter Island presso il quale dovranno indagare sulla misteriosa scomparsa di una paziente.
Durante le ricerche, Daniels assisterà a eventi fuori dal comune mentre la sua mente verrà sopraffatta dai traumi del passato.

Shutter Island appartiene a quella schiera di film in cui il plot twist avviene nelle parti finali dell'opera, risolvendo l'enigma che si era parato davanti gli occhi dello spettatore.
Scorsese dirige con maestria la sceneggiatura di Laeta Kalogridis: il manicomio e l'isola diventano luoghi inaccessibili per gli estranei, anfratti inesplorabili e metafora di accettazione del dolore.

Knives Out (2019) - Prime Video

Giallo e colpo di scena sono due elementi che da sempre viaggiano di pari passo. Questo dualismo è presente anche in Knives Out - Cena con delitto in cui sono presenti diversi twist inseriti in modo magistrale da Rian Johnson all'interno della struttura narrativa.
Composto da un cast di primissimo livello, in Knives Out assistiamo a una delle dinamiche tipiche del genere: scoprire cosa si cela dietro l'apparente suicidio del ricco e anziano scrittore Harlan Thrombey, avvenuto una sera in cui tutti i suoi famigliari erano presenti in casa.

Rian Johnson scrive e dirige un film rimanendo fedele ad alcuni tòpoi, ma allo stesso tempo ribaltando situazioni e idee che generalmente lo spettatore si aspetta di ritrovare.
Il numeroso cast viene gestito in modo ottimale e ognuno dei personaggi risulta un tassello importante all'interno del grande mosaico narrativo che è Knives Out.
Così come fece in Star Wars - Gli ultimi Jedi, Johnson non ha paura di rischiare e, senza mai intaccare il ritmo del film, lascia spazio a chiavi di lettura che mettono a nudo i rapporti tra le diverse classi sociali.

Quanto attendi: Parasite

Hype
Hype totali: 65
84%
nd