Cattivissimo me 3: questa e tutte le altre anteprime dal Festival di Annecy

La terza giornata del festival d'animazione è stata dominata da un paio di eventi speciali all'insegna delle grandi star.

speciale Cattivissimo me 3: questa e tutte le altre anteprime dal Festival di Annecy
Articolo a cura di

Quello dei sottotitoli può essere un problema di non poco conto in sede di festival, e non parliamo solo dell'uso di una determinata lingua che non tutti gli accreditati capiscono senza nessun problema (ragion per cui è lodevole l'iniziativa di quest'anno a Cannes, dove anche i film angloamericani avevano i sottotitoli elettronici in inglese, almeno nella selezione ufficiale). Ad Annecy la scocciatura è stata di ben altro tipo, legata alla proiezione del film Animal Crackers, simpatica avventura a base di circo e magia con un cast vocale strepitoso (tra cui Emily Blunt, Sylvester Stallone e Ian McKellen), penalizzata solo da un inizio un po' faticoso prima che si entri nel vivo dell'intreccio principale. Come da consuetudine, il film è stato proiettato in lingua originale con sottotitoli in francese. Peccato che questi fossero stati palesemente realizzati in fretta e furia con Google Translate o un sistema simile, tra errori risibili (il protagonista maschile dà ripetutamente del "lei" alla propria figlia) e apparizioni occasionali di sequenze alfanumeriche che indicavano un lavoro incompleto e grossolano. Risultato: alcuni spettatori (soprattutto bambini francofoni accompagnati dai genitori) hanno lasciato la sala dopo una ventina di minuti circa, quando il film stava ancora ingranando. Considerando che il lungometraggio in questione fa parte del concorso ufficiale, un difetto simile è ancora più grave.

Insetti francesi

Niente intoppi invece nella Grande Salle per il programma serale, aperto da una vera superanteprima: trattasi infatti di un film che uscirà in sala solo a Natale, ragion per cui all'inizio della proiezione è apparso un disclaimer sulla natura provvisoria di alcune inquadrature. Un dettaglio che non ha influito in negativo sul fascino di Drôles de petites bêtes, attesissimo adattamento di una popolare serie di libri illustrati per l'infanzia editi da Gallimard e incentrati sulla vita degli insetti in un giardino. L'autore Antoon Krings, che ha anche firmato la regia insieme ad Arnaud Bourron, era presente sul palco per ricevere gli applausi di un pubblico tendenzialmente giovanissimo. Il film è calibrato per i più piccoli, ma contiene un numero sufficiente di gag e trovate capaci di intrattenere anche gli adulti. Molto apprezzato anche il doppio messaggio video dei due doppiatori star, Kev Adams e Virginie Efira: lui, noto attore comico in patria, presta la voce a un'eroica pulce, mentre lei, vista di recente in Elle di Paul Verhoeven, è una perfida vespa.

E alla fine arriva Gru

Dopo le simpatiche bestioline è toccato ad uno degli appuntamenti fissi legati al festival, quello dei film della Illumination. Nello specifico, la sala principale della kermesse ha ospitato la prima mondiale di Cattivissimo me 3, che uscirà negli Stati Uniti il 30 giugno e in Italia il 24 agosto. Come ha fatto notare Marcel Jean, il regista Pierre Coffin, creatore del franchise e doppiatore dei Minions, può ormai aspirare alla cittadinanza onoraria ad Annecy, dove lui e il collega Eric Guillon sono ormai di casa (il secondo ha precisato che è la sesta volta che un film al quale lui ha lavorato viene presentato al festival). Quanto al film, esso mantiene le promesse dei primi due capitoli con tante risate, tanto cuore e picchi di creatività visiva da capogiro, con l'aggiunta di un elemento squisitamente rétro nella persona del cattivo Balthazar Bratt, un ladro che commette furti accompagnato da brani di successo degli anni Ottanta (in originale lo doppia Trey Parker, co-creatore di South Park, e si sente una certa influenza di Eric Cartman nella voce). Le avventure di Gru (coadiuvato per l'occasione dal fratello gemello Dru) potrebbero finire qui, ma il franchise non ha ancora finito di sparare le sue cartucce: i Minions, che in questa sede finiscono anche in prigione, torneranno al cinema nel 2020. Il pubblico di Annecy è già pronto ad accoglierli.

Che voto dai a: Cattivissimo Me 3

Media Voto Utenti
Voti totali: 5
7
nd