Cinecittà World: tutte le novità, dalla corsa delle bighe alla horror house

Case dell'horror, labirinti tempestati di scheletri, autoscontro, realtà virtuale, viaggi nello spazio e molto ancora per il 2017 di Cinecittà World.

speciale Cinecittà World: tutte le novità, dalla corsa delle bighe alla horror house
Articolo a cura di

Set a cielo aperto dove gli ospiti possono vedere come si gira una scena e partecipare come attori o comparse (è il caso del nuovo film Nato a Casal di Principe, prodotto da Rai Cinema), Cinecittà World - a Roma, presso Castel Romano - si prepara ad una stagione 2017 ricca di interessanti novità. Una delle più importanti è stata presentata Sabato 8 Aprile: Ben-Hur, ovvero una vera e propria corsa a bordo di una biga - con tanto di abbigliamento relativo all'Antica Roma - nel Circo Massenzio realizzato per il lungometraggio diretto nel 2016 da Timur Bekmambetov. Un evento che ha goduto della partecipazione di non pochi volti noti dello spettacolo italiano spazianti da Bianca Guaccero a Kaspar Capparoni, passando per Valeria Fabrizi, Alex Partexano, Brigitta Boccoli, Gaia De Laurentiis, Natalie Caldonazzo, Irene Pivetti e le cantanti Mietta e Silvia Salemi. Un evento che ha racchiuso perfettamente lo spirito con cui il nuovo management che sta guidando il piano di sviluppo del parco si sta muovendo; infatti, l'amministratore delegato Stefano Cigarini precisa: "Stiamo lavorando ad un modello di Experience Park, dove l'ospite può toccare con mano quello che normalmente vede al cinema o in tv".

Realtà virtuale, horror e, soprattutto, cinema!


Quindi, una volta immersi nell'affascinante, polveroso villaggio ispirato a quelli visti in molti spaghetti western c'è solo che l'imbarazzo della scelta, in quanto vi attendono l'autoscontro, l'Aqua Rodeo in cui sfidare gli amici a colpi di sgommate sull'acqua e la Horror House, affrontabile a piedi nei sotterranei e dove si possono incontrare creature della celluloide della paura quali Jason Voorhees, Freddy Krueger, l'indemoniata Regan de L'esorcista e la Samara di The ring interpretati da attori in carne ed ossa. Senza contare una delle attrazioni più divertenti: Il labirinto, in cui, forniti di apposito visore virtuale, si tenta di uscire indenni da un percorso infestato di scheletri da abbattere, fino ad arrivare dinanzi allo spaventoso Minotauro. Ma, a proposito di realtà virtuale, non è assente neppure la battaglia per la Terra ispirata a La guerra dei mondi; mentre, se i maggiormente coraggiosi possono catapultarsi sulla montagna russa con più inversioni d'Europa, arricchita da nuovi effetti, gli altri hanno sempre da scegliere tra le automobiline di Velocità della luce e SpacExpress, viaggio interplanetario in 4D con destinazione Marte. Insomma, c'è solo che l'imbarazzo della scelta nella passeggiata che si snoda attraverso sei aree a tema, sette spettacoli al giorno e una mostra su due piani di sculture, statue, arredi e pezzi unici tratti dai film che hanno reso grande Cinecittà; nell'attesa che arrivino, tra l'altro, la Finale Nazionale di Danza Moderna, la XX edizione di Bimbinfiera, la III edizione del Gluten Free Food, il Capvt Music Fest, l'evento Interforze Viva l'Italia, Oriente Experience, il Michael Jackson Neverland Tribute, Wrestling Mania, le Notti di cinema in Cinecittà Street, il Ferragosto Live - che si annuncia come la festa più hot dell'estate - e, infine, il Mese di Halloween. Del resto, come conclude Cigarini: "A Cinecittà World entri in un film, in un programma televisivo e in un cartone animato".