Marvel

Chris Hemsworth, i film da rivedere prima di Thor: Ragnarok

L'attore australiano sta per tornare al cinema nei panni del celebre eroe Marvel. Diamo un'occhiata ai suoi film più rappresentativi

speciale Chris Hemsworth, i film da rivedere prima di Thor: Ragnarok
Articolo a cura di

Fisico mozzafiato, capelli biondi, occhi di ghiaccio e ilarità contagiosa. Queste sono le caratteristiche che hanno reso Chris Hemsworth uno degli attori più promettenti della Hollywood di oggi. Classe 1983, nato in Australia, con un papà assistente sociale e una mamma insegnante d'inglese, Chris Hemsworth si è imposto solo recentemente fra i big del cinema mondiale. Infatti è grazie alla sua fisicità e al suo magnetico appeal che la Marvel ha potuto rendere giustizia al mito di Thor, il Dio del Tuono, che dal mondo di Asgard si confonde fra gli esseri umani per proteggere l'intero creato dalle oscure forze. L'attore, che nel frattempo ha preso parte ad altre pellicole, spaziando fra più generi, il prossimo 25 ottobre tornerà nei cinema italiani per il capitolo numero tre di Thor, intitolato Ragnarok. Esplorando la carriera del giovane e promettente attore, che nel 2014 è stato eletto da People uno degli uomini più sexy del mondo, si nota che fin dagli esordi ha preso parte sia a film d'azione che a commedie di grande respiro, ma anche ad abili ricostruzioni storiche. Quali sono i film più rappresentativi di Chris Hemsworth? Eccoli nella nostra Top 5.

5. Biancaneve e il Cacciatore

Il film che ha lanciato il fairytale drama sul grande schermo è anche quello che ha fatto decollare definitivamente la carriera di Chris Hemsworth. Prodotto nel 2012 e con un cast di stelle, fra cui spiccava una sexy e cattivissima Charlize Theron, Biancaneve e il cacciatore rivisitava in chiave dark la favola dei fratelli Grimm. Hemsworth era un sexy cacciatore dall'oscuro passato con capelli lunghi e biondi, sguardo schivo e pronto a difendere Biancaneve dallo sguardo della regina Ravenna. Il film in questione ha funzionato non solo per quella sua trama d'impatto e per l'originalità nel rivisitare i personaggi della storica fiaba, ma ha colpito anche per un'ottima caratterizzazione dei personaggi. Fra tutti spicca anche il buon Hemsworth che ha regalato al suo Cacciatore uno spirito da vero guerriero, un uomo fuori dal coro, truce ma dal cuore tenero. Non è il ruolo migliore ma sicuramente è quello costruito alla perfezione sulle solide spalle di Chris Hemsworth. Il film ha avuto anche un sequel che, però, non è stato all'altezza del primo capitolo.

4. Quella casa nel Bosco

Quella casa nel bosco non solo è uno dei film più originali prodotti negli ultimi anni, anche se in Italia è stato accolto con poca enfasi, ma è soprattutto uno dei lavori più importanti a cui Chris Hemsworth abbia preso parte. Qui interpretava il bello e dannato del gruppo, un giovane ricco e dal fascino da bad boy, non era il protagonista della vicenda, ma nonostante i pericoli che il suo personaggio doveva affrontare, l'attore è riuscito a rendere coerente Curt Vaughn (questo era il suo nome). Il film in sé è stato un viaggio delirante e disturbante negli abissi delle paure umane, un colpo di genio per il buon Joss Whedon, un tassello fondamentale per la cinematografia di genere. Nel cast c'erano anche molti volti della TV di oggi, spiccava nel ruolo di indiscussa big bad l'iconica Sigourney Weaver.

3. Thor: The Dark World

È impossibile parlare della carriera di Chris Hemsworth senza menzionare la sua partecipazione ai film della Marvel. Interpretare il celebre Dio del Tuono non è stata un'impresa facile, eppure l'attore è riuscito a regalare il giusto spessore al personaggio nato dalla fantasia di Stan Lee (e soci). Due sono stati i film dedicati al mito di Thor sino ad ora, senza dimenticare l'incursione nella squadra degli Avengers ed il terzo standlone movie in arrivo domani. Con Thor: The Dark World abbiamo avuto una trama dinamica e più fluida rispetto al primo capitolo, senza i toni cupi da tragedia shakespeariana, ma soprattutto il lungometraggio ha funzionato perché l'attore stesso è più sicuro di sé, più calato nella parte, meno rigido e meno impostato. Questo sicuramente ha influito molto nella caratterizzazione del personaggio, permettendo di pennellare un Dio giusto ma crudele, sagace ma dall'animo buono.

2. Heat Of the Sea - le origini di Moby Dick

All'apice del successo, Chris Hemsworth nel 2015 viene diretto da Ron Howard nel film The Heart of The Sea. Il film, che bilanciava il racconto autobiografico al survivor movie, si poneva l'obbiettivo di raccontare, con un fare deciso, la storia che ha spinto Herman Melville a scrivere Moby Dick. Nel film diretto dall'ex pupillo di Happy Days, Hemsworth interpreta Owen Chase, esperto baleniere, che guida una spedizione fra i sette mari a caccia di capodogli. La spedizione si trasformerà in incubo quando la ciurma, e lo stesso Chase, si dovranno confrontare con una gigantesca balena bianca. Anche se il film, a dirla tutta, ha funzionato a fasi alterne, risulta essere comunque un buon esperimento sia dal punto di vista registico che dal punto di vista delle emozioni. Neanche a dirlo Chris Hemsworth ha la stoffa da eterno combattente anche in questo ennesimo successo di pubblico.

1. Rush

Il sodalizio con Ron Howard è iniziato nel 2013 quando nelle sale è arrivato Rush, il film che raccontava la rivalità fra Niki Lauda e James Hunt, storici piloti di Formula 1. L'interpretazione di James Hunt è stata la migliore dell'attore australiano, perché è riuscito a tratteggiare con grande consapevolezza il carattere del corridore di macchine da corsa. I suoi vizi, le virtù e gli eccessi sono trapelati dallo sguardo di ghiaccio di Chris Hemsworth. Un ruolo che non era facile da portare avanti, invece l'attore ha realizzato forse l'interpretazione più profonda della sua carriera.

Che voto dai a: Thor: Ragnarok

Media Voto Utenti
Voti: 70
7.1
nd